GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Spazio per le mamme di bambini diversamente abili, piccole e grandi battaglie alla rincorsa della cosiddetta "normalità". Parliamone e confrontiamoci.
Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da laura s » 18 nov 2014, 19:28

Non condivido.
Se prendo una decisione per il bene dei miei figli su una cosa importante come l'istruzione non ne discuto con loro, non la "indoro", decido io perchè ritengo sia un mio DOVERE di genitore e se non ne sono lieti poi mi cucco le conseguenze io.
La scuola che dici tu credo esista, è la scuola differenziata a didattica Montessoriana, qui ad esempio ce n'è una vicino a casa mia. A me come approccio non piace per niente perchè secondo me per giocare e fare i lavoretti c'è il WE, l'intervallo, il pomeriggio, a me non sembra che le elementari come le feci io a suo tempo (con una maestra molto molto molto severa ma brava) siano brutte, io ho uno splendido ricordo e delle elementari e della maestra, e tuttora quando fra ex compagni di scuola (siamo rimasti uniti perchè abbiamo fatto nella stessa scuola elementari medie e licei) parliamo di lei siamo tutti concordi nel dire che era una insegnante con la I maiuscola e tutti le vogliamo un gran bene, e le siamo grati per le buone basi che ci ha dato che ci servono tuttora.
La scuola è una cosa seria.
Io la vedo così.
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da laura s » 18 nov 2014, 19:32

Ah trovo terribile insegnare a dei bambini ancora piccoli a rinunciare, che alla prima prova impegnativa/difficoltà ci si può tirare indietro, che "per te è troppo difficile".
I nostri figli possono fare TUTTO, ma nella vita senza sudore della fronte non si fa niente di niente, questo è il messaggio vero.
Quindi se lo sposti di classe non dirgli che è perchè era troppo pesante/difficile/impegnativa, perchè lui vedendo che i suoi compagni restano lì ne dedurrebbe che tu pensavi fosse troppo pesante/difficile/impegnativa PER LUI e sono botte all'autostima che poi è difficile superare, la classica profezia che si autoavvera della psicologia infantile

http://www.milanopsicologo.it/le-profez ... frontarle/
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 18 nov 2014, 22:33

laura s, tutto molto interessante ci rifletterò sopra. Anche noi tutt'ora molto uniti lodiamo la nostra maestra, peccato che noi dopo 4 ore eravamo fuori o il pomeriggio facevamo altre cose, questi non escono per 8 ore dall'aula escluso mangiare e andare in bagno, il week-end hanno compiti e a volte anche in mezzo la settimana, insomma nulla da eccepire sulla preparazione ma tra questo e Montessori... una sana via di mezzo ci stava bene almeno in prima.
Vorrei lasciarlo dov'è finché va volentieri e sarò felice se non avrò bisogno di spostarlo, ma il modello tanto decantato dalle mamme dei suoi compagnetti mi lascia perplessa. Come ho scritto altrove qui su Gol, vedono quaderni pieni e tutte contente, il resto non conta. Solo io mi sono posta il problema che forse a parte uscite a teatro non faranno mai gite e neanche motoria perché alcuni elementi molto vivaci rendono difficile la gestione, né lavoretti creativi che comunque fanno bene alla motricità fine e "spezzano" le 8 ore, visto che a volte è capitato di dover fare i compiti a casa. Dopo il tempo pieno. Questo in generale a mio parere per ogni bambino.
Nello specifico di mio figlio, le osservo perché non hanno dimostrato volontà di seguire bambini più impegnativi, se il pomeriggio lo metti a colorare anziché fare lezione come la classe perché manca l'ins. di sostegno tanto vale che lo porto a casa gli faccio fare 2-3 esercizi. Ma non mi dicano che è LUI che non si tiene perché "ha difficoltà", ho compagni di liceo intelligenti e svegli che soffrivano anche 4 ore dietro il banco. :perplesso
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 18 nov 2014, 22:34

Io non direi che è pesante/impegnativa ... direi che è ... triste
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 19 nov 2014, 14:04

