GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Spazio per le mamme di bambini diversamente abili, piccole e grandi battaglie alla rincorsa della cosiddetta "normalità". Parliamone e confrontiamoci.
Rispondi
Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da lalat » 17 nov 2015, 14:10

Due anni fa avevo iscritto mio figlio al doposcuola organizzato da una associazione privata convenzionata con la scuola. Questo doposcuola si svolgeva nei locali del museo di storia naturale ed era incentrato per tutto l'anno sui temi della preistoria, l'era dei dinosauri, etc. Era abbastanza costoso ma siccome mio figlio ha una predilezione per questi argomenti ho deciso di assecondarlo così avrei avuto il venerdì libero per poter lavorare. Mio figlio ha la sindrome di asperger o autismo ad alto funzionamento e questo doposcuola oltre ad essere comodo per me avrebbe avuto la funzione di aiutarlo a socializzare coi suoi coetanei ... approfittando di argomenti che a lui piacciono molto.
Mio figlio è un bambino molto dolce e molto docile e tranquillo ma ho ritenuto doveroso avvertire le educatrici delle particolarità di Davide ... potevo anche starmene zitta ... e anzi a posteriori mi rendo conto che avrei fatto meglio ... non se ne sarebero accorte ... avrebbero visto solo un bambino un po' strano che scriveva malissimo e che sapeva a memoria tutti i documentari ... niente di che.
Ebbene racconto queste cose ad una educatrice e pago ... ma a distanza di pochi giorni mi contatta la titolare dell'asociazione dicendomi che non può accogliere Davide al doposcuola a meno che io non fornisca un educatore supplementare ... a spese mie oppure a meno che io non paghi una quota maggiore rispetto a tutti gli altri. A nulla sono valse le cose che ho detto e cioè che Davie non aveva bisgno di educatori in più, che faceva altre attività e che dovvano consocerlo prima di dire una cosa del genere ...
Niente ...
Ho scritto alla preside la quale mi ha semplicemente risposto che è normale che i bambini handicappati necessitino di educatori supplementari.
Ho scritto alla consulta per l'handicap che mi ha chiamata ma non ha risolto la cosa ...
Ho scritto all'ANGSA (associazione nazionale genitori soggetti autistici) e mi ha chiamata una mamma dicendomi che mi capiva.
Ho scritto perfino a Gianluca Nicoletti nel suo blog in preda alla rabbia e al magone ... e ho pianto.
Perché comunque queste cose sono docce fredde, batoste ... pugnalate al cuore ...
Ogni venerdì i suoi compagni andavano al museo e lui usciva da scuola e mi chiedeva perché ... un giorno gli ho detto il perché ... "perchè tu sei diverso dagli altri ... non sei peggiore .. sei diverso e i diversi non li vogliono ... a meno che io non paghi apposta una persona che ti accompagni ... ma tu hai bisogno di essere accompagnata per fare questo doposcuola? No vero? ecco ... inoltre adesso non posso pagare di più questa cosa ... i genitori non hanno sempre i soldi per risolvere tutti i problemi. Invece di andare al doposcuola andrai con la baby sitter"
Non so se ho fatto bene ... ma non sapevo cosa dire ... la verità mi è sembrata la cosa migliore.
Nel frattempo la stessa verità sono stata costretta a dirla agli altri genitori ... qualcuno ha detto "se lo avessi saputo non avrei iscritto mio figlio" ... chissà se è vero ... io ci ho creduto.
Quest'anno l'associazione ha mandato messaggi su wa a tutti i rappresnetanti di classe: hanno solo 5 bambini iscritti al doposcuola e se non ci saranno altri iscritti non faranno il doposcuola. Una mamma ha scritto un messaggio dicendo che sua figlia si era molto divertita e lo consigliava. Io ho scritto che avevoavuto una brutta esperienza e che sarei stata contenta se l'associazione nona vesse potuto fare il doposcuola. Un genitore mi ha chiesto se potevo dare maggiori delucidazini ... stavo per mandargliele in privato ma poi ho deciso di rendere pubblica la nostra storia ... ho ricevuto messaggi di solidarietà e mi hanno anche fermato per strada.
Ieri ho saputo che il doposcuola non si farà perché non si è iscritto nessuno.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9595
Iscritto il: 9 set 2013, 14:42

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da ZiaVale » 17 nov 2015, 15:17

Lalat mi sono venuti i brividi. in questi giorni in cui la fiducia nell'umanità vacilla, leggere l'epilogo della tua storia mi ha emozionata.
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38206
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da Dionaea » 17 nov 2015, 15:43

Mi ricordo bene del doposcuola sui dinosauri e sono felice che l'epilogo sia stato questo. Sarà una goccia nel mare di ostacoli che avete affrontato, ma è sempre meglio di nulla. E ti dirò di più. Io fare in modo di scrivere a chi si occupava del dopo scuola. Un bel "tié" a volte ci sta tutto.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3216
Iscritto il: 20 gen 2012, 10:51

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da Ilariotta » 17 nov 2015, 18:18

Ho letto e son rimasta allibita! L'ignoranza nn ha confini. Ti sono vicina e ti ammiro molto!
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.

