GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

La nascita, la crescita, grandi e piccole sfide della genitorialità.
Avatar utente
lory75
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2235
Iscritto il: 27 feb 2010, 14:14

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da lory75 » 1 nov 2013, 13:40

in effetti uso tanto le parole, cerco di farla riflettere, le dico anche che spesso per la rabbia si fanno cose per cui ci si può dispiacere e che nn sempre si può risolvere, cerco di parlarle come una grande.
l'altro giorno le avevo suggerito proprio di andarsi a sedere, però in un altra stanza, da sola, in modo da potersi calmare, perchè capisco che magari se la sorella continua a contrabbattere nn è facile calmarsi, ma mi ha detto di si e poi nn lo ha fatto.
sinceramente nn ti so dire se riuscirei a farla sedere o andare (e rimanere) in un'altra stanza se lei nn collabora, perchè quando cerco di fermarla lei cerca di divincolarsi in TUTTI i modi.
Il modo fisico, come dici tu, sinceramente avevo pensato, così per scherzo ma mica tanto, che ci sarebbe bisogno di un sacco della boxe, proprio perchè avverto che deve sfogare, e no, nn abbiamo un giardino, potrebbe fare solo il giro del salone.
Mamma di Simona (23.09.05), Giorgia (12.07.07) e Riccardo (02.11.10)

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da primomaggio » 1 nov 2013, 22:59

lory75, il tuo discorso sul sacco da boxe mi ha fatto pensare che giusto oggi mia cugina mi diceva come l'aiuta a scaricare fare kickboxing. Lei è grande, però anche in questo forum diverse mamme hanno raccontato come le arti marziali abbiano aiutato i loro bambini a indirizzare la loro energia e acquisire controllo di sé... e se proponessi qualcosa del genere alla tua maggiore? Non so Titti cosa ne dica...

Avatar utente
tittiale
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 14780
Iscritto il: 6 set 2006, 11:19

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da tittiale » 6 nov 2013, 14:29

primomaggio, utilissime le arti marziali.
Giusto ieri ho assistito ad una lezione di karate e trovo che per i bambini sia uno sport eccezionale. Le regole, l'autocontrollo, il controllo dell'aggressività...
qui ne parlano http://lnx.zanshinkarate.it/zk-wpengine ... ambini.pdf
Sottolineo questo passaggio: il karate dovrebbe essere insegnato da "tecnici qualificati, ancor meglio da maestri seri con particolari esperienze in campo giovanile. "
Come in qualsiasi attività sportiva (e non solo) i maestri fanno la differenza :sorrisoo
`·.,¸¸,.·´¯ Titti&Ale con Manuel *15/2/2007, Sofia *27/1/2009, Mirco *20/1/2012 e Nicolò *27/3/2015¯`·.,¸¸,.·´

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da primomaggio » 6 nov 2013, 14:58

tittiale ha scritto:primomaggio, utilissime le arti marziali.
Tranne per mio figlio… al primo allenamento, di karatè, dopo mezzora s’è rotto un piede… :buuu
Ovviamente, almeno per ora, ha deciso che non fa il caso suo, però io ero e sono proprio convinta che fosse uno sport adatto a lui. Concordo che l’istruttore è fondamentale, quello alla fine conta più del resto.

Avatar utente
Spes
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 23853
Iscritto il: 25 set 2005, 0:30

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da Spes » 24 feb 2014, 12:55

anche qui qualche problemino, esce con delle cose.. si fa mezz ora di pulmino andatae mezz orza rit e si accompagna sempre con i + grandi, fino alla 5, lui è in 2
come dice lat se finora ho avuto pazienza e ritengo sia mio dovere averne con i piccoli ma con lui la perdo facilmente, ha quasi 8 anni mi aspetterei un atteg diverso. so di sbagliare quando parte l urlo o lo rimprovero duramente, non sono un buon esempio xò... :impiccata:
x es. se da 7 anni ti dico di rimanere composto a tavola o di non ammollare le maniche nel piatto, se lo riprendo risponde anche male... ma ci sta lo sclero!!ditemi di siii :risatina:
mamma con il cuore colmo di gioia ed amore per i miei tesori 04/06 - 12/10 - 11/13

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da paopao » 25 feb 2014, 9:14

lo sclero è umano
Purtroppo sai anceh che è inutile:
lo dici anche tu che è anni e anni e anni che gli dici di non tuffare le maniche nei piatti ma lo fà lo stesso, malgrado ti scappi anche l'urlo.
Se trovi un modo per insegnargli a non sporcarsi fammi un fischio perchè mio figlio maggiore è uguale :impiccata:
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
stellina.79
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2432
Iscritto il: 19 set 2005, 17:11

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da stellina.79 » 25 feb 2014, 9:54

Vedo che siamo tutte nella stessa barca.. :buuu
Spes ti capisco :coccola
Sul fatto dell'urlo, quante volte mi dico che non urlerò più, che cercherò di mantenere la calma...ma poi immancabilmente ci ricasco...
Tante volte parte l'urlo per evitare che partano le mani...

