GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà...

Comunque sia andata si tratta di un momento che non dimenticherai mai, hai voglia di raccontarlo?
Avatar utente
Alikucciola
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7995
Iscritto il: 15 apr 2005, 10:01

Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà...

Messaggio da Alikucciola » 25 nov 2013, 17:31

Dedicato a te Giorgia Ginevra Augusta… nata il 5 novembre 2013 alle 2.09 come dice il tuo meraviglioso papà… anche se sul certificato hanno messo 2.07…. e dedicato al mio amore meraviglioso che ha realizzato il mio sogno di diventare mamma.. che ha partorito insieme a me… passo passo.. mi ha sostenuta e supportata… mi ha capita… e ha sofferto insieme a me ogni secondo…..
Partiamo dall’inizio…
13 anni fa… per la prima volta.. sento allontanarsi un sogno….
“Signora… ha gli ormoni che non sono proprio belli… il suo corpo non lavora come si deve… per lei sarà molto difficile se non impossibile avere un figlio in modo naturale…”
All’inizio questa frase fa male… ho sempre sognato di diventare mamma… e sentirti dire esami alla mano che non sarà così o che sarà difficile se non impossibile è una doccia gelata….
Passa il tempo.. passano gli anni…. E il cuore se ne fa una ragione…. Se ci pensi fa male… ma impari a non pensarci o pensarci in modo distaccato… e fa sempre meno male… impari a gioire di tutto il resto… di tutto ciò che la vita ti regala…
E arriviamo al 23 febbraio 2013… quando con papà abbiamo scoperto che nel mio pancino c’eri tu… tu che adesso dormi nella carrozzina qui di fianco a me… tu che quando mi guardi mi riempi il cuore… tu che sei una polpetta meravigliosa… bravissima… che mangi e dormi.. e anche quando mi fai passare una notte in bianco o una mattinata a cambiare un sacco di pannolini.. cullarti.. attaccarti al seno… quando stai per addormentarti fra le mie braccia fai quel mezzo sorriso… con quella fossettina rotonda meravigliosa che mi fa sciogliere… che mi fa pensare che la mia vita senza te sarebbe stata incompleta….
Avevo imparato a gioire di ogni secondo che la vita mi regala accanto al tuo papà meraviglioso… oggi gioisco di ogni secondo che la vita mi regala accanto a voi due… e quando vi guardo mentre vi fate le coccole… è AMORE PURO… per te Giorgia Ginevra Augusta e per il tuo papà Fabrizio….
Giorgia Ginevra Augusta… hai 3 nomi… importanti tutti e 3…. E adesso ti racconto perché dall’essere indecisi sul fatto di metterti uno o tre nomi… siamo passati a metterteli tutti e tre…
La nostra gravidanza è stata meravigliosa… abbiamo avuto tutti gli acciacchi… nausea… mal di testa… mal di schiena… sciatica… insonnia… acidità di stomaco e reflusso… tutto insomma non ci siamo fatte mancare nulla.. ma mamma si è ripromessa appena visto il test che avrebbe affrontato questo periodo meraviglioso.. questo dono speciale… nel modo migliore… senza lamentarsi mai… e così ho fatto.. dal test al momento in cui abbiamo sentito il tuo primo vagito… che piu che un pianto è stato un miagolio flebilissimo quasi impercettibile….
Qualche giorno prima del parto abbiamo avuto una falsa partenza.. pronti coi dolori… dopo 2 ore e una doccia bollente.. sparisce tutto… e mi dico ok… non è ancora il momento… ma prepariamoci che non manca molto…. Era il 30 ottobre se non ricordo male…
Passiamo la DPP che era il 2 novembre e nulla si muove… iniziano a telefonarci tutti… sempre quella mitica frasettina.. “allora??? Ancora niente?? Ancora nessun dolore????”e rispondere a tutti no ancora nulla… tutto tace…
Passa il 3… facciamo il primo monitoraggio che segna una contrazione forte ma io quasi non la sento… la dottoressa da una ulteriore scollatina alle membrane per vedere se parte qualcosa… la notte fra il 3 e il 4 sento che qualcosa si muove… tu sei piu ferma del solito… ho dei doloretti che mi svegliano… poi però mi giro dall’altra parte e continuo a dormire… mamma ha la soglia del dolore abbastanza alta… e infatti anche papà è preoccupato per questo… ha paura che non mi renda conto dei dolori veri…
Chiedo scusa da subito per il racconto fiume…. So che sarò prolissa e di piu…. Ma non voglio dimenticare nulla di questo meraviglioso e adrenalinico giorno… avviso chi deve ancora partorire che il finale del parto è stato un pochetto al cardiopalma… chi mi conosce sa già o comunque immagina come l’ho vissuto.. quindi sempre e comunque col sorriso… ma non nasconderò nulla di quanto è successo… semplicemente chi deve ancora partorire saprà che durante il parto può esserci qualche piccolo intoppo.. ma se si mantiene la lucidità.. se si mantiene la serenità ..la calma… e il sorriso.. si affronta tutto nel migliore dei modi….
