GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

La nascita, la crescita, grandi e piccole sfide della genitorialità.
Avatar utente
elenaus
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1815
Iscritto il: 7 gen 2010, 11:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da elenaus » 27 feb 2014, 20:20

mamma di figlia unica alle prese coi sensi di colpa :presente!! Il post citato dove c'era la frase di ari l'avevo aperto io: io prima di 5 figli che ho avuto una sola figlia destinata a rimanere unica... be non è che ci sia molto da fare o da ragionare, bisogna solo cercare di farsene una ragione, e dopo un pò ci si riesce, ce la sto facendo io, quindi sicuramente ce la farai pure tu a superare questo senso di colpa irrazionale, e inutile.... perchè son convinta che se avessimo più di un figlio magari avremmo i sensi di colpa perchè non riusciamo a dedicare tutta l'attenzione che vorremmo a entrambi, l'altro giorno su fb leggevo una lettera di scusa di una mamma alla sua figlia primogenita perchè aveva avuto un fratellino e ora lei non poteva più fare le cose che facevano prima, ed era costretta a trascurare la primogenita per stare dietro al piccolo!
Io non concepivo l'idea di avere un solo figlio, perchè ho avuto tanti fratelli ma mia figlia, abituata a essere da sola non ha la minima idea di che significhi avere un fratello, quindi mi sono convinta che non può soffrirne la mancanza... almeno fin'ora non mi ha chiesto niente a riguardo, ogni tanto dice che il suo cuginetto è il suo fratellino, ma finisce lì.
poi una volta leggevo che i figli unici crescono più socievoli, proprio perchè "costretti" a cercare la compagnia fuori dalle mura domestiche, e più intelligenti perchè i genitori possono dedicare tutte le loro risorse a stimolare ed educare solo lui invece che più di un bambino. E l'articolo concludeva dicendo che quelli che riescono a superare i test della NASA per diventare astronauti sono quasi tutti figli unici!! :risatina: :thank_you: quindi i nostri figli figli non avranno fratelli ma hanno ottime possibilità di diventare astronauti!!!! :ahaha
angelica, il mio tsunami 19/03/10 3.035 kg di occhi e capelli
SE CADRAI IO SARO' LI. firmato:IL PAVIMENTO

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da gattina » 1 mar 2014, 21:32

elenaus, non lo so io sono mamma di figlio unico ma vedo che dipende gran parte dalle famiglie - io cerco di stimolarlo molto certo le risorse sono tutte per lui ma se ha i genitori terra terra che lo piazzano davanti la TV ... Poi penso che un fratello più grande sia un enorme stimolo.
Sono mamma di un figlio unico per scelta - anche io non concepivo il figlio unico e spesso ci penso ma se sento che sarebbe più per lui che per non mi sento proprio di rivivere i giorni dell'incubo, delle nottate dello sconforto del baby blues delle giornate da zombie in pigiama fino alle 16 in cui anche alzarsi e darsi una lavata era faticoso. L'unica variante sarebbe che stavolta avendo già all'epoca perso il lavoro stabile non lo riperderei perchè non posso perdere qualcosa che non ho più.
Da una parte mi dispiace e penso a quando sarà adulto senza fratelli nè cugini ma non posso neanche sindacare le scelte degli zii, dall'altra penso a tutti questi anni in cui mi sono dedicata a lui ha avuto altro che io non ho avuto: la mamma a casa e spesso anche il papà, i nonni che lo adorano mentre i avevo solo le nonne ... Paragonando la sua situazione on la mia, a Natale si riunivano i parenti zii zie cugini cugine e noi bambini tutti e 6 (poi 7) in un tavolo.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

ottyx
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5181
Iscritto il: 20 mag 2005, 0:19

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da ottyx » 1 mar 2014, 22:54

elenaus ha scritto: l'altro giorno su fb leggevo una lettera di scusa di una mamma alla sua figlia primogenita perchè aveva avuto un fratellino e ora lei non poteva più fare le cose che facevano prima, ed era costretta a trascurare la primogenita per stare dietro al piccolo!
Per dovere di cronaca la lettera proseguiva rassicurando la bimba su come tutto questo sarebbe stato largamente compensato dalle emozioni, dalle esperienze e dalla complicita' che avrebbe poi vissuto con il fratello.
2005 & 2007- Mammukka in pensione - Reading in progress IL GIARDINO SEGRETO
*Mamma, quando ero nella pancia dormivo abbracciata al tuo cuore*

