GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Ecografie, Amniocentesi, Villocentesi & Co.
Rispondi
Avatar utente
Paola67
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 9023
Iscritto il: 15 apr 2005, 11:45

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Paola67 » 3 apr 2014, 19:46

Vi pregherei di rimanere in argomento.
I post non inerenti verranno cancellati d'ufficio
Per permettere a coloro che vogliano informazioni di poterle attingere in modo agevole.
Sono sicura della vs collaborazione
°°°o.O ~Paola e Nico ~ Silvano e Giorgia ~O.o°°°

"quando il giusto indica il cielo lo stolto osserva il dito"...

Avatar utente
marasperanza
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1715
Iscritto il: 7 lug 2008, 19:12

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da marasperanza » 18 apr 2014, 23:28

Settimana prossima andrò allo studio medico a farmi prescrivere gli esami (soprattutto quelli da prenotare tramite Cup). Ho una perplessità...essendo poliabortiva ed avendo fatto la PMA avrei diritto all'esenzione per gravidanza a rischio ma nel Lazio adesso può metterla solo lo specialista e non il medico di base. Amen, mi accontento degli esami della lista iniziale. Nello studio del mio medico di base, però, le ricette si richiedono alle segretarie che le preparano e poi il medico le controlla e le firma. Dette segretarie fanno sempre storie (e spesso non sono preparate) per le esenzioni. Vengo al sodo, il mio dubbio è: nel primo trimestre si può fare un'eco con l'esenzione M+ settimana di gravidanza...sulla ricetta devono mettermi la settimana in cui sono o quella in cui dovrei fare l'esame? E se mettono ad esempio M08 e poi in quella settimana non trovo posto è valida lo stesso o no?
Scusate il pippone... :risatina:
Immagine
Maria Rosaria sposata con Alessandro dal 12/05/2007
31/03/2008 e 13/09/2008. Due angioletti ci proteggono da lassù

Avatar utente
Focus21
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4050
Iscritto il: 7 ott 2013, 9:59

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Focus21 » 19 apr 2014, 11:35

X evitare discussioni col medico di base, io mi sono sempre fatta fare una ricetta di quelle bianche dal ginecologo in cui mi segnava in alto l'esenzione da applicare e sotto tutti i controlli ed esami richiesti:in questo modo il medico di base nn può far altro che riportare le indicazioni dello specialista visto che nn sono prescrizioni sue!
Rita
Mamma di Andrea (22.11.'94), Noemi (27.10.'97) e Giorgio (08.06.'14)

Mast
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 974
Iscritto il: 30 set 2013, 16:26

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Mast » 19 apr 2014, 15:23

marasperanza ha scritto:Vengo al sodo, il mio dubbio è: nel primo trimestre si può fare un'eco con l'esenzione M+ settimana di gravidanza...sulla ricetta devono mettermi la settimana in cui sono o quella in cui dovrei fare l'esame? E se mettono ad esempio M08 e poi in quella settimana non trovo posto è valida lo stesso o no?
In genere le ricette rosse ormai vengono fatte tutte al pc e il medico di base col tuo codice fiscale inserisce anche la data dell'UM, così in automatico esce la settimana di gravidanza in cui sei nel momento in cui richiedi la ricetta.
Se c'è scritto es. M08 e poi fai gli esami a 9 o 10 settimane c'è nessun problema. Se invece ci sono esami che sono esenti in determinate epoche della gravidanza devi aspettare di essere in quella settimana altrimenti se sei in anticipo (e con la ricetta fatta al pc non puoi postdatare) non ti prende l'esenzione: per fare un es. le analisi per l'epatite e l'hiv che sono da fare da 33 a 37 se vai a fare la ricetta a 31 a 32 escono non esenti e paghi il ticket. Spero di esser stata chiara.

Se invece ci sono ancora posti dove il medico compila a penna la ricetta rossa, bisogna calcolare bene da calendario in che settimana ci si trova.

