GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

"Quando ero vecchio..."

La nascita, la crescita, grandi e piccole sfide della genitorialità.
Avatar utente
Enjoy
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1782
Iscritto il: 2 lug 2009, 10:14

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da Enjoy » 30 nov 2013, 21:56

Ciao tatai,
mia figlia ogni tanto mi dice che tanto tempo fa era mia mamma...
Potrebbe essere anche in questo caso il ricordo di una vita passata.
Non vedo l'ora che me lo ridica così indago un po'!
Manuel 02/04/2007, 3,200 kg 49 cm - Gaia 11/03/2010, 3,430 kg 53 cm
Marzolina 2010

Avatar utente
anirbas1969
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 674
Iscritto il: 23 dic 2006, 12:39

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da anirbas1969 » 1 dic 2013, 23:11

moonrise ha scritto:Anche io cercavo libri interessanti sull'argomento e non sapevo da che parte muovermi, proverò a leggere questi di Brian Weiss. Ho anche visto una sua intervista e mi sembra una persona intelligente.
Brian Wiess e' una persona affascinante, magnetica!
Io avevo letto un suo libro per caso, molte vite un solo amore,e mi aveva colpito molto. Questo molti anni fa
Non molto tempo fa a lavoro, io sono, anzi ero, al pubblico settore turismo, mi si presenta questa persona, mi da il suo passaporto,leggo il suo nome ma li per li non associo..; cominciamo a parlare e parlare parlare, mi trasmetteva un qualcosa ragazze che non saprei dire, una serenita incredibile. Sarei stata lì con lui per ore.
Quando esce ero come ipnotizzata e serena. Google il nome e rimango come una sc**a! Weiss il famoso Weiss . Ma ci credete che ho cominciato a tremare e sono corsa a comprarmi anche altri suoi libri.
Ah mi sono fatta anche una fotocopia della copia del passaporto e la conservo dentro un suo libro !

Detto questo, io sono molto molto scettica ma leggendo Weiss ti si apre un mondo!
Sabrina, Cosimo(29/09/2001), Lapo(21/09/2005)e un fagiolino per sempre nel mio cuore(10/12/2012)

Avatar utente
moonrise
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5037
Iscritto il: 16 set 2011, 13:47

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da moonrise » 2 dic 2013, 1:47

anirbas1969, magari ti ha ipnotizzato per convincerti a comprare i libri non ti sei accorta! :risatina:

Lo sto ordinando questo libro, vediamo se mi piace! :sorrisoo
{Marghe*muffin}17.01.14{3,050kg*50cm}16.09

"la vertigine non è paura di cadere,ma voglia di volare"

SIMONA72
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7889
Iscritto il: 10 gen 2007, 11:35

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da SIMONA72 » 2 dic 2013, 11:45

Discorsi affascinanti.
Diciamo che io ero molto ma molto razionale ma poi ho veramente iniziato a pensare che i bambini siano esseri speciali, che conservino antichi "poteri" che l'uomo nel corso del tempo ha perso.
Le mie convinzioni mi derivano da fatti successi durante la malattia di Lisa. Due esempi. Tutte le volte in cui Lisa in ospedale, di notte, chiamava il fratellino (perché magari le dovevano fare un prelievo o misurare la pressione cose che lei non gradiva) Sergio, a casa, si svegliava e la chiamava.
Quando Lisa è morta e lo abbiamo detto a Sergio lui ci ha detto semplicemente: lo sapevo, me lo ha detto lei qualche giorno fa che stava per andare via (ed erano almeno un paio di mesi che Lisa non parlava più).

E pure io ho un ricordo che nessuno riesce a capire da dove venga. Io bambina che gioco assieme ad altri bimbi in un giardino (diciamo un giardino tipo all'italiana) con al centro una grande fontana. Non era un sogno né una fantasia ma un ricordo molto vivo.
Sergio 29/08/2006 - Lisa 26/06/2008 - 17/11/2010 IL MIO ANGELO - Giordano 11/06/2012

Avatar utente
tatai
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3180
Iscritto il: 5 mar 2008, 12:07

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da tatai » 2 dic 2013, 11:50

SIMONA72 ha scritto:Discorsi affascinanti.
Diciamo che io ero molto ma molto razionale ma poi ho veramente iniziato a pensare che i bambini siano esseri speciali, che conservino antichi "poteri" che l'uomo nel corso del tempo ha perso.
Le mie convinzioni mi derivano da fatti successi durante la malattia di Lisa. Due esempi. Tutte le volte in cui Lisa in ospedale, di notte, chiamava il fratellino (perché magari le dovevano fare un prelievo o misurare la pressione cose che lei non gradiva) Sergio, a casa, si svegliava e la chiamava.
Quando Lisa è morta e lo abbiamo detto a Sergio lui ci ha detto semplicemente: lo sapevo, me lo ha detto lei qualche giorno fa che stava per andare via (ed erano almeno un paio di mesi che Lisa non parlava più).

