GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Spazio per le mamme di bambini diversamente abili, piccole e grandi battaglie alla rincorsa della cosiddetta "normalità". Parliamone e confrontiamoci.
Rispondi
Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 21 ott 2015, 21:00

Salve a tutte - sto per fare una domanda "in punta di piedi" perchè capisco che rispetto a certe situazioni è il "male minore", ma un bambino che ha diritto solo al sostegno e non ha copertura totale dell' intero orario, avrebbe diritto in qualche modo di esser seguito dalle insegnanti curriculari?
Pare che da queste parti sia consuetudine lasciarli a "pascolare", in fin dei conti parlo di un bimbo ADD Disprassico fino-motorio, Disturbo di linguaggio con 104 Comma 1 - voglio dire non è ingestibile!
Le maestre tra circa 4 anni saranno in pensione, una ha iniziato proprio con 5 anni di sostegno, concepiscono il sostegno come "insegnante per l'alunno" - non credo che alla loro età abbiano fantasia di imparare tecniche inclusive.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38206
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da Dionaea » 21 ott 2015, 21:09

Sai che non ho capito la.domanda?

L'alunno certificato DEVE essere seguito dalle insegnanti curriculari. Sempre e comunque. Il lavoro di sostegno deve (dovrebbe) essere condiviso e concordato fra docenti su posto comune e docente di sostegno, non esonera in alcun modo le insegnanti di classe dall'insegnare ai bambini certificati.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

koalamum
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 186
Iscritto il: 21 mar 2013, 19:02

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da koalamum » 22 ott 2015, 15:56

L'alunno come diceva Dionea DEVE e sottolineo DEVE essere seguito da tutte le insegnanti ,in primis dalle curricolari e il sostegno aiuta a sviluppare con un piccolo gruppo o singolarmente lavori o progetti in classe.Certo l'occhio ri riguardo del sostegno è anche sui bisogni specifici del bambino ma non esiste che le insegnanti di classe lo lascino a se'..........Insieme redigono il PEI dove vengono specificati gli obbiettivi se diversi da quelli della classe e le modalità per raggiungerli,si fanno i colloqui con i genitori e i terapisti del bambino se seguito al di fuori dell'ambito scolastico.Mi dispiace che ci siano ancora situazioni di queto tipo,chiedi un colloquio alle insegnanti e ricordagli che ti aspetti che sia seguito come tutti glia ltri alunni anche quando non è presente il sostegno,in bocca al lupo.

Avatar utente
antonella74
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3325
Iscritto il: 29 giu 2006, 12:50

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da antonella74 » 23 ott 2015, 15:24

Sulla carta DEVE essere seguito dalle insegnanti di classe.
Nella pratica molto spesso, anche in scuole d'élite (come capitato a noi lo scorso anno), vengono lasciati a se stessi. Bisogna lottare sempre. E cambiare piuttosto.
Con tutti i disagi che ne conseguono ma sempre con la speranza di trovare il luogo adatto per tutti i bambini, con problemi e non.
Ovvio, non ti consiglio di cambiare, almeno non prima di averci provato.

Buona fortuna.

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da lalat » 23 ott 2015, 19:51

Hanno ragione Dionaea e Koalanum.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 25 ott 2015, 20:33

antonella proprio ieri parlavo con mio marito, a me ste maestre non ispirano mentre per lui il bambino si relaziona bene coi compagni, ha trovato il suo ambiente, ha ragione a dire che è importante ma se non fai inclusione lo fai sembrare peggio, queste hanno l'aria "so tutto io che ho 30 anni di esperienza" però pensavo di sentire la maestra di sostegno se può dare un lavoro semplificato tipo schede (visto che si stanca molto a scrivere) sullo stesso argomento.
Figurati che a inizio scuola sembrava che la mestra dell'anno scorso (sostegno) sarebbe stata richiamata in questo istituto, io quindi pensai di chiedere per scritto che fosse riassegnata alla ns classe per continuità didattica, e ho protocollato in segreteria. Bene l'insegnante di italiano casualmente solo quel giorno gli diede una sfilza di compiti da un giorno all'altro che mai ha avuto da far a casa nemeno nel weekend. Ci siamo messi fino all'ora di cena poi giustificazione per quanto non ha completato, e premetto che erano di lunedì che esce alle 16:10. Un caso?
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 25 ott 2015, 20:35