Per alcune prestazioni (sempre in esenzione totale) poi va riportato in ricetta rossa anche il periodo in cui prenotare la prestazione: es. per il tampone vagino-rettale per lo streptococco, da fare alla 36esima settimana va indicato dal 10/5 al 16/5, così pure per la morfologica, altrimenti al CUP non te la prenotano.
Mastino12.06.2014
Il mio blog nasceungenitore.blogspot.com
Immagine

Mast
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 974
Iscritto il: 30 set 2013, 16:26

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Mast » 19 apr 2014, 15:48

marasperanza ha scritto:essendo poliabortiva ed avendo fatto la PMA avrei diritto all'esenzione per gravidanza a rischio ma nel Lazio adesso può metterla solo lo specialista e non il medico di base.
Per la gravidanza il codice per gravidanza a rischio è M50. In genere non deve essere attestato come le altre esenzioni attraverso l'AUSL. Basta che la ginecologa lo dichiari su un referto e il medico lo inserisce in ricetta rossa. Fermo restando che per le altre cose in esenzione per gravidanza "normale" diciamo, continua a mettere il codice M+la settimana. Però magari in Lazio è diverso, non so.

Se guardi alla fine dell'elenco delle prestazioni esenti c'è la dicitura "In caso di minaccia di aborto sono da includere tutte le prestazioni specialistiche necessarie per il monitoraggio dell'evoluzione della gravidanza."
Mastino12.06.2014
Il mio blog nasceungenitore.blogspot.com
Immagine

Avatar utente
Focus21
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4050
Iscritto il: 7 ott 2013, 9:59

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Focus21 » 20 apr 2014, 10:44

Qui da noi ricette rosse scritte al PC ma nonostante quello nn c'è l'abbinamento automatico con la data presunta del parto (nn è proprio prevista!), quindi si va in base a quello che scrive il medico di base (su indicazione della ricetta bianca) del gine...ogni mondo è paese...addirittura x il tampone si va direttamente in reparto senza appuntamento né ricetta...
Rita
Mamma di Andrea (22.11.'94), Noemi (27.10.'97) e Giorgio (08.06.'14)

Avatar utente
marasperanza
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1715
Iscritto il: 7 lug 2008, 19:12

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da marasperanza » 23 apr 2014, 9:10

Focus21, l'idea di far scrivere tutto sulla ricetta bianca che poi il medico deve solo ricopiare è ottima! Grazie!

Mast, purtroppo nel Lazio c'è una normativa diversa (e ti pareva!). L'esenzione M50 non può più essere messa su una ricetta firmata da un medico che non sia un ginecologo che lavori anche in una struttura pubblica (e che abbia quindi un ricettario rosso).
E nello studio del mio medico purtroppo, nonostante faccia le ricette al computer, non esce in automatico la settimana e l'esenzione. Devo dirglielo ogni volta io! Lo so perchè ogni volta per farmi applicare l'esenzione sugli esami per la poliabortività dovevo dirlo alle segretarie in continuazione :argh
Immagine
Maria Rosaria sposata con Alessandro dal 12/05/2007
31/03/2008 e 13/09/2008. Due angioletti ci proteggono da lassù

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 29 gen 2015, 9:15

Buongiorno a tutti, scrivo qui per chiedere consiglio riguardo alla mia situazione, invero abbastanza bizzarra.

Mi trovo alla fine dell'8° settimana e il 22 di questo mese ho effettuato presso un distretto locale i prelievi per test rubeo, citomegalovirus, toxo e coombs.

La prima stranezza accade il 26 mattina, quando un uomo (senza nemmeno presentarsi e con tono abbastanza scocciato) mi chiama da un ospedale di un comune vicino, dove scopro che stanno effettuando i miei test immunologici. Mi chiede di specificare se sono in gravidanza, e la data dell'ultima mestruazione. Io rispondo, ma siccome tutto mi sembra già strano, mi preoccupo e chiedo se c'è qualche problema per cui c'è bisogno che io specifichi questo. Lui mi dice che risulto "positiva alla rosolia" ma che non può dirmi di più perché gli esami non sono terminati. Due giorni di angoscia, in cui il mio medico di famiglia mi dice di stare tranquilla perché quel che mi hanno detto al telefono, oltre a essere stato scorretto, non ha nemmeno senso di per sé.