Ma a me la cosa che più da sui nervi è che con la nonna, mia suocera, persona moooooolto autorevole, sono dei soldatini...
Quello che dice la nonna è, per loro, sempre giusto... :che_dici
Che nervi quando mi dice: la nonna ha detto... :argh
La tua minestra non è buona quella della nonna sì
Se la nonna dice che si va a scuola a piedi non si fa una piega, con me invece capricci
Dalla nonna se c'è la frutta come dessert si mangia senza fare una piega, con me si piange perchè la frutta non la vogliono...

Oppure: l'altra mattina non voleva bere il latte, così gli ho detto: prova a bere il the con il latte, vedrai che buono! E lui: ma bleah, non lo voglio!

Stamattina: arriva mia suocera mentre stava facendo colazione (io mi stavo preparando per andare al lavoro) e, vedendo che non beve il latte: La nonna ti prepara il the con il latte come ieri, vero che era buonissimo?

io così :urka

Come, era buonissimo??? Ma se l'altro giorno con me non l'hai nemmeno voluto assaggiare?
E la nonna gongola, ovviamenten.... :argh

A volte mi verrebbe voglia di sbattere la porta, e mandare tutti a quel paese! Che si arrangino!
P. aprile 2006. La gioia più grande della mia vita!!
gennaio 2010 è arrivato C. a riempire di gioia mamma, papà e fratellino!

Avatar utente
skyblue
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3750
Iscritto il: 20 mag 2005, 19:06

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da skyblue » 20 ott 2014, 14:26

Io ho gli stessi problemi con Angelo, 9 anni, ma parla come un quindicenne: parolacce, usa termini volgari anche in tema sessuale che mi chiedo dove li impari (a scuola immagino), e con tutti si comporta così. Vuole fare ciò che gli interessa e null'altro, risponde male anche alla babysitter... la quale è fin troppo rigida e lo soffoca mi sembra. La babysitter è con noi da 8 anni e non vorrei doverla cambiare ma mi sta stressando per via del linguaggio del pupo (o del teppista), come se fosse colpa mia se dice parolacce. :pistole
Suggerisce uno psichiatra :vvvia: che ci vada lei.
Però con lui niente funziona, nemmeno le sberle o le urla o le minacce, lui continua e sfida tutti gli adulti. A scuola per ora si comporta bene la maestra non mi ha mai chiamata.

E' una fase di preadolscenza ? Passa e si calmano o almeno.... capiscono come devono comportarsi ?

Uno psichiatra che potrebbe mai dire al pupo per convincerlo a:
- obbedire
- non dire parolacce?
- rispettare gli adulti ?

Mah.... :pensieroso
Barbara & Angelo (8 luglio 2005)

Avatar utente
stellina.79
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2432
Iscritto il: 19 set 2005, 17:11

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da stellina.79 » 21 ott 2014, 8:23

Ciao!
Grazie Skyblue per aver tirato su questo post!!

Ho riletto il mio messaggio e devo dire che da allora le cose sono cambiate in meglio!!
Motivo?
Ho lavorato su me stessa!! Sulla mia autostima, sul mio tono di voce, ho imparato ad essere ferma sulle decisioni prese ed ora riesco a controllarmi mooolto di più!!! I bambini non hanno smesso di litigare e a urlare ma sanno che se la mamma ha detto una cosa non si cambia. E dunque si calmano più infretta e ubbidiscono di più!

Lo psichiatra nel caso di tuo figlio servirebbe per lo più a capire perchè si comporta così??
Probabilmente il suo comportamento è uno sfogo dovuto a chissà quali motivi.
Io proverei :incrocini
P. aprile 2006. La gioia più grande della mia vita!!
gennaio 2010 è arrivato C. a riempire di gioia mamma, papà e fratellino!

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da paopao » 21 ott 2014, 8:47

e comunque sempre meglio un neuropsichiatra che uno psicologo :fischia

esulo dal contesto.
AVevo letto non ricordo dove che lo streptococco puo' dare un disordine immunitario che si manifesta con comportamenti sregolati. Oltre ad altri manifestazioni di vario tipo, non mi sono documentata a fondo.
Hai visto mai...la consulenza di un esperto è sempre un di più positivo per come la vedo io.
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
tittiale
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 14780
Iscritto il: 6 set 2006, 11:19

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da tittiale » 21 ott 2014, 11:39

Ciao skyblue, aldilà del consiglio della baby sitter, devi valutare tu se hai bisogno dell'aiuto di uno specialista per gestire questa difficoltà con Angelo.
Puoi chiedere al pediatra se sa indicarti qualcuno, in genere i medici di base hanno presente le strutture sul territorio e ti potrebbe indirizzare per il tipo di problematica che tu presenti. Oppure ti potresti rivolgere ad un consultorio, se ce n'è uno nella tua zona. Vedo che abiti in Svizzera... forse lì funziona diversamente....
`·.,¸¸,.·´¯ Titti&Ale con Manuel *15/2/2007, Sofia *27/1/2009, Mirco *20/1/2012 e Nicolò *27/3/2015¯`·.,¸¸,.·´

