GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

40 anni e timore che sia troppo tardi!

Economia & Logistica per sopravvivere al caos di una famiglia XXL
Rispondi
Avatar utente
natty
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 412
Iscritto il: 23 mar 2006, 15:03

40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da natty » 22 ago 2013, 8:38

Non so quante di voi si possano ricordare di me ma la decisione di questo 3 figlio è stata veramente tortuosa a causa di molte vicende personali alcune positive altre purtroppo no ma oggi si fa strada nuovamente questo desiderio ma accompagnato dalla grande paura dell'età...
Ho due bimbi, Luca di 9 e Sofia di 6 .....li amo tanto e ora sento che con un terzo ( non oltre per noi) bimbo/a saremmo davvero completi ma oltre alle mille paure di gestione come avrete in molte di voi io ho paura di essere vecchia e di andare incontro a difficoltà non semplici...
Di sicuro non sarà cosa facile visto che mio marito ha spermatozoi pessimi.....quindi probabilmente non ce la faremo comunque ma anche se fosse temo che i miei ovuli "vecchi" possano farmi incorrere in problemi e che diventi molto difficile ...vedo solo amniocentesi disastrose, decisioni terribili da prendere......perdite...insomma lo desidero molto ma la paura è tanta.....qualcuno mi racconta la propria esperienza da mamma non giovanissima? :sorrisoo
Naty, Luca,il mio bellissimo bimbetto( 06.11.2003),Sofia la tanto cercata bimbetta(15.08.2007).

Avatar utente
elegiulia
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 426
Iscritto il: 3 ago 2013, 13:00

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da elegiulia » 22 ago 2013, 11:32

ciao natty, non ho una famiglia numerosa, ma solo giulia nata a gennaio, ed ho quarant'anni! ho affrontato questa gravidanza molto voluta, con serenità, consapevole che i rischi ci sono, ma quanto vedo a tutte le età si presentano i medesimi rischi! come precauzione la mia gine mi ha fatto mettere ovuli di progesterone per quattro mesi, e letteralmente "costretti" a fare l'amnio! ho vissuto i nove mesi con assoluta tranquillità, anche quando ho fatto l'amnio non mi sono molto preoccupata del risultato, forse per incoscienza o forse perchè la gioia di diventare mamma era talmente grande che ero sicura che tutto sarebbe andato bene! "primipara attempata" ancora mi ricordo come mi questo termine, ma io attempata non mi ci sono mai sentita, anzi...dopo il parto già correvo per il corridoio (punti ed emorroidi comprese... :ahaha ) ora vorrei subito un'altro figlio, ma il mio conpagno non se la sente, troppe difficoltà economiche, però io per ora insisto, ma a marzo dell'anno prox farò 41anni e non so se sarà il caso di continuare! :byeee
MAMMA DI GIULIA 3 GENNAIO 2013

Avatar utente
natty
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 412
Iscritto il: 23 mar 2006, 15:03

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da natty » 22 ago 2013, 11:55

gRAZIE eLE...la mia paura spero trovi una collocazione....forse anche il fatto di essere insegnante di sostegno mi fa prendere grande consapevolezza di cosa significa vivere con una disabilità per quanto io ami il mio lavoro...e più che per me e mio marito è per i miei figli che la cosa mi spaventa...com'è stata l'amnio?
Naty, Luca,il mio bellissimo bimbetto( 06.11.2003),Sofia la tanto cercata bimbetta(15.08.2007).

Avatar utente
elegiulia
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 426
Iscritto il: 3 ago 2013, 13:00

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da elegiulia » 22 ago 2013, 13:17

l'amnio è stata veloce e quasi indolore, eravamo in 10, tutte attempate ovviamente, un medico ti fa l'eco mentre l'altro ti punge per prelevare il liquido. un'ora di osservazione in ospedale poi tre giorni di assoluto riposo a casa. e poi aspetti..... è l'attesa la parte più faticosa, a noi dissero che se trovavano qualcosa lo sapevamo entro una settimana, altrimenti ritiro risposte dopo 20gg. e in quella settimana pensi a tutto e contemporaneamente cerchi di non pensarci....io poi stavo un pò in paranoia perchè sentivo la zona del prelievo un pò indolenzita e si era formato un piccolo ematoma e avevo paura perfino a toccarla, pure ad andare al bagno mi inpanicavo....poi tutto passato :hi hi hi hi
ti faccio i complimenti per tuo lavoro che è sicuramente impegnativo anche dal punto di vista psicologico e ti volevo chiedere se questi ragazzi con cui lavori sono tutti figli di madri quarantenni. molte mie amiche hanno fatto figli o aspettano figli alla nostra età senza problemi e in giro vedo madri giovani che hanno gravidanze un pò problematiche (gestosi, patologie tiroidee etc..) :byeee
MAMMA DI GIULIA 3 GENNAIO 2013

koalamum
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 186
Iscritto il: 21 mar 2013, 19:02

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da koalamum » 22 ago 2013, 14:02

Io sono nata che mia mamma aveva compiuto 40 anni,io ho avuto il mio secondo figlio con Sindrome di down a 34,facendo parte di un associazione di persone con la SdD ti posso dire che non è sempre detto che siano le ''attempate '' ad avere figli con SdD forse anche perchè chi fa l'amnio per età poi con diagnosi di trisomia decide di interrompere la gravidanza,comunque io ho visto mamme giovanissime con primo figlio con SdD e poi altri figli normo,per cui...
Questo vale solo per la Trisomia libera poichè per quella con traslocazione(a dire il vero non molto frequente) il discorso cambia e lì le indagini sui genitori sono d'obbligo.
Noi non avevamo fatto indagini prenatali poichè la mia età non era ancora considerata a rischio,del resto non avremmo interrotto la gravidanza per cui è andata così e lo abbiamo saputo alla nascita.
Le variabili per patologie varie sono così tante che ...in bocca al lupo qualunque scelta tu faccia.