Poi il 28 scarico i referti dal sito: i valori IgG e IgM per la rosolia non sono solo positivi, ma altissimi (rispettivamente 52,4 e 94,6). Io so di aver fatto il vaccino a 9-10 anni, quando era obbligatorio per tutte le bambine in età prepuberale, quindi i risultati mi sembrano ancora meno sensati. Altrettanto per il mio ginecologo, che mi chiede di portarglieli e poi fa partire un'indagine in ospedale perché è convinto che ci sia un errore.

Alla fine di un iter che nemmeno sto a riepilogare, riesco a parlare col medico che mi ha chiamato dall'ospedale dove sono state fatte le analisi, il quale mi dice candidamente che lui ha già provveduto a inviare il mio campione in un altro laboratorio per l'avidity test, e anche lui mi raccomanda di "stare tranquilla". Peccato che nessuno mi abbia mai informato di questo ulteriore inoltro, né c'era scritto nulla in merito sul referto, che (scopro poi) in realtà non avrei dovuto nemmeno poter scaricare, trattandosi di un risultato "parziale"!

Morale della favola: oggi, 29 gennaio, ho effettuato un ulteriore prelievo direttamente all'ospedale della mia città, e con la fretta e la cortesia tipica di chi ha il dubbio di aver fatto un arrosto, mi dicono che domani alle 12 i risultati dovrebbero essere pronti. Nel frattempo mi ha richiamato il genio che ha inviato il mio primo campione per fare il test dell'avidity, sorprendendosi che io abbia fatto un altro prelievo e dicendomi che per lunedì farà in modo di farmi avere il suo risultato.

A questo punto, oltre a chiedervi che ne pensate di tutta la storia e se posso secondo voi veramente ritenermi tranquilla da un punto di vista clinico, chiedo a me stessa se non sarebbe valsa la pena di spendere qualche decina di euro presso un laboratorio privato, vista tutta l'ansia e la perdita di tempo che questo servizio pubblico mi ha causato...

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da primomaggio » 29 gen 2015, 15:50

LalliPiccola, ciao e benvenuta :sorrisoo
Io non sono una grande esperta, ma a quel che mi risulta il anticorpi iGM danno valori elevati in caso di virus attivo o recente. Onestamente non credo che la rosolia sia una malattia silente, ci sono altri virus, tipo toxo o cmv, che sono subdoli. Non credo che tu abbia in corso o abbia avuta recentemente la rosolia, senza minimamente accorgertene, no? Cosa ti ha detto il ginecologo? Io per questo, fossi in te, attenderei gli esiti dei nuovi esami con una certa tranquillità. Da parte del laboratorio sicuramente c'è stato un comportamento scorretto, ma non credo che un laboratorio privato sia sinonimo di bontà e affidabilità del servizio, oltretutto sia gli uni (pubblici) che gli altri (privati) possono esternalizzare alcuni tipi di esami, quindi ... Per la scelta del laboratorio dove fare i prossimi controlli, chiedi un'opinione al tuo ginecologo, saprà consigliarti al meglio. Tanti :incrocini , facci sapere!

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 29 gen 2015, 16:32

Da quel che so e che mi hanno ribadito tutti i medici con cui ho parlato, la rosolia è asintomatica nel 50% dei casi, quindi potrebbe anche essere che io non me ne sia accorta... se non fosse che, ribadisco, sono stata vaccinata da bambina. Coi miei valori, il ginecologo dice che dovrei essere un caso da letteratura medica, per avere un focolaio d'infezione così forte adesso, e lui resta dell'opinione che sia un errore di analisi.