Avatar utente
Lorena
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5140
Iscritto il: 20 mag 2005, 13:35

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da Lorena » 1 mar 2014, 23:10

Come già altre hanno detto, il senso di colpa lo hanno anche le bis(o tris ecc) mamme....Mia figlia maggiore soffre molto per il fatto di dovermi dividere con la sorellina (nonostante la adori), e io mi chiedo come sarebbe stato se fosse rimasta figlia unica. Come al solito non c'è la ricetta per la perfezione..si fanno scelte, si prendono strade , chi può dire se è quella giusta? Io credo che bisogna imparare a convivere con il senso di colpa, perchè tanto (almeno per come sono fatta io) qualsiasi cosa si faccia , il senso di colpa , la ricerca di qualcosa , l'inseguire continuamente l'idea della perfezione rimangono...
In altre parole, non si è mai contenti di quel che si ha e si pensa a quello che si sarebbe potuto avere.
»-(¯`v´¯)-» Lorena »-(¯`v´¯)-»
•°o.O Samantha 30/06/2005 O.o°• •°o.O Clarissa 22/12/2009 O.o°•

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da gattina » 2 mar 2014, 19:23

Mi trovo pienamente con le parole di Lorena, se lavori sensi di colpa se sei a casa non puoi permetterti di dargli sempre ciò che vorresti - sensi di colpa - e poi sempre noi mamme i papà mai ! Beati loro come ci riescono bene!
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
ba1976
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9807
Iscritto il: 19 set 2005, 11:14

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da ba1976 » 3 mar 2014, 10:18

quella lettera l'han condivisa tutte le mamme bis che conosco (io compresa).
ma ovviamente e soprattutto per la seconda parte.
comunque ieri sera io leggevo alla piccola e la grande mi ha detto: " e io che faccio?" e avevo passato con lei un paio d'ore tra costruire col das, fare dolci e giocare a labirinto magico mentre la piccola dormiva! seeee ciao, ieri sera sensi di colpa proprio no. "ti leggi topolino".

comunque io ho una sorella e quando vedo le mie figlie che hanno due cugine le invidio, il rapporto tra cugini (i miei son entrambi figli unici) mi è mancato. A Natale eravamo sempre e solo io e mia sorella come bambini.
Ba e le sue bimbe: Gaia (TC a 41+1 il 2 luglio '06) e Stella (TC a 38+3 il 18 maggio '12)
emiliana e maggiolina 2012

martinanarni
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 209
Iscritto il: 5 nov 2011, 10:29

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da martinanarni » 3 mar 2014, 11:48

Io ho un fratello di 18 mesi più piccolo,siamo praticamente cresciuti insieme e condiviso tutto...ho sempre sperato che i miei genitori mi regalassero altri fratelli o sorelle,se fosse stato per me anche una decina andavano bene.Ci siamo sempre voluti beni e ora che per esigenze lavorative viviamo in regioni diverse la lontananza non è semplice.
Da madre, invece, mi trovo a vivere sensi di colpa enormi da quando è nata la mia secondogenita,ogni sera quando il mio cucciolo si addormenta scoppio a piangere per il tormento di non avergli dedicato il giusto tempo,per il dispiacere che dopo anni in cui mi ha dovuto "dividere"con le difficoltà di una precarietà lavorativa ora che si stava meglio gli ho piazzato tra di noi la sorella. Ho desiderato fortemente una seconda gravidanza proprio perchè ho sempre creduto nella bellezza di una famiglia numerosa ma oro non è facile gestire la gelosia di mio figlio e i miei sensi di colpa.
Non credo ci sia una ricetta precisa, credo che non ci possa essere una regola fissa di cosa sia meglio o peggio, ci sono troppo variabile e caratteristiche individuali per cui non è ne un bene e ne un male essere figli unici o meno. Io, poi, non ho avuto problemi ad avere un fratello di sesso opposto, mio figlio invece apertamente mi dice che lui voleva un fratellino e allora io mi chiedo se con un maschio la sua gelosia sarebbe stata minore....(qualcuno dice che avere due figli di sesso opposto è avere due figli unici,per me non è stato così ma ora non saprei che pensare).Conosco persone che adorano il fratello di sesso opposto e altre invece che sono in sintonia solo con lo stesso sesso,taluni che dicono era meglio se stavo da solo e altri che sono in simbiosi più con la sorella che con la moglie.
A te che hai dato senso al tempo senza misurarlo..a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande..sostanza dei giorni e dei sogni miei.. TATO 15/12/2009
Sei arrivata per completarmi...la mia principessa 15/10/2013

martinanarni
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 209
Iscritto il: 5 nov 2011, 10:29