Avatar utente
ausuky
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 893
Iscritto il: 15 apr 2005, 11:29

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da ausuky » 22 ago 2013, 18:12

Quoto ciò che ha scritto koala. Una mia amica(29 anni) ha avuto un bambino con SdD, primo figlio...
In realtà non è tutto l'età, quindi penso che dovresti inseguire il tuo sogno, se lo vuoi.
Tra l'altro ti capisco, perché io ho 34 anni e alla prospettiva del quarto mi sento "attempata", se non altro perché ho già un figlio disabile e l'ultima ha 9 anni...
Comunque sono paure normali secondo me...
Francesca (Infermiera) + Eleonora(25/11/2014),Sabrina(4/6/2004), Francesco (24/5/2000) e Brunella(6/10/1997)
"E' ccreature, l'ea acquietà!"(Nonna Olga, 1913-2005)

Avatar utente
Roblin
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 864
Iscritto il: 2 apr 2008, 22:44

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da Roblin » 29 ago 2013, 0:12

Ciao, dopo due bambini, nati quando avevo 36 e 38 anni, ho avuto la terza figlia a 41. Gravidanza bellissima, fisiologica, e come parto direi il migliore dei tre, nessun taglio e solo un puntino per una piccola lacerazione. Non ho voluto fare esami invasivi per mia scelta, nemmeno con gli altri due. E' bellissimo ed è anche faticoso, perché i fratelli comunque erano ancora piccoli e la piccola durante il primo anno era malata in continuazione. Tre è davvero un bel numero, oggi hanno 7, 5 e 2 anni e sono molto molto uniti. In bocca al lupo per tutto!!! :incrocini :ok

Avatar utente
natty
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 412
Iscritto il: 23 mar 2006, 15:03

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da natty » 22 set 2013, 8:43

KOAKALAMUM e Roblin....crepi il lupo....grazie mille...
Si hai ragione Koala... le mamme dei miei alunni certificati non sono sempre ultra40enni ma io, per una serie di coincidenze fortuite, ho poco lavorato con bambini con sindrome di down ma sempre con altre patologie spesso ben più gravi....purtroppo che nulla hanno a che fare con l'età....
Per ora mi sono presa ancora un paio di mesetti di riflessione poi deciderò e un volta deciso sarà nel modo migliore che affronterò la cose almeno spero e se avrò problemi beh spero ci sarete voi:))) :coccola
Naty, Luca,il mio bellissimo bimbetto( 06.11.2003),Sofia la tanto cercata bimbetta(15.08.2007).

Avatar utente
Focus21
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4053
Iscritto il: 7 ott 2013, 9:59

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da Focus21 » 18 nov 2013, 17:12

mi volete? ...41 compiuti ad agosto e...terzo figlio in arrivo...il bello è che gli altri due ne hanno, rispettivamente, 19 e 16....bè...il papà nn sarà lo stesso così, visto che lui nn ha figli, abbiamo voluto provare...lasciando al destino se fosse arrivato o meno...senza forzare la situazione...risultato?....incinta al primo colpo e dpp per il 7 giugno 2014...prima ero in ansia x le minacce d'aborto (dicono maggiori con il passare degli anni) ora, alla 12^ settimana, sono un po' nell'ansia x l'amnio che sarà prima di natale ma....viviamola al meglio però (abbiamo deciso...) passo dopo passo sperando di avere la prossima estate un cucciolo in braccio...
Rita
Mamma di Andrea (22.11.'94), Noemi (27.10.'97) e Giorgio (08.06.'14)

Avatar utente
hope
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8322
Iscritto il: 10 gen 2006, 22:46

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da hope » 18 nov 2013, 22:41

42 anni!
una bimba di 4 e due gemelli in arrivo :hi hi hi hi

ho fatto la villocentesi sia per la prima che per i gemelli
1 Marzo '09: Beatrice Vittoria grazie alla ICSI. Endometriosi?... tiè!
25 Marzo '14 a 36 settimane con TC: Edoardo & Vittoria... ora siamo al completo!!

Avatar utente
Focus21
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4053
Iscritto il: 7 ott 2013, 9:59

Re: 40 anni e timore che sia troppo tardi!

Messaggio da Focus21 » 19 nov 2013, 7:49

Grande Hope!!! Abbiamo pure il ticker (o come si scrive) praticamente uguale!!!! ma...ti hanno fatto fare la villo? O hai scelto tu? Perchè a me hanno detto immediatamente amnio.... :domanda
Rita
Mamma di Andrea (22.11.'94), Noemi (27.10.'97) e Giorgio (08.06.'14)

Rispondi

Torna a “FAMIGLIA NUMEROSA, CHE IMPRESA!”