E sì, sono d'accordo che "privato" non significa automaticamente "sicuro", ma almeno "rapido" sì. In un giorno avrei avuto tutte le mie belle analisi, positive o negative che fossero. Invece qui ho dovuto aspettare una settimana e adesso mi si prospettano almeno altri 4 giorni per il test dell'avidity (e solo perché questo medico che le ha inviate si sente un po' messo alle strette e ha promesso di sollecitare il laboratorio).

Tanto per ridere... sono negativa alla toxoplasmosi, nonostante io:
- possieda gatti da quando avevo 7 anni e ne abbia spupazzati di tutti i tipi, dai cuccioli malridotti ai vecchi sciancati;
- mangi carne cruda (comprese le salsicce di maiale) spesso e volentieri;
- abbia ruzzolato in campagna (compresi pollai e conigliere) per tutta l'infanzia;
- sia da sempre una ladra compulsiva di verdure dell'orto tirate via fresche dalla terra e mangiate seduta stante.
E invece adesso mi tocca passare primavera ed estate con il fragrante aroma dell'amuchina in bocca... :aargh

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da primomaggio » 29 gen 2015, 18:43

LalliPiccola, sul discorso rosolia allora alzo le mani, perché io ero convinta che fosse impossibile farla in modo asintomatico. Comunque a mio tempo il ginecologo mi fece fare il rubeotest tra i preconcezionali perché il vaccino della rosolia potrebbe non avere attechito, è proprio per questa ragione viene prescritto anche se siamo state quasi tutte vaccinate in giovane età.
Sul discorso laboratori, io non trovo sostanziali differenze nei tempi di attesa tra pubblico e privato, dipende semore da quello che faccio, io di base trovo più veloce quello ospedaliero perché esternalizza meno, ma è la mia realtà, saranno sicuramente dati molto variabili.
Per la toxo, io sono tra le fortunate immuni, quindi non so aiutarti... Ma sento che molte si limitano a sciacquare molto bene con acqua.

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 2 feb 2015, 12:07

Siamo arrivati a lunedì 2 febbraio e il nuovo prelievo mostra gli stessi risultati: IgG alte ma costanti, IgM alte ma in calo. In pratica è confermata l'infezione, anche se non ho assolutamente idea di come né quando sia accaduto, e soprattutto il perché, considerato il vaccino. Non c'è modo di sapere niente dell'avidity test perché il laboratorio d'analisi a Perugia ha fatto festa giovedì e attualmente si trovano senza reattivi, quindi dovrò restare in ansia per non so quanti giorni ancora. Sto cercando disperatamente di trovare un altro laboratorio che possa farmi questo test con la massima rapidità possibile, perché se devo abortire perché ho deciso di concepire senza fare tutti i test preliminari, voglio saperlo subito. Sono stanca, ho paura e nessuno mi da delle risposte.

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14739
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Antolina80 » 2 feb 2015, 12:32

LalliPiccola, alt aspetta.
Anche se hai contratto la rosolia può andare tutto bene.
Una mia compagna preparto ha contratto la toxo durante il primo trimestre, ma il figlio (ormai quattrenne) è più che sano!
Intanto guarda qui http://www.gravidanzaonline.it/malattie/rosolia.html così ti fai un'idea. Se ho ben capito la tua sarebbe una reinfezione essendo tu già vaccinata. La probabilità quindi che si sia infettato anche il feto sono minime.
Io farei altre analisi e magari anche l'amniocentesi per togliermi più dubbi possibile.
:incrocini :incrocini
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 2 feb 2015, 16:44

Una delle analisi supplementari dovrebbe essere questo benedetto avidity test, che in teoria dovrebbero refertare domani. Nel frattempo, ho risentito il mio ginecologo, il quale mi è sembrato piuttosto turbato da questi risultati (ha una certa età e mi sa che non gliene sono mai capitati casi simili) ed è molto determinato a risolvere questa cosa prima di tutto il resto. Sta contattando anche laboratori, arrivando a chiamare fino a Pavia, dove gli hanno detto che questo risultato positivo alle IgM potrebbe essere dovuto a un "incrocio" con altre infezioni. Per adesso non mi resta che aspettare fino a domani a mezzogiorno circa, cercando di stare calma, come mi hanno detto tutti. Ma non è per niente facile...