Avatar utente
tittiale
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 14780
Iscritto il: 6 set 2006, 11:19

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da tittiale » 21 ott 2014, 11:40

paopao ha scritto:e comunque sempre meglio un neuropsichiatra che uno psicologo :fischia
No, non sempre, dipende dalla problematica.
`·.,¸¸,.·´¯ Titti&Ale con Manuel *15/2/2007, Sofia *27/1/2009, Mirco *20/1/2012 e Nicolò *27/3/2015¯`·.,¸¸,.·´

Avatar utente
val978
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 18660
Iscritto il: 18 feb 2010, 18:04

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da val978 » 21 ott 2014, 12:08

e comunque sempre meglio un neuropsichiatra che uno psicologo
mi pare un'affermazione perfetta in "psicologicamente parlando" cioè dove le psicologhe di GOL si mettono a disposizione per le utenti :che_dici

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da gattina » 21 ott 2014, 13:07

Skyblue, forse la babysitter ha conosciuto bambini con Disturbo Oppositivo Provocatorio ma se tuo figlio al di là di queste manifestazioni è tranquillo...vive serenamente a scuola non da problemi e si relaziona bene con gli altri, che si fa si manda dallo specialista tutti quelli che rispondono male? Allora ci andrebbero i figli di tutti dai !!!!!
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da paopao » 21 ott 2014, 15:05

val978 ha scritto:
e comunque sempre meglio un neuropsichiatra che uno psicologo
mi pare un'affermazione perfetta in "psicologicamente parlando" cioè dove le psicologhe di GOL si mettono a disposizione per le utenti :che_dici
Val ognuna porta il proprio contributo in base al proprio bagaglio di esperienze.

Mi permetto di dire la mia perchè sò bene che non condizionerà le scelte di skyblue
Era solo per dire che io personalmente non trovo niente di scandaloso nel ricorrere ad un neuropsichiatra infantile. Ci si và perfino per un difetto di pronuncia, perchè non per altro.
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
tittiale
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 14780
Iscritto il: 6 set 2006, 11:19

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da tittiale » 21 ott 2014, 15:17

Sì paopao, ma ricordiamoci di non fare di tutta l'erba un fascio. E il tuo contributo per skyblue può essere comunque importante, perché no? La cosa importante, per una persona in difficoltà, è innanzitutto approdare dallo specialista "giusto" per lei e quindi è importante dare le indicazioni il più possibile corrette (e psicologi no e psichiatri sì, secondo me non è sempre valido).
Dentro le categorie ci sono le persone e sono le persone che fanno la differenza.
Mi dispiace per la tua esperienza.
`·.,¸¸,.·´¯ Titti&Ale con Manuel *15/2/2007, Sofia *27/1/2009, Mirco *20/1/2012 e Nicolò *27/3/2015¯`·.,¸¸,.·´

Avatar utente
tittiale
Collaboratore
Collaboratore
Messaggi: 14780
Iscritto il: 6 set 2006, 11:19

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da tittiale » 21 ott 2014, 15:19

Ah e anche per me non è affatto scandaloso rivolgersi ad un neuropsichiatra infantile. Però diventa scomodo se poi da lì si viene rimbalzati altrove: si perde tempo e anche denaro, se il servizio non è pubblico.
`·.,¸¸,.·´¯ Titti&Ale con Manuel *15/2/2007, Sofia *27/1/2009, Mirco *20/1/2012 e Nicolò *27/3/2015¯`·.,¸¸,.·´

Avatar utente
crucchina79
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6488
Iscritto il: 19 nov 2010, 12:24

Re: TONI POCO RISPETTOSI NEI MIEI CONFRONTI

Messaggio da crucchina79 » 19 dic 2014, 11:09

Io invece considero un po' pericoloso questo ricorrere al NPI per ogni cosa. In certi casi serve, in altri è inutile... ti trovi una diagnosi e nessun sostegno successivo se non si tratta di determinati tipi di problemi. Quello dello psichiatra e dello psicologo sono due campi di azione diversi, a volte sovrapponibili, alle volte no.
Per quanto riguarda i bambini alle volte è il genitore che deve lavorare su sè stesso o comunque avere più fiducia nelle proprie capacità genitoriali. In questo senso il NPI non serve proprio a niente... mentre se un bambino ha disturbi di altro genere il NPI serve assolutamente....
Amate le persone, non le cose. Usate le cose, non le persone. (Spencer W. Kimball)

mamma di T. 29/05/2011 e V. 21/07/2014

Rispondi

Torna a “PSICOLOGICAMENTE PARLANDO: ESSERE GENITORI”