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da martinanarni » 3 mar 2014, 11:55

Dimenticavo,poi, la questione età che è una variabile significativa: meglio un fratello o sorella subito o dopo qualche anno? Ci sono figli come me che riescono a crescere insieme e altri come per esempio mia madre che nonostante una sorella si è sempre sentita sola perchè di nove anni più piccola.
Ripeto le variabili sono diverse e credo che la risposta ognuno la possa trovare solo nel proprio vissuto e in quello che il destino ci riserva.
A te che hai dato senso al tempo senza misurarlo..a te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande..sostanza dei giorni e dei sogni miei.. TATO 15/12/2009
Sei arrivata per completarmi...la mia principessa 15/10/2013

Avatar utente
ba1976
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9807
Iscritto il: 19 set 2005, 11:14

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da ba1976 » 3 mar 2014, 12:24

martinanarni non so... io per destino ho ripetuto la mia esperienza (prima il secondo figlio non potevamo farlo per tanti problemi gestionali e la seconda è arrivata nell'unico mese in cui ci siamo detti "perché non provare?" e se non fosse andata bene non avremmo riprovato, problemi lavorativi tremendi dopo (ci stiam riprendendo un po' solo ora).

dicevo, io ho una sorella di quasi 6 anni più piccola, ci adoriamo, ci adoravamo da piccole e non so cosa farei senza di lei.

mio marito ha un fratello di 2 anni più piccolo e una sorella di 9 anni più piccola e non ha rapporti con nessuno dei due.

sul sesso, mia figlia era tassativa sulla richiesta della sorellina :ahaha ma ho un'amica con un fratello di 9 anni più piccolo e si adorano.

non so cosa influisca, probabilmente il carattere di entrambi.

le mie con quasi 6 anni di differenza giocano tantissimo insieme, poi chiaro in adolescenza non sarà più così ma intanto si stanno davvero godendo a vicenda. Poi tanto prima non avrei potuto, dopo neanche, devono farsi andare bene la situazione :risatina:
Ba e le sue bimbe: Gaia (TC a 41+1 il 2 luglio '06) e Stella (TC a 38+3 il 18 maggio '12)
emiliana e maggiolina 2012

Avatar utente
val978
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 18660
Iscritto il: 18 feb 2010, 18:04

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da val978 » 3 mar 2014, 17:09

ho sempre pensato che nella vita, nel nostro percorso intero di vita, si ha la possibilità di incontrare "famiglie" diverse da quella nostra di origine.
e così si incontrano amiche a cui ci si lega più delle sorelle biologiche
nonne e nonni che non sono i nostri, con cui si crea un rapporto incredibile
amici di età diverse, che a volte pensi che potrebbe essere tua madre, o tua zia...
e tutto questo anche se una famiglia, una sorella, una mamma si ha già.

io ho sempre pensato di voler dare un fratello o sorella a Valerio, per dargli una possibilità di avere un amico/compagno di giochi/sostegno nei momenti difficili/complice nei momenti importanti. poi sarà il tempo e la vita a decidere se questo legame si creerà o no.

...però...

sembra che non sia ancora arrivato il momento giusto. non sempre le cose vanno secondo i programmi iniziali. a volte penso che il momento giusto non arriverà mai. e allora penso che, a parte un fratello, a Valerio sto dando tutto quello che posso, e che se il fratello non arriverà...pazienza, forse avrà dei cugini, e anche se non ne avrà ci saranno degli amici. troverà in altre persone quello che cerca.

io ho una sorella. siamo diversissime e non siamo mai state particolarmente unite. poi nel corso degli anni ci siamo trovate e ritrovate, però ecco, non direi che "se non avessi mia sorella non saprei come fare".

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da gattina » 4 mar 2014, 11:07

Io ho un fratello 2 anni più piccolo siamo legatissimi forse perchè è arrivato in un momento in cui io proprio lo volevo lo chiedevo ... mi dispiace del fatto che non mi sono sentita di fare questo dono a mio figlio, e in più quando fai un solo figlio la gente te lo sottolinea pure, quante volte mi sono sentita dire "Non mi piace il figlio unico", con la bocca storta, gente che appena mi conosce non sa nulla di me e di mio figlio. La prossima volta rispondo "E a me non piace la gente non educata"
Oppure che ti incontrano - gente che ti vede 2 volte l'anno - "E faglielo 'sto fratellino!" Ma una vita loro a cuipensare evidentemente non ce l'hanno !?!