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da primomaggio » 2 feb 2015, 18:05

LalliPiccola, leggo l'evoluzione e mi spiace, capisco la tua ansia, chiunque di noi al tuo posto reagirebbe come te... Ma quoto Antolina, fai un passo alla volta, ora davvero l'unica cosa che puoi fare è aspettare i prossimi esiti, poi sentirai come ti consiglia di muoverti il ginecologo. In casi come il tuo, so che di solito si passa attraverso la consulenza di un infettivologo. Non è detto ancora nulla, capisco che non vorresti avere questa preoccupazione, ma non dare tutto per perso :coccola :incrocini

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 3 feb 2015, 12:50

Dunque, finalmente posso tirare il fiato: l'avidity ha dato un risultato del 51%, che a quanto mi dicono dal laboratorio di analisi è molto alto e significa perciò che l'infezione è stata contratta più di 4 mesi fa. Credetemi se vi dico che mi sento diversi chili più leggera (nonostante la ciccia che mi si sta già attaccando addosso, ahimè). Ad ogni modo non capisco bene come è possibile contrarre l'infezione nonostante il vaccino. Mi restano due ipotesi: o il vaccino non ha attecchito bene, o è possibile contrarre comunque una rosolia asintomatica nonostante il vaccino, che però non avrebbe comunque conseguenze su un'eventuale gravidanza. Mi informerò con il medico, e se l'argomento interessa a qualcuno vi aggiornerò qui...

Per il momento, grazie per il supporto. :sorrisoo

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14739
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Antolina80 » 3 feb 2015, 13:44

LalliPiccola, :vaiii: :clap :vaiii:
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

RobySca
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 3
Iscritto il: 3 feb 2015, 14:34

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da RobySca » 3 feb 2015, 14:42

Sto studiando da giorni vari siti e sto leggendo un sacco di cose in materia, mi interesserebbe anche la vostra opinione sui test prenatali non invasivi disponibili, sulla valutazione del calcolo della frammentazione fetale e sulle strutture che li effettuano.
:vaiii: :vaiii: :vaiii:

Avatar utente
LalliPiccola
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 95
Iscritto il: 25 gen 2015, 17:56

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da LalliPiccola » 3 feb 2015, 15:24

Contrordine.

Dopo aver chiamato il ginecologo, lui comincia a tentennare. Dice che devo sentire un'infettivologa, poi un genetista, poi dovrò fare l'amniocentesi... perché secondo lui "il pericolo è basso piuttosto che alto", ma c'è ancora.

Insomma, a che cosa sono serviti i due prelievi fatti fino adesso, e l'avidity test che è risultato positivo, se devo continuare a tribolare ancora di qua e di là, fino addirittura ad aspettare l'amniocentesi che dovrei fare tra 8 settimane?

E soprattutto, chi regge ancora per 8 settimane in queste condizioni? Sono già alla frutta. Sono stufa e voglio fatti, non posso arrivare al 5° mese senza ancora sapere che conseguenze ha avuto questa infezione da rosolia (vera o presunta).

Hanno un bel dire "stia tranquilla" se poi ogni volta ti danno un motivo per non esserlo!!!!

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14739
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: ESAMI DI LABORATORIO IN GRAVIDANZA

Messaggio da Antolina80 » 3 feb 2015, 15:39

LalliPiccola, hai provato a sentire il parere di un'altro ginecologo? Comunque parlare con l'infettivologa e il genetista male non fa, anzi forse almeno loro ti possono dare qualche sicurezza o almeno delle risposte.
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Rispondi

Torna a “INDAGINI PRENATALI”