Entrambe le maestre sostengono di non riuscire ad affiancarlo come si dovrebbe perchè hanno alrti 23 bambini, la lezione, il programma... a questo punto mi chiedo ma nei consigli di interclasse, o riunioni di programmazine cosa dicono? Si parla di questi bambini, o solo nel GLH di Istituto?
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38206
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da Dionaea » 25 ott 2015, 21:05

Un conto è "non riuscire ad affiancarlo dovrebbero", un altro è "lasciarlo pascolare" in attesa che la giornata finisca.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 25 ott 2015, 21:18

Torna a casa e il pomeriggio (che manca il sostegno) non ha fatto nulla - neanche una scheda, mentre il resto della classe scrive che sembrano amanuensi, lui si stanca prestissimo smette e perde gran parte della lezione.
Posso capire che non faccia gli stessi argomenti, che il sostegno con lui riprenda cose già fatte dalla classe. E posso capire che non faccia tutto quel che fanno i compagni, ma neanche ... nulla! Neanche scrivere 2 compiti da "recuperare" a casa, fuori scuola le mamme parlano tra loro dei compiti assegnati o di dettati o altro svolti in classe ed io lì zitta come un pesce fuor d'acqua, come parlino di un'altra classe.
Però devo dire che le maestre si alternano quindi non c'è mai compresenza tra loro, solo una di loro col sostegno...
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38206
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da Dionaea » 25 ott 2015, 21:48

Gattina, non importa che non ci sia compresenza. È comunque una scuola e non un parcheggio. Devono trovare il modo di far lezione in modo tale che anche tuo figlio possa seguire, anche se non scrive. Impuntati, chiedi colloqui, pianta casino. Non provino a trincerarsi dietro il "si stanca di scrivere". È loro dovere.


Per curiosità, che diagnosi ha tuo figlio? (anche in mp :sorrisoo )

Che nervi sentire queste cose..
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 26 ott 2015, 9:06

Claudio ha Disturbo di attenzione, di linguaggio e Disprassia della motricità fine. E' in 2a elementare quindi a fine anno avremo conferma ma probabilente è disgrafico.
Dionaea, io sarei della tua opinione magari invierei mio marito più diplomatico o mi preparerei come dire le cose perchè io se perdo le staffe davvero pianto casino... Solo mio marito si pone il problema che c'è nostro figlio poi in classe, che ora dice di stare bene a scuola va volentieri - io penso che la cosa vasda un po' studiata, espore in modo che non possano interpretarlo come una indicazione da parte dei genitori su come si insegna (anche se ne avrebbero bisogno). domani vedo anche le terapiste e ne parlo con loro, potrebbero non essere nuove a situazioni come queste.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

koalamum
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 186
Iscritto il: 21 mar 2013, 19:02

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da koalamum » 26 ott 2015, 11:05

Scusa se insisto ma le insegnanti,tutte,non hanno mai fatto incontri con le terapiste che lo seguono ? da loro potrebbero avere qualche idea,se non hanno di loro,di cosa proporre al bambino quando non c'è il sostegno,che so schede semplificate ,frasi da comporre e finire,....insomma qualcosa di proficuo per lui e per loro perchè se si annoia c'è magari il rischio che a parte non progredire,disturbi anche senza volerlo i compagni impegnati nelle loro attività,oltretutto sono in seconda non all'università....Prova a proporre loro,girandoglielo come aiuto per quando non c'è il sostegno,un incontro con le terapiste ed eventualmente voi dicendoti disponibile a lavorare anche a casa se gli vengono assegnati compiti o lavori da finire alla sua portata e specifici per lui.

