GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Come spiegare la disabilita'

Spazio per le mamme di bambini diversamente abili, piccole e grandi battaglie alla rincorsa della cosiddetta "normalità". Parliamone e confrontiamoci.
Rispondi
Avatar utente
Hope80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10353
Iscritto il: 31 mar 2012, 15:42

Come spiegare la disabilita'

Messaggio da Hope80 » 18 apr 2016, 6:41

Ieri al centro commerciale la mia bimba di 3 anni dì è imparata davanti ad un bimbo sulla sedia a rotelle. Ho notato che lo guardava, osservava i suoi movimenti e le sue espressioni del volto (lui era felice perché lei si era avvicinata), guardava la sedia a rotelle e tutto l'ambaradan montato per farlo stare comodo e rimaneva lì impalata....ad un certo punto mi sono avvicinata a lei mi ha chiesto perché quel bambino era seduto lì è perché non saliva sulla giostrina, a non aveva il soldino poteva darglielo lei....
Ecco io mi sono trovata in difficoltà perché non sapevo cosa dirle e in che termini....mi sono limitata ad un "non è capace di camminare e la sua mamma e il suo papà gli hanno comprato questa bellissima sedia con le ruote" ma lei non era soddisfatta della risposta perché poi mi ha detto che anche il suo fratellino non è capace di camminare e noi lo portiamo in giro con il lettino con le ruote (fantastica definizione di carrozzina!) Ma poi lui impara a camminare e le ruote non servono più.....ecco lì mi son fermata, non trovavo le parole giuste e i concetti giusti per spiegare a lei la situazione....
Mi potete dare dei suggerimenti?
Topolina 13/04/2013 15.52 (41+3), 3080 grammi e 49 centimetri di tenerezza
Ragnetto 17/03/2016 18.13 (39+1), 3210 grammi e 50,5 centimetri di tranquillità
Cricetino 26/08/2018 22.20 (39+6), 3370 grammi e 51 centimetri di voracità

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9595
Iscritto il: 9 set 2013, 14:42

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da ZiaVale » 18 apr 2016, 14:23

Io le avrei detto che ci sono dei bambini che non possono imparare a camminare e hanno bisogno di più cure degli altri.
Piuttosto banale direi, spero che qualcuna abbia idee migliori.
Che dolcezza Viola comunque!
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

koalamum
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 186
Iscritto il: 21 mar 2013, 19:02

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da koalamum » 18 apr 2016, 14:33

Ciao,io per vissuto personale sono ferrata sulla Sindrome di Down e per quella potrei consigliarti ma penso che spulciando un po' su internet o andando in una biblioteca ben fornita puoi trovare dei libri dedicati alla tua bimba e come molti pensano non è vero che non si rendono conto delle diversità, io lo constatato con mio figlio e già alla materna ,soprattutto chi non lo viveva quotidianamente come compagno di classe,lo guardava con degli sguardi interrogativi.
Secondo me hai fatto bene comunque a spiegare e a non tirarla via come a me è capitato di vedere,o a dirle che è ammalato,il che presuppone che poi guariscano,è un errore,fatto in buona fede che impedisce di sapere che ci sono persone che camminano,altre no,alcune non vedono o non sentono,alcune non sanno esprimersi bene,....
Potresti chiedere se al nido o alla materna che frequenta magari hanno dei libri che parlino delle differenze in generale,queste secondo me sono le domande spiazzanti ma che se ben gestite permettono ai bambini di vivere tutti insieme senza preconcetti verso chi ha delle disabilità o ha il colore della pelle diverso.
In bocca al lupo e auguri,questa è solo la prima delle domande''difficili'' a cui dovrai rispondere.

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9595
Iscritto il: 9 set 2013, 14:42

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da ZiaVale » 18 apr 2016, 14:35

Koalamum grazie dei consigli. ma lì per lì, cosa è meglio dire?
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Hope80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10353
Iscritto il: 31 mar 2012, 15:42

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da Hope80 » 18 apr 2016, 14:52

Grazie KOALAMUM....proverò a fare io delle ricerche in biblioteca come dici tu sulle diversità...al nido non saprebbero aiutarmi :perplesso
Topolina 13/04/2013 15.52 (41+3), 3080 grammi e 49 centimetri di tenerezza
Ragnetto 17/03/2016 18.13 (39+1), 3210 grammi e 50,5 centimetri di tranquillità
Cricetino 26/08/2018 22.20 (39+6), 3370 grammi e 51 centimetri di voracità

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14749
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da Antolina80 » 18 apr 2016, 15:19

Secondo me è più difficile per gli adulti Che per i bambini. La diversità fa paura a noi ma non a loro.
A Silvia ho spiegato come stanno le cose, molto semplicemente, cioè che certe persone non possono camminare e hanno bisogno di un aiuto per spostarsi. Che può essere dovuto ad un incidente, ad una malattia o è così dalla nascita. Stessa cosa per le persone non vedenti. Senza dire "poverini" o "sfortunati".
In classe di Silvia c'è un bambino "speciale ", anche se non ho ancora capito qual'è la sua "specialità ". So solo che gli dà fastidio la confusione anche solo i colpi di tosse e ha un'insegnante di sostegno. A me sembra un bambino affettuoso e divertente e nessuno in classe lo ha mai percepito come "diverso". In quel caso è un po più complicato perché non ha nulla di evidente agli occhi di un bambino da esigere una spiegazione. È stata proprio Silvia a spiegarmi che "problemi" aveva il suo compagno di classe.


Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Avatar utente
Topillo
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 103881
Iscritto il: 26 giu 2007, 15:11

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da Topillo » 19 apr 2016, 15:19

Io in biblioteca ho trovato un libro meraviglioso e commovente, su questo tema.

http://www.amazon.it/Mia-sorella-quadri ... 8895443624
Avec des "si" on mettrait Paris dans une bouteille

Avatar utente
Hope80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10353
Iscritto il: 31 mar 2012, 15:42

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da Hope80 » 19 apr 2016, 20:55

Lo cerco... :ok
Topolina 13/04/2013 15.52 (41+3), 3080 grammi e 49 centimetri di tenerezza
Ragnetto 17/03/2016 18.13 (39+1), 3210 grammi e 50,5 centimetri di tranquillità
Cricetino 26/08/2018 22.20 (39+6), 3370 grammi e 51 centimetri di voracità

Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10994
Iscritto il: 10 mar 2009, 11:20

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da newbetti » 21 apr 2016, 11:22

io ho fatto per 10 anni la volontaria in un associazione con persone con disabilità fisiche e mentali varie. persone adulte.
naturalmente quando sono arrivati i bambini abbiamo continuato a frequentare il gruppo (anche se non sono più riuscita a farne parte attivamente come volontaria)...
quello che ho notato è che i bimbi notano l'eventuale disabilità e ritardo mentale solo quando loro stessi superano quel livello, e fanno domande.
per le disabilità fisiche invece (che sono più evidenti) i bimbi sono sempre curiosi ed interessati.
Io ho sempre spiegato con naturalezza che a volte per spostarsi usano una carrozzina speciale, anche se grandi.
Il nostro testimone di nozze è non vedente, e questo faccio più fatica a spiegarlo, perchè i miei tati non riescono a capire come si possa non vedere.. ma non è un problema (per me o per il mio amico), se ne renderanno conto tranquillamente crescendo.

la bimba di una nostra amica ha una malattia rara che porta una deformazione alle gambe, e non corre "bene".. è cresciuta con tato1 (hanno pochi mesi di differenza), eppure tato1 me l'ha chiesto solo qualche giorno fa...
Io gli ho risposto che è vero, la nostra amica non corre come lui. Alla domanda perchè lei è fatta così, gli ho risposto che è perchè ognuno è fatto in maniera unica e speciale, alcuni corrono più veloci, altri disegnano meglio..
PEr ora lui è tranquillo, man mano che fa domande io rispondo, senza sollecitarlo.

La "diversità" è più negli occhi degli adulti che dei bambini.
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55

hezter
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 38
Iscritto il: 10 dic 2015, 11:08

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da hezter » 20 mag 2016, 11:01

ZiaVale ha scritto:Io le avrei detto che ci sono dei bambini che non possono imparare a camminare e hanno bisogno di più cure degli altri.
Piuttosto banale direi, spero che qualcuna abbia idee migliori.
Che dolcezza Viola comunque!
Anche io avrei detto la stessa cosa...approfondendo con il tempo

Avatar utente
crucchina79
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6487
Iscritto il: 19 nov 2010, 12:24

Re: Come spiegare la disabilita'

Messaggio da crucchina79 » 14 lug 2016, 8:31

I miei figli sono a contatto con lo zio con sindrome di down, capita spesso che andiamo da qualche parte con qualche gruppo (spesso quando mia mamma li tiene deve portare mio fratello da qualche parte, associazioni dove vi sono persone con "disabilità" varie), ma non mi hanno mai fatto domande (vabbe che viola è piccola, ma nemmeno Thomas che ha 5 anni). Credo che quando faranno domande risponderò molto semplicemente.... che ognuno di noi è diverso dall'altro e c'è chi non può camminare, chi non può vedere o chi ha un cromosoma in più. I bambini una volta che hanno una risposta chiara e semplice (e onesta) di solito sono soddisfatti... se invece si creano dei "tabù" andranno avanti a chiedere e a crearsi problemi.
Amate le persone, non le cose. Usate le cose, non le persone. (Spencer W. Kimball)

mamma di T. 29/05/2011 e V. 21/07/2014

Rispondi

Torna a “QUANDO CI VUOLE ANCORA PIU' AMORE”