Penso che noi prendiamo ciò che ci piace delle ns famiglie e vorremmo ripeterlo ma non è possibile, noi non siamo i nostri genitori, i nostri figli non sono noi, gli anni che furono non sono ora. Poi se vogliamo approfondire un paio di discorsi, io per esperienza ho imparato che :
1- Due o più non sono affatto garanzia di serenità, ho visto situazioni allucinanti in famiglie che hanno segnato una persona per sempre
2- Un essere umano deve essere desiderato in quanto essere, figlio, non per far compagnia al figlio che hai già (allora fagli un cagnolino) - nè come mi hanno pure detto perché quando saremo anziani lui sarà solo con 2 genitori a cui badare. Allora mi farò una badante! Non mi sembra proprio un presupposto felice.
A questo punto ritengo più responsabile averne uno solo e mettermi soldi da parte per la vecchiaia per essere indipendente, che fare 2 figli faticare oggi a dar loro ciò di cui hanno bisogno perchè non c'è lavoro e domani che non avremo pensione ci dovranno pure mantenere ...
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
val978
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 18660
Iscritto il: 18 feb 2010, 18:04

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da val978 » 4 mar 2014, 11:32

"E faglielo 'sto fratellino!"
questa è davvero la cosa più scocciante in assoluto
io non lo faccio mai. come alle coppie sposate da un po'..."beh quando fate un bimbo?" e quelli magari lo stanno cercando disperatamente da anni e anni.

quante occasioni perde, la gente, per tacere!

Avatar utente
ba1976
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9807
Iscritto il: 19 set 2005, 11:14

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da ba1976 » 4 mar 2014, 11:39

comunque a un certo punto smettono. dopo i 3 o 4 anni si rassegna la gente al fatto che hai scelto il figlio unico. se fai un figlio dopo, iniziano a dirti "eh ma proprio adesso che stavate bene, eravate a posto, potevate ricominciare a uscire ecc". la gente rompe molto il kiezz. Ovviamente se ne fai du e ameno di due anni di distanza, iniziano a dire che è troppo presto ecc.

una mia amica ne ha uno di 9 anni, uno di 8 anni (quindi critiche perché troppo vicini) uno di 5 (questo ok come età ma il terzo quindi la gente ha avuto da ridire che sono troppi) e l'ultimo di un mese. Sorvolo sulle critiche sull'ultimo va... però lei mi spiegava che a dar rispostacce si migliora di figlio in figlio.
Ba e le sue bimbe: Gaia (TC a 41+1 il 2 luglio '06) e Stella (TC a 38+3 il 18 maggio '12)
emiliana e maggiolina 2012

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: R: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da primomaggio » 4 mar 2014, 12:05

ba1976 ha scritto:comunque a un certo punto smettono. dopo i 3 o 4 anni si rassegna la gente al fatto che hai scelto il figlio unico.
Ma no, ti assicuro che rompono pure dopo... :chedici
E se tu per metterli a tacere palesi i tuoi problemi di infertilità, allora tirano in ballo la provvidenza e la fede e che so io... Cosa che, non essendo io credente, mi faceva girare ancora di più le pelotas...

Comunque concordo con Gattina, ogni figlio va desiderato in quanto tale e non come compagno di vita del primogenito. Poi purtroppo succede che non si possa / non si riesca anche quando lo si desideri fortemente, questo è molto doloroso e non c'è molto da dire. Ma non penso comunque che sia "giusto" sentirsi in colpa verso il figlio che si ha già, non c'è colpa, purtroppo la vita non ci permette di proteggere i nostri figli da tutto e garantirgli tutto quel che si vorrebbe... Si cerca di fare del nostro meglio, per insegnargli a vivere al meglio le situazioni reali in cui ci si trova.