La sera del 3 ho tutte le intenzioni di coccolare un pochetto il tuo papà .. ma crollo addormentata come un sasso…. E mi dico adesso per la legge di Murphy…. Partorisco….. E’ il 4 novembre 2013…. arrivano le 6.30 del mattino… e i dolori si fanno piu regolari… arriva il dolore… sembra un forte mal di pancia da ciclo… poi com’è arrivato se ne va… e io dormicchio…
Altro dolore… guardo l’orologio e.. sono passati 10 minuti…. Dormicchio.. altro dolore… 10 minuti… mi dico mi sa che ci siamo.. prendo foglio e penna e comincio a segnare…. sveglio il papà e gli dico amore.. ho dolori ogni 10 minuti.. vediamo un po come va… tu però riposati… se ho bisogno ti sveglio… e si riaddormenta….
Continuano i doloretti ogni 10 minuti… arriviamo alle 8.30… dopo aver fatto colazione.. decido di farmi la famosa doccia calda… che avevo gia fatto qualche giorno prima e che aveva fatto fermare tutto.... mi metto in doccia… lavo anche i capelli così siamo a posto…. L’acqua calda rende i dolori un po piu leggeri… però questa volta continuano….
Dopo una mezz’ora esco dalla doccia e scrivo al nostro mitico Gine…. Piu avanti col racconto capirai perché dico che è mitico…. Lo è stato durante tutta la gravidanza.. ma al parto ha superato se stesso… e non finirò mai di dirgli GRAZIE per come ci è stato vicino e per come ci ha aiutate…. Comunque.. scrivo al gine e lo avviso dei dolori.. gli dico.. dopo la doccia stanno continuando… e di li a poco si ravvicinano… siamo a una contrazione ogni 5 minuti…. Gli faccio la telecronaca… e rideremo di questo anche in sala parto dove ci dirà che si è sempre divertito a leggere i nostri messaggi dove mi firmavo con il mio e con il tuo nome..
Avvisiamo i nonni… diciamo loro che fra un po se continua tutto così andremo in ospedale a farci vedere… e intanto arriva mezzogiorno… papà è emozionato… lo spedisco a fare benzina.. mi dice ma sei sicura che posso andare??? Certo che puoi!!!!
Torna.. e io sono qua in casa che cammino… mi sono fatta bella per te amore della mamma.. ho sistemato i capelli… mi sono vestita e ho ricontrollato per l’ennesima volta le borse…. Quella delle nostre cosine per l’ospedale… il sacchettino col tuo primo cambio… la borsa con le schifezze da mangiare che poi non mangerò prima del parto.. ma godrò nelle notti in ospedale ^__- e le cose del bagno… scottex ecc…
C’è tutto… dico a papà che è il caso che mangiamo qualcosa perché poi non sappiamo ne quando potremo cenare… ne quando arriverai tu… potrebbero passare poche ore… ma potrebbe passare anche piu tempo…. E quindi mettiamo su un piatto di 4 salti in padella.. pennette tricolore….
Papà è agitato ha lo stomaco chiuso e mangia poco niente… io mangio mezzo piatto.. ma poi ad ogni contrazione mi viene un po di nausea quindi mi dico ok… basta così…
Sono le 13.30 e dico a papà.. sono piu di 2 ore che ho contrazioni regolari ogni 5 minuti.. e adesso quando arrivano devo attaccarmi al tavolo.. respirare… e stare in silenzio…. Sono contrazioni buone…. Vorrei andare al pronto soccorso e farmi controllare.. mal che vada se ci rimandano indietro andiamo a casa di mamma che abita a 5 minuti dall’ospedale…
Facciamo l’ultima foto col pancione… faccio una foto a papà con in mano le valigie… saluto la casetta… è l’ultima volta che la vediamo noi due… la prossima volta ci sarai tu con noi……
Usciamo… pioviggina fuori… papà porta la macchina giu nel box carichiamo le valigie.. e si parte… avvisiamo la nonna.. le diciamo che stiamo andando su… per farci controllare e che le faremo sapere…
Passiamo dal pronto soccorso.. papà va a parcheggiare …. Ci vedono entrare e dicono contrazioni?? Dico si… ci portano in reparto…. Un lungo corridoio a piedi… chiedo di poter camminare senza usare la carrozzina… a metà mi devo fermare per la contrazione.. in macchina i dolori però si erano affievoliti….. ma l’ostetrica della sala parto ci dirà poi che è normalissimo… e capita spesso così.. dolore a casa poi si arriva e stop ai dolori… che però poi appena ti rilassi riprendono regolari…..
Arriviamo nel blocco sale parto…. Ci accoglie un’ostetrica… l’unica strunz di tutte le ostetriche.. le altre sono