Io tra il ridurre le ore del tempo pieno e spostarlo al modulo ho preferito la seconda opzione e non me ne pento. Non nascondo che mi terrorizzava l'idea che potesse rimanere indietro in maniera tale che sarebbe stato difficile recuperare. Certo che mi dispiace che abbiamo passato tante ore in più rispetto agli altri a fare esercizi ... ma purtroppo, insieme alla [email protected] di essere nato neurodiverso, non gli è stata fornita la giornata di 48 ore. E lo sforzo in più rispetto agli altri, lo deve proprio fare durante l'infanzia, prima dell'adolescenza.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 19 nov 2014, 16:39

Forse ho sbagliato a non informarmi nel senso che ... per me è abbastanza normale che al tempo pieno non fai 8 ore di studio a 6 anni, evidentemente sono troppo "morbida" o li considero piccoli nel senso che per me 8 ore+compiti+catechismo+sport si stressano. Ma altri bambini lo fanno, forse avendo solo questo figlio non mi rendo conto di quanto siano avanti i bambini "senza difficoltà". Potrei spostarlo al modulo, portarlo su in paese, non è il tipo che fatica a fare nuove amicizie per fortuna, ma non so come la prenderebbe o se capirebbe il vantaggio del cambio. D'altra parte c'è il discorso che nei giorni in cui esce prima lui, esce SOLO lui fin dal 1' anno di materna - o entrava più tardi - mentre col modulo uscirebbe insieme a tutta la scuola.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 19 nov 2014, 17:10

Non sono così avanti come ti immagini. Ma un bambino con un deficit dell'attenzione al tempo pieno fa più fatica, questo te lo dice qualsiasi specialista. E' già difficile per un bambino standard sopportare molte ore di lezione frontale ... figuriamoci chi ha un disturbo dell'attenzione. Fosse un tempo pieno con lavori di gruppo, metodi di apprendimento diversi dalla lezione frontale ... allora sarebbe positivo stare coi compagni più tempo perché sarebbe più positiva questa didattica motivante che fare i compiti a casa. Ma così come hai descritto il TP nell'altro post io, fossi in te, lo sposterei al modulo. Lo dovresti seguire un pochino tu nei compiti a casa ... ma questo avviene anche per molti bimbi standard, soprattutto in prima.
Tra l'altro le ore di sostegno sarebbero le stesse ma coprirebbero più orario scolastico.
Fabio fa tempo pieno ... non ha problemi e va bene così ma si stanca moltissimo. Pensa che è appena arrivato a casa con 8 operazioni come compito di castigo :impiccata: e se non è compito di punizione è lavoro non finito in classe ... adesso l'ho mandato ad atletica e quando torna dovrà fare il compito di punizione. Non voglio criticare le maestre ma considerando che la ricreazione la fanno nei corridoi, che come ti ho detto nel'altro post, non fanno motoria ... ma che cavolo ... pure il lavoro da fare la sera a casa mi sembra esagerato. Mi verrebbe da dire a provassero loro a lavorare così tante ore come fanno i bambini. Purtroppo non ce la faccio ad avere 2 bimbi al modulo ... ma mi spiace per Fabio.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 19 nov 2014, 17:19

Una cosa è certa: non è lo stesso tempo pieno che ho fatto io. Io facevo sempre lavori di gruppo, interclasse, la didattica era diversa dalla lezione frontale ... avevamo i banchi sistemati in gruppi di alunni formati dalla maestra in maniera tale che fossero omogenei, con elementi trascinanti il gruppo ed elementi più deboli. Facevamo tabelloni, grossi disegni dove partecivamo tutti ... io queste cose non le ho mai viste fare ai miei figli :domanda
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 19 nov 2014, 17:39

Ecco, anche io credevo che facessero cartelloni, lavori di manualità creativi che a detta di alcuni insegnanti non sono da sottovalutare per la motricità fine, invece nulla di tutto ciò. scrittura disegni colori. Oggi per cambiare un po' hanno fatto portare i regoli e hanno chiesto anche i blocchi logici.