Avatar utente
nani14
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 673
Iscritto il: 9 mar 2014, 11:44

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da nani14 » 17 nov 2015, 23:31

Ciao. Ho letto e sono senza parole che ignoranza ma sono felice del finale e della solidarietà! !!!! Un abbraccio grande

Avatar utente
Gappea
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6107
Iscritto il: 19 feb 2008, 22:18

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da Gappea » 17 nov 2015, 23:42

Davvero...l'umanità vacilla...e l'ignoranza dilaga. Un epilogo che fa sperare che la solidarietà esista ancora. Certo, meglio sarebbe stato che avessero fatto il doposcuola con tuo figlio presente. Un abbraccio.
♥ BEATRICE, 23/10/2008 ♥ MARGHERITA, 14/12/2010
"Insegui ciò che ami, o finirai per amare ciò che trovi" (Collodi)

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da lalat » 18 nov 2015, 10:06

Grazie a tutte.
E' difficile veramene parlare di queste cose. Hai sempre paura di essere tu quella sbagliata e che tuo filgio possa essere veramente di ostacolo agli altri. Non nego che qualunque cosa facciamo io ho sempre paura che che lui venga individuato come quello non adeguato perché questa etichetta è la prima che ti viene affibbiata quando non sei adeguato ... purtroppo. Una volta una mamma, forse su gol, mi aveva deto che a Gardaland non fanno salire sulle giostre le persone affetta da sinfrome di Down e la cosa mi ha lasciata basita ... e sapendo ciò che ci era successo, che al confronto è una piccola cosa, ho deciso che non sarei mai più andata a Gardaland.
Quindi soffro sempre di insicurezza quando si tratta di queste cose ... l'integrazione è una cosa che si vuole ... ma la minima diversità fa paura e io ... lo comprendo.
Ma quando ho riferito su wa la nostra storia mi ha fermato un genitore e mi ha detto che avevo fatto benissimo perché secondo lui era un pessimo curriculum per una associazione a cui affidare i figli.
Alla fine ha prevalso la scelta fatta dai genitori. Non è servito a niente chiedere aiuto alla preside ... la quale avrebbe potuto non rinnovare la convenzione con l'associazione e fare una convenzione con un'altra associazione che aveva maggiori titoli magari ... era nella posizione per indagare su questi aspetti e invece non si è minimamente posta la domanda su come si sentisse un genitore in questi casi.
Forse lei non è un genitore o forse non le è mai capitato che uno dei suoi venisse discriminato ...
Comunque dal basso, lentamente, la selezione è stata fatta.
Siamo noi persone, genitori, consumatori che dobbiamo muoverci. A volte basta un email ... una opinione ...
Ciao a tutte
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
Meme93
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 817
Iscritto il: 21 lug 2015, 11:21

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da Meme93 » 19 nov 2015, 9:03

È vergognoso leggere che nel 2015 possano ancora succedere delle cose del genere... :pistole
Ti sono vicina e ti faccio i complimenti! Hai fatto benissimo a reagire così è come sempre, alle fine, la nostra società dimostra che i pesci grossi non fanno nulla ma siamo noi piccoli pesci, insieme, a fare piccole e grandi rivoluzioni, dovremmo prendere esempio da questa tua esperienza e metterla in pratica nella vita, ogni singolo giorno!! :clap :clap :clap :clap
Mamma di Giada 14/04/2016 3.740kg di pura dolcezza!

Avatar utente
frab
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 11522
Iscritto il: 20 mag 2005, 14:00

Re: La vendetta è un piatto che va gustato freddo

Messaggio da frab » 19 nov 2015, 10:11

LALAT sentire questa storia mi ha fatto malissimo. L'epilogo mi conforta, sapere che comunque i genitori alla fine ti sono vicini e capiscono è un grande aiuto (psicologico).
Francesca mamma di Valeria (24.10.04) , Alessia (25.9.06) e Lorenzo (12.09.11)
L'universo è così strano... alle volte ci fa finire esattamente dove dovevamo stare.

Rispondi

Torna a “QUANDO CI VUOLE ANCORA PIU' AMORE”