E pure io ho un ricordo che nessuno riesce a capire da dove venga. Io bambina che gioco assieme ad altri bimbi in un giardino (diciamo un giardino tipo all'italiana) con al centro una grande fontana. Non era un sogno né una fantasia ma un ricordo molto vivo.
Commovente Simona, davvero. I bambini ci sanno proprio stupire! :cuore
Alessandro 10.01.2006, Leonardo 03.04.2010 e Margherita 23.01.2012
...perchè siete degli esseri speciali ed io avrò cura di voi...

Avatar utente
tatai
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3180
Iscritto il: 5 mar 2008, 12:07

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da tatai » 2 dic 2013, 11:51

Enjoy ha scritto:Ciao tatai,
mia figlia ogni tanto mi dice che tanto tempo fa era mia mamma...
Potrebbe essere anche in questo caso il ricordo di una vita passata.
Non vedo l'ora che me lo ridica così indago un po'!
La tua bimba e il mio Leonardo hanno praticamente la stessa età... che sia un caso? :risatina:
Alessandro 10.01.2006, Leonardo 03.04.2010 e Margherita 23.01.2012
...perchè siete degli esseri speciali ed io avrò cura di voi...

Avatar utente
floddi
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 40470
Iscritto il: 17 nov 2006, 14:47

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da floddi » 3 dic 2013, 10:09

tatai ha scritto:
SIMONA72 ha scritto:Discorsi affascinanti.
Diciamo che io ero molto ma molto razionale ma poi ho veramente iniziato a pensare che i bambini siano esseri speciali, che conservino antichi "poteri" che l'uomo nel corso del tempo ha perso.
Le mie convinzioni mi derivano da fatti successi durante la malattia di Lisa. Due esempi. Tutte le volte in cui Lisa in ospedale, di notte, chiamava il fratellino (perché magari le dovevano fare un prelievo o misurare la pressione cose che lei non gradiva) Sergio, a casa, si svegliava e la chiamava.
Quando Lisa è morta e lo abbiamo detto a Sergio lui ci ha detto semplicemente: lo sapevo, me lo ha detto lei qualche giorno fa che stava per andare via (ed erano almeno un paio di mesi che Lisa non parlava più).

E pure io ho un ricordo che nessuno riesce a capire da dove venga. Io bambina che gioco assieme ad altri bimbi in un giardino (diciamo un giardino tipo all'italiana) con al centro una grande fontana. Non era un sogno né una fantasia ma un ricordo molto vivo.
Commovente Simona, davvero. I bambini ci sanno proprio stupire! :cuore
io non vorrei MAI leggere queste cose, MAI, davvero.
2005 in blu 2010 in rosa Esiliata!!*due anni di fantastico esilio* sorelle d'italia

Avatar utente
floddi
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 40470
Iscritto il: 17 nov 2006, 14:47

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da floddi » 3 dic 2013, 10:14

Per essere le nostre mamme o i nostri papà io invece sminuirei, la mia pur non avendo uscite di questo tipo, dice sempre che è la mia mamma, credo che per lei sia un gioco.
2005 in blu 2010 in rosa Esiliata!!*due anni di fantastico esilio* sorelle d'italia

Avatar utente
MariPi82
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 23909
Iscritto il: 21 ott 2013, 14:32

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da MariPi82 » 3 dic 2013, 10:59

non ho resistito....ho comprato i tre libri su internet! :-D
Pietro Roberto 02-01-2013

SIMONA72
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7889
Iscritto il: 10 gen 2007, 11:35

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da SIMONA72 » 3 dic 2013, 12:31

floddi, io non vorrei mai averle vissute certe cose....