Forse dovrei parlare con i docenti del modulo su in paese, conoscerli e chissà che non mi ispirino più fiducia di queste che sarebbero esperte, matematica non fa altro che chiedere a me e alla mamma dell'altro bimbo col sostegno di mettere un educatore per il pomeriggio per la classe (così c'è sempre qualcuno che pensa ai 2 "più impegnativi"+ altri 2-3 casi non certificati perché i genitori se ne fregano) e quando dico non posso non mi spetta lei risponde <ma come nelle altre classi l'hanno tutti per i bimbi vivaci anche quelli "normali"> :urka1
Ieri invece ha preso uno smile in matematica, la maestra ha detto che si è messa accanto a lui e con la presenza si un insegnante lavora - forse è rimasta a quando 30 anni or sono ha iniziato col sostegno che era un po' diverso da oggi...
Quella di italiano che ha chiesto a mio marito se mi stavo muovendo per l'educatore gli ha detto "perché io so insegnare bene solo a bambini normali (EDDAJE !!!) Mio marito la stava per mandar aff.... :pistole e voleva correre a vedere altre scuole.
Intanto sento la Preside - perché se è come loro cambio "gestione", altro che modulo!!!
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 19 nov 2014, 20:28

Se non ti trovi cambia. E da come descrivi questa classe ... non piacerebbe granché nemmeno a me. L'educatore OSE puoi anche richiederlo all'ASL, ma non serve per la didattica, solo per gli aspetti sociali dell'inclusione scolastica. Perché ti hanno chiesto di chiedere l'educatore? E poi adesso è tardi, lo chiedi a gennaio per il prossimo anno se proprio ce ne è bisogno ma se tuo figlio ne ha bisogno perché ha difficoltà di interazione sociale coi compagni, non certo per essere d'aiuto alle maestre nella didattica. E non credo ci siano genitori che lo pagano di tasca propria, comunque rifiutati.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 19 nov 2014, 21:40

Sono convinta che lo chiedono per la classe, gli altri non ne vogliono sapere di certificare i figli e le maestre vengono da me (il NPI mi ha detto che è un classico), infatti quando io ho detto NO sono andate dall'altra mamma col sostegno, e sinceramente mio figlio con 2-3 scalmanati che si porta dalla materna ha fatto la "banda" non è uno che fatica ad ambientarsi - basta che sta con i bambini.
Non solo ma credo abbiano anche esagerato la situazione all'ultimo colloquio per convincermi, affermando che non ha i prerequisiti, che sarebbe stato meglio fermarlo un altro anno, il pomeriggio non si tiene - la maestra di sostegno invece sostiene che si distrae ma non disturba, certo è vivace (ma 8 h in classe!)
io uscii da quel colloquio preoccupata, e queste sarebbero le maestre più brave del paese pensavo, poi con questa maestra di sostegno iniziò a prendere bei voti, ho visto meno lavoro meno pagine ma fatte meglio e stelline come "voto".
Ieri ne ha presa anche una in matematica con la maestra di ruolo, che stiano cominciando a conoscerlo?
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 19 nov 2014, 22:58

Come se fosse a discrezione della mamma chiedere e ottenere l'OSE; con la scarsità di risorse che ci sono ... non ne assegnano a caso, almeno che io sappia. Quanto a stabilire già adesso che è il caso di ripetere l'anno ... mah ...
Ti dico una cosa per farti coraggio. Mio figlio non era certificato quando ha fatto la prima; essendo il primo figlio non ho mai notato niente, il pediatra anziano aveva il prosciutto sugli occhi ... e comunque nella mia ignoranza consideravo la sua "diversità" un piacevole aspetto del suo carattere sebbene bizzarro e sebbene fosse evidente la disprassia, la difficoltà di pronuncia di alcune sillabe, la sua immaturità assoluta ...
Non ha fatto quasi niente (apparentemente a quanto pare) per mesi, non ha avuto il sostegno per tutto l'anno ... le maestre avevano i capelli ritti in testa ... e io anche se ero preoccupatissima ... nona vevo capito fino in fondo quanto fossero preoccupate e ansiose loro ... ora che ripenso a quel periodo (avendo avuto anche il secondo) credo che avranno pensato che fosse senza speranza ... :risatina: eppure ... a Natale sapeva leggere e scrivere e ha imparato le operazioni.
Adesso è un bambino meraviglioso, è un po' strano, non gioca mai con gli altri maschi, se gli parli sembra di parlare con un bambino di quelli secchioni che sanno tutto, a nessuno se non lo conoscesse verrebbe in mente che è quello col sostegno in classe. E' sempre disgrafico e con deficit dell'attenzione ma non ha alcun problema a seguire il programma scolastico di qualunque materia.
In tutta onestà sarebbe allo stesso livello anche senza aver avuto mai il sostegno ... vista la competenza dei sostegno che ci sono capitati oltretutto :impiccata:
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 20 nov 2014, 10:40