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da gattina » 26 ott 2015, 15:38

:ok Insisti pure, sono qui per chiedere opinioni e confrontarmi - domani ne parlerò alla logopedista, a inizio mese le ho chiesto se si poteva fare un GLH e mi ha detto che era appena arrivata la nuova insegnante di sostegno, di darle un po' di tempo per conoscere il bambino.
Poi chiederò alla maestre di sostegno se è posibile preparare del materiale al limite potrei contribuire se posso per l pomeriggio, si tratta di 2 pomeriggi a settimana, potrebbe accordarsi con la maestra e dare schede su quel che fa con la classe, almeno lavora sullo stesso argomento ma in modo diverso.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da lalat » 27 ott 2015, 18:26

Il sostegno dovrebbe essere persona formata che organizza il lavoro di tuo figlio e decide di cpomune accordo con te e con le insegnanti le strategie e il piano educativo personalizzato. Il sostegno non è (non dovrebbe) essere un insegnante che aiuta tuo figlio perché è più lento degli altri. Esempio: se tuo figlio ah difficoltà a scrivere il sostegno troverà il modo di stabile quando tuo figliod eve obbligatoriamente scrivere e quando invece, anziché scrivere, gli verrà data una fotocopia con su scritto ilm testo dettato agli altri per evitargli una inutile fatica.
NON DEVE FARE, ATTENZIONE, UN PROGRAMMA DIVERSO DAGLI ALTRI TUO FIGLIO. Deve usa re strategia diverse per fare lo stesso programma degli altri. Queste strategie devono essere scritte sul PEP o PEI come dir si voglia.
Per cui se il quaderno di tuo figlio è vuoto ti devi incaxxare. Perché fare una fotocopia da far leggere e incolare sul quaderno, non manda in rovina la scuola. I diritti di tuo figlio se ciò non avviene non sono rispettati. Se tuo figlio fosse senza mani, la fotocopia gliela darebbero no? Lo stesso devono fare con tuo foglio che ha un problema di motricità fine. E poi ce ne sono altre di cose da dire in merito al deficit dell'attenzione, etc ...
Ma vogliono lavorare questi insegnanti sì o no?
A volte, quando dicevo queste cose mi trovavo davanti delle insegnanti che mi dicevano "ma davvero?" perché non consocevano l'ABC ... sono i genitori a dire al sostegno spesso in cosa consiste l'integrazione scolastica e quali sono le strategie migliori ... perché noi genitori ne veniamo da anni di terapie, logopedia, etc mentre gli isnegnanti di sostegno sono precari che provengono dalle graduatorie di terza fascia e non sanno niente di niente di queste problematiche.
I nostri figli sono quindi trattati come bambini di serie B e noi a casa dobbiamo farci il mazzo se volgiamo che non rimangano indietro.
Quest'anno mio figlio è in una scuola-laboratorio sperimentale e i sostegni sono due professoresse di ruolo che accompagneranno la classe per tutti i 3 anni delle medie. Ci sono dal primo giorno di scuola, mi hanno convocato per un colloquio appena iniziata la scuola e mi tengono informata su cosa fa mio figlio ogni giorno a scuola. E non solo loro ... ricevo messaggi e richieste sul diario da parte di tutti i professori che trovano modo di farlo lavorare anche quando l'orario non è coperto dal sostegno.
E' possibile pretendere di più ... anzi è doveroso.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
antonella74
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3325
Iscritto il: 29 giu 2006, 12:50

Re: Alunni in classe nelle ore non coperte dal sostegno

Messaggio da antonella74 » 27 ott 2015, 20:17

Anche io mi sento un pesce fuor d'acqua quando si parla di compiti... Anche se mi rendo conto che quest'anno, diversamente dallo scorso anno, mi sembra sia più allineato ai compagni (tranne che per matematica dove è troppo indietro).

Io sto ancora pagando 2 volte alla settimana una insegnante privata per il recupero danni dello scorso anno :bomba

Rispondi

Torna a “QUANDO CI VUOLE ANCORA PIU' AMORE”