Comunque i libri me li voglio comperare anch'io. E' un argomento che mi interessa troppo.
Sergio 29/08/2006 - Lisa 26/06/2008 - 17/11/2010 IL MIO ANGELO - Giordano 11/06/2012

Avatar utente
Topillo
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 103881
Iscritto il: 26 giu 2007, 15:11

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da Topillo » 3 dic 2013, 12:36

SIMONA72 ha scritto:Discorsi affascinanti.
Diciamo che io ero molto ma molto razionale ma poi ho veramente iniziato a pensare che i bambini siano esseri speciali, che conservino antichi "poteri" che l'uomo nel corso del tempo ha perso.
Le mie convinzioni mi derivano da fatti successi durante la malattia di Lisa. Due esempi. Tutte le volte in cui Lisa in ospedale, di notte, chiamava il fratellino (perché magari le dovevano fare un prelievo o misurare la pressione cose che lei non gradiva) Sergio, a casa, si svegliava e la chiamava.
Quando Lisa è morta e lo abbiamo detto a Sergio lui ci ha detto semplicemente: lo sapevo, me lo ha detto lei qualche giorno fa che stava per andare via (ed erano almeno un paio di mesi che Lisa non parlava più).

E pure io ho un ricordo che nessuno riesce a capire da dove venga. Io bambina che gioco assieme ad altri bimbi in un giardino (diciamo un giardino tipo all'italiana) con al centro una grande fontana. Non era un sogno né una fantasia ma un ricordo molto vivo.
:cuore
Avec des "si" on mettrait Paris dans une bouteille

Avatar utente
floddi
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 40470
Iscritto il: 17 nov 2006, 14:47

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da floddi » 3 dic 2013, 12:42

SIMONA72 ha scritto:floddi, io non vorrei mai averle vissute certe cose....

Comunque i libri me li voglio comperare anch'io. E' un argomento che mi interessa troppo.
uddio Simona spero di non averti ferito, il mio commento era sincero e ti chiedo scusa se sono stata troppo diretta. Non riesco a leggere di Lisa, non ce la faccio, è un meccanismo di difesa il mio.
2005 in blu 2010 in rosa Esiliata!!*due anni di fantastico esilio* sorelle d'italia

Avatar utente
paoladpd
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5121
Iscritto il: 3 mag 2007, 14:10

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da paoladpd » 3 dic 2013, 12:51

Ciao a tutte
Io so che i bambini da piccoli fino quasi all adolescenza hanno il "canale" aperto con chi non c è più e di questo ho anche alcune prove con il mio grande
una mia amica che è sensitiva mi dice sempre di osservare i miei bambini quando disegnano e soprattutto quando parlano perché a volte nelle loro parole o scritture ci sono dei messaggi dai miei genitori o altre persone care che non ho più
io ci credo
SIMONA :cuore
Paola mamma di Davide 17/12/2002 e Greta 14/03/2007 sixties and lomb

SIMONA72
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7889
Iscritto il: 10 gen 2007, 11:35

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da SIMONA72 » 3 dic 2013, 13:47

floddi ha scritto:
SIMONA72 ha scritto:floddi, io non vorrei mai averle vissute certe cose....

Comunque i libri me li voglio comperare anch'io. E' un argomento che mi interessa troppo.
uddio Simona spero di non averti ferito, il mio commento era sincero e ti chiedo scusa se sono stata troppo diretta. Non riesco a leggere di Lisa, non ce la faccio, è un meccanismo di difesa il mio.
No, ho capito cosa intendevi dire. Il mio era solo uno sfogo.
Sergio 29/08/2006 - Lisa 26/06/2008 - 17/11/2010 IL MIO ANGELO - Giordano 11/06/2012

Avatar utente
pao pao
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9537
Iscritto il: 6 ago 2007, 17:39

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da pao pao » 3 dic 2013, 17:49

Anch'io penso che i bambini siano custodi per lo meno di un sesto senso eccezionale.
Da bambina io volevo solo sciare e ogni giorno, dopo la scuola, andavo sci in spala allo sci club, con mio fratello, la mia ombra. Ci andavo SEMPRE, con la neve, con la nebbia, con la pioggia, credo che l'allenatore mi odiasse perchè quando il tempo faceva schifo c'ero solo io! Mio fratello invece era uno che si defilava volentieri, soprattutto quando era brutto.
Un giorno, una bellissima giornata, io non ho voluto andare e ho insistito davvero tanto con mio fratello perchè stesse a casa, gli dicevo: "Stai qui, vai a sbattere".
Per un banco di nebbia in una pista sconosciuta, mio fratello è andato contro una pianta e non è morto solo perchè l'elisoccorso era lì, vicino e pronto.

Dopo la morte di mio padre, lo sognavo sempre malato.
Poi ho smesso di sognarlo e ha iniziato a sognarlo mio figlio e tempo fa mi ha raccontato un sogno che ha fatto col nonno: è uno dei ricordi più belli della MIA infanzia, non credo di avergliene mai parlato, ma anche se fosse, di certo non gli ho detto che le sdraio erano a strisce nè che il gusto della gomma da masticare era il limone, cose che lui mi ha riportato.
E. 29.05.2008 "Mamma, profumi come una stella" B. 10.07.2012 il regalo di una stella

Avatar utente
MariPi82
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 23909
Iscritto il: 21 ott 2013, 14:32

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da MariPi82 » 3 dic 2013, 17:57

pao pao ha scritto: Dopo la morte di mio padre, lo sognavo sempre malato.
Poi ho smesso di sognarlo e ha iniziato a sognarlo mio figlio e tempo fa mi ha raccontato un sogno che ha fatto col nonno: è uno dei ricordi più belli della MIA infanzia, non credo di avergliene mai parlato, ma anche se fosse, di certo non gli ho detto che le sdraio erano a strisce nè che il gusto della gomma da masticare era il limone, cose che lui mi ha riportato.
ho sperato tanto volte di sognare il mio papà.....ma mi è capitato solo un paio di volte, ed ho ricordi confusissimi......forse bisogna proprio essere bimbi.......
cmq: domani mi arrivano i libri! non vedo l'ora....!
poi vi dico!
Pietro Roberto 02-01-2013

Avatar utente
R2D2
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14490
Iscritto il: 8 lug 2009, 11:28

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da R2D2 » 3 dic 2013, 19:27

Maripi82 io li ho letti e posso dirti che danno una speranza in chi ha voglia di sperare.
24.10.2007 - Per aspera ad astra

SIMONA72
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7889
Iscritto il: 10 gen 2007, 11:35

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da SIMONA72 » 3 dic 2013, 21:57

R2D2 ha scritto:Maripi82 io li ho letti e posso dirti che danno una speranza in chi ha voglia di sperare.
Ecco, allora li devo proprio leggere.
Sergio 29/08/2006 - Lisa 26/06/2008 - 17/11/2010 IL MIO ANGELO - Giordano 11/06/2012

Avatar utente
MariPi82
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 23909
Iscritto il: 21 ott 2013, 14:32

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da MariPi82 » 4 dic 2013, 10:08

SIMONA72 ha scritto:
R2D2 ha scritto:Maripi82 io li ho letti e posso dirti che danno una speranza in chi ha voglia di sperare.
Ecco, allora li devo proprio leggere.
si, anche io ho tanta voglia di sperare! e tanto bisono di speranza.... :cuore
Pietro Roberto 02-01-2013

Avatar utente
Curiosa
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5908
Iscritto il: 14 mag 2007, 13:56

Re: "Quando ero vecchio..."

Messaggio da Curiosa » 5 dic 2013, 10:04

tatai ha scritto:Leonardo ha tre anni e mezzo, un fratello maggiore e una sorella minore.
E una vita precedente, in cui era vecchio. :emozionee
In questa vita ha vissuto molte avventure, è finito con la macchina su un albero, ha avuto una bimba (che sarei io piccola), una casa completamente blu e infinite altre vicissitudini.
Racconta della sua vita da vecchio con limpidezza, semplicità e estrema serietà, tanto che se si accorge che metti in dubbio il racconto ci rimane molto male.
Io lo assecondo e approfondisco, il fratello gli dice che non è possibile e lui cerca di convincerlo che invece lui prima di essere piccolo, era vecchio.
In media un paio di volte al giorno mi racconta qualcosa.

Esperienze simili? :sorrisoo
Nessuna esperienza simile e personalmente sono molto scettica, MA poco tempo fa ho letto un articolo in inglese, dettagliatissimo, dove parlava proprio di questi bambini che avevano vissuto altre vite e se le ricordavano, ed erano divisi in tre gruppi:

Primo gruppo, bambini che dicevano di aver scelto i genitori, e quasi tutte le storie erano del tipo "ero in un posto pieno di mamme e/o papà e ho scelto la mamma o il papà in base al viso o al sorriso o ad altri parametri" i posti variavano da su nel cielo fra le nuvole, ad un posto dove i bambini vedevano i genitori come se fossero in vetrina, e sceglievano toccandoli e facendogli prendere vita.

Secondo gruppo, bambini morti da bambini, vittime di incidenti, del tipo incendio, botte, incidenti. I racconti variavano da "voi siete più buoni dei miei genitori precedenti" :freddo a "mamma attenzione al fuoco" ai bimbi che in macchina raccontavano dettagliatamente la dinamica di incidenti agghiaccianti dove erano morti sul colpo.

Terzo gruppo, bambini rinati da parenti stretti della famiglia, qua mi ricordo solo il racconto di un bambino che era fissato con la nonna vedova.

Rispondi

Torna a “PSICOLOGICAMENTE PARLANDO: ESSERE GENITORI”