Stamattina la maestra di mate mi ha detto che lo ha trovato più sicuro... io ho risposto che forse ha bisogno di un po' di tempo per ambientarsi entrare nel meccanismo e magari non è l'unico. L'ins. di sostegno, finora mi piace, è quella che lo segue maggiormente, anche lo scorso anno siamo capitati bene nonostante siano precarie e spesso neanche formate, ma se motivate evidentemente compensano.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
rossella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1001
Iscritto il: 15 dic 2005, 9:32

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da rossella » 20 nov 2014, 15:42

dico la mia anche se non me ne intendo dei disturbi del tuo bimbo: il mio parere è che dopo due mesi dall'inizio della scuola parlare già di ripetere l'anno sia assurdo ... in ogni caso le maestre hanno il dovere di sfruttare al meglio possibile questo anno per il tuo bimbo, quindi secondo me dovrebbero concentrarsi un po' meglio sulle modalità da usare ora per aiutarlo a dare il meglio che può...
Poi se si vedrà a fine anno che gli obiettivi non sono stati raggiunti si valuterà cosa fare... ma credo che questo sia l'ultimo dei problemi.. cosa vogliono fare rinunciare dopo due mesi a trovare un modo di approcciarsi a lui?
Comodo così , molto comodo... così com'è comodo far fare 8 ore seduti ai bambini, comodo perchè non vanno in pericolo, perchè così sicuramente li inquadrano bene e imparano... che sia il modo per far avvicinare il bambino alla scuola interessandolo e rispettando i suoi ritmi proprio non mi sembra.. mi sembra solo il modo più comodo..
Mi fa sorridere che Lalat parla della sua scuola degli anni 70/80 (?) come anni luce più avanti di quella d'oggi e anche io ricordo tantissime attività, scambi tra la classi, lavori di gruppo... triste aver riportato la scuola a questi livelli.
Comunque tutto dipende dalla buona volontà delle maestre e dall'importanza che loro danno al benessere generale del bambino e non solo all'istruzione.
mamma di Ginevra e Rebecca 12/07/2006

Avatar utente
rossella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1001
Iscritto il: 15 dic 2005, 9:32

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da rossella » 20 nov 2014, 15:43

dico la mia anche se non me ne intendo dei disturbi del tuo bimbo: il mio parere è che dopo due mesi dall'inizio della scuola parlare già di ripetere l'anno sia assurdo ... in ogni caso le maestre hanno il dovere di sfruttare al meglio possibile questo anno per il tuo bimbo, quindi secondo me dovrebbero concentrarsi un po' meglio sulle modalità da usare ora per aiutarlo a dare il meglio che può...
Poi se si vedrà a fine anno che gli obiettivi non sono stati raggiunti si valuterà cosa fare... ma credo che questo sia l'ultimo dei problemi.. cosa vogliono fare rinunciare dopo due mesi a trovare un modo di approcciarsi a lui?
Comodo così , molto comodo... così com'è comodo far fare 8 ore seduti ai bambini, comodo perchè non vanno in pericolo, perchè così sicuramente li inquadrano bene e imparano... che sia il modo per far avvicinare il bambino alla scuola interessandolo e rispettando i suoi ritmi proprio non mi sembra.. mi sembra solo il modo più comodo..
Mi fa sorridere che Lalat parla della sua scuola degli anni 70/80 (?) come anni luce più avanti di quella d'oggi e anche io ricordo tantissime attività, scambi tra la classi, lavori di gruppo... triste aver riportato la scuola a questi livelli.
Comunque tutto dipende dalla buona volontà delle maestre e dall'importanza che loro danno al benessere generale del bambino e non solo all'istruzione.
mamma di Ginevra e Rebecca 12/07/2006

Avatar utente
rossella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1001
Iscritto il: 15 dic 2005, 9:32