Avatar utente
ba1976
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9807
Iscritto il: 19 set 2005, 11:14

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da ba1976 » 4 mar 2014, 12:21

primomaggio con me non rompevano più da qualche mese ormai.
ora invece rompono con l'ipotetico terzo (che va molto di moda qui in paesello).
"quanti anni hai? ehhhhhhhhhhhhhhhhhhhh ma ci sta benissimooooooooooooooooo un terzoooooooo!!" eccerto come no?

e c'è stata anche una mamma di figlia unica che ai racconti di noi mamme bis della paura all'inizio per il primogenito e quindi del cercare di dedicarsi tanto al primo, ci ha detto: "eh ma se devi fare un secondo e non volergli bene come al primo, è una tristezza" :impiccata:
Ba e le sue bimbe: Gaia (TC a 41+1 il 2 luglio '06) e Stella (TC a 38+3 il 18 maggio '12)
emiliana e maggiolina 2012

Avatar utente
aramcla
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 810
Iscritto il: 26 nov 2007, 12:29

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da aramcla » 5 mar 2014, 10:18

Guardate a me quando mi incontrano con la miabimba tutti a dirmi perché non fai il secondo ormai è ora.. .e poi verso di loro incominciano a chiederle se non vuole un fratellino o sorellina e così poi lei incomincia a chieder compagnia.

Ma loro che ne sanno che io ho sta cavolo di mgus e nn posso rischiare... anzi già devo sperare che al prox cotrollo non sia peggiorata.

Io che a volte ho dei sensi di colpa e quando incontri gente che ti pone mille domande (e io per non dire loro cosa ho) dico che non lo vogliamo!!

Certo chi lo ha deciso che la famiglia perfetta è costituita da più bimbi.... Noi stiamo benissimo anche così. :cuore
[img][img]Non è forte chi non cade mai, ma chi dopo esser caduto riesce ad alzarsi.........[

Avatar utente
olfersia
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7043
Iscritto il: 9 nov 2007, 10:58

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da olfersia » 5 mar 2014, 10:20

aramcla ha scritto:Noi stiamo benissimo anche così. :cuore
Ed è questo quello che conta!
Il fatto che mi basti poco per essere felice non significa che mi accontenti delle briciole. Altrimenti sarei un criceto. cit

Avatar utente
R2D2
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14490
Iscritto il: 8 lug 2009, 11:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da R2D2 » 5 mar 2014, 11:07

Ah ma è lo sport preferito della gente non farsi gli affaracci proprio. A me ormai, per evidenti motivi d'età, non chiedono più quando arriva il secondo figlio ma chiedono perché ci siamo fermati ad uno.
Ma farsi gli affari propri mai? :bomba
24.10.2007 - Per aspera ad astra

Avatar utente
rossomela
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1698
Iscritto il: 9 set 2010, 14:18

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da rossomela » 5 mar 2014, 21:39

La mia collega più cara viene quotidianamente torturata.
Lei ha avuto una dpp terrificante, ha un bruttissimo ricordo della gravidanza e dei primi mesi e TUTTI a cercare di convincerla.
Ma dico, che ve frega.

Poi mentre io li manderei a stendere, lei ha un carattere conciliante e sopporta in silenzio, che pazienza
mamma felice del Gigante e di Pollicino.

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: FIGLI UNICI: SENTIRSI IN COLPA

Messaggio da gattina » 5 mar 2014, 22:43

Concordo, nessuno vuol farsi i propri cavolacci - conviene essere "Zen" o studiarsi risposte appropriate che senza offendere spiazzino e facciano sentire chi fa certe domande delle m....de :prr
Io non mi sognerei mai di chiedere ad una coppia cose del genere senza conoscere il loro vissuto, magari con la probabilità di avere davanti chi soffre per non poter avere un figlio.
La famiglia del Mulino è irreale, la realtà è un'altra ed è la nostra e conviene viverla meglio che possiamo. Un giorno certo mio figlio mi chiederà, io sceglierò cosa e come dirlo e se lui un giorno sarà padre capirà meglio che scelte difficili sono.
Purtroppo noi siamo "a cavallo" tra la generazione di genitori che fa i figli perché è così, perchè si fanno, perchè è naturale, e una nuova generazione di genitori consapevoli, che pensano anche alla formazione interiore dell'individuo, alla crescita e serenità psico-fisica, la gente è rimasta a 50 anni fa quando tutti facevano 3-4 o più figli che poi crescevano in strada, praticamente - perdonate il paragone - venivano su da soli come le zucchine. Ma quando mai un genitore compiva un lavoro su se stesso per migliorarsi, o cercava di capire il perchè di una reazione! Oggi non dubito che c'è chi sceglie 3 o 4 figli ma più raramente proprio per la consapevolezza dell'impegno a 360 gradi che richiede un figlio oggi come mai nella storia, nel bene e nel male. E c'è chi fatica poi a capire che a questo mondo siamo tutti estremamente diversi, ciò che è meglio per me non deve essere per forza meglio per te.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Rispondi

Torna a “PSICOLOGICAMENTE PARLANDO: ESSERE GENITORI”