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da rossella » 20 nov 2014, 15:44

dico la mia anche se non me ne intendo dei disturbi del tuo bimbo: il mio parere è che dopo due mesi dall'inizio della scuola parlare già di ripetere l'anno sia assurdo ... in ogni caso le maestre hanno il dovere di sfruttare al meglio possibile questo anno per il tuo bimbo, quindi secondo me dovrebbero concentrarsi un po' meglio sulle modalità da usare ora per aiutarlo a dare il meglio che può...
Poi se si vedrà a fine anno che gli obiettivi non sono stati raggiunti si valuterà cosa fare... ma credo che questo sia l'ultimo dei problemi.. cosa vogliono fare rinunciare dopo due mesi a trovare un modo di approcciarsi a lui?
Comodo così , molto comodo... così com'è comodo far fare 8 ore seduti ai bambini, comodo perchè non vanno in pericolo, perchè così sicuramente li inquadrano bene e imparano... che sia il modo per far avvicinare il bambino alla scuola interessandolo e rispettando i suoi ritmi proprio non mi sembra.. mi sembra solo il modo più comodo..
Mi fa sorridere che Lalat parla della sua scuola degli anni 70/80 (?) come anni luce più avanti di quella d'oggi e anche io ricordo tantissime attività, scambi tra la classi, lavori di gruppo... triste aver riportato la scuola a questi livelli.
Comunque tutto dipende dalla buona volontà delle maestre e dall'importanza che loro danno al benessere generale del bambino e non solo all'istruzione.
mamma di Ginevra e Rebecca 12/07/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 20 nov 2014, 18:05

Forse ho scritto male... secondo loro avrebbe dovuto restate un anno più alla materna ma credo lo abbiano detto per indurmi a chiamare qualche fantomatico assistente.... resto in osservazione per ora, nel senso che da come si comportano al di là del tempo pieno che sicuramente non è leggero, voglio capire se hanno la volontà di farsi carico di TUTTI i bambini, non solo di quelli bravi e che imparano al volo, Così saprebbe insegnare chiunque. Questo sopratutto perché alla prossima richiesta di sostegno so già che mi spetteranno meno ore. E se loro senza sostegno lo abbandonano, davvero non lo lascio lì oltre questo primo anno.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da lalat » 21 nov 2014, 9:37

Forse ho scritto male... secondo loro avrebbe dovuto restate un anno più alla materna ma credo lo abbiano detto per indurmi a chiamare qualche fantomatico assistente....
Anche questa è una cosa che le insegnanti sparano a caso. Se c'è una cosa complicata è far fermare un anno più alla materna o al nido un bambino. Conosco un caso di un bambino con gravissimo ritardo, che a 6 anni aveva ancora difficoltà a camminare e non parlava ad eccezione di mamma e papà, la cui madre ha fatto i salti mortali per riuscire a far fare un anno più di materna al figlio. Ci devono essere ragioni sufficienti e non è certo la mamma che può decidere queste ragioni.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da gattina » 9 mar 2015, 18:06

Oggi al GLH il NPI mi ha detto che per mio figlio non è consigliabile il tempo pieno soprattutto intera giornata di lezione frontale, sempre in classe anche a ricreazione, niente motoria, la maestra di sostegno riferisce che l'aula è piccola e se cade un oggetto in terra devono spostare i banchi per raccoglierlo, ora non so se le colleghe ci incoraggiano a toglierlo dalla loro classe, ho proposto di esonerarlo ma secondo il NPI è meno traumatico cambiare, visto che il bambino fa failmente amicizia e non ha problemi relazionali, che farlo uscire ogni giorno mentre tutti restano in classe.
Adesso visto che non voglio ri-sbagliare e che non posso dar retta a certe mamme mi sto oientando, cambio plesso e resto nello stesso paese, con 2 pomeriggi a settimana fino alle 16:10, o faccio un po' più di strada arrivo nella cittadina limitrofa ma cerco qualcosa che sembra ancora meglio...
E come faccio a capire cosa è meglio ?!?
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: Esonero tempo pieno è possibile (DDA con 104?

Messaggio da laura s » 16 mar 2015, 20:46

Gattina sarò tranchant: per me il tempo pieno è sempre e comunque pesante, per tutti i bambini, anche per i più riflessivi e vogliosi di imparare.
Io sto facendo i salti mortali letteralmente per far fare a Annalisa il tempo normale nonostante i miei impegni lavorativi, e sono assolutamente convinta di questa scelta.
Quindi nel tuo caso non mi porrei minimamente il problema e andrei al tempo parziale.
Anche perchè con l'esonero è matematico che il bambino accumuli ritardo rispetto ai compagni di classe, e non solo sul programma, ma anche sulle relazioni interpersonali, lui rimarrebbe comunque "quello che c'è solo al mattino"... a che pro?
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Rispondi

Torna a “QUANDO CI VUOLE ANCORA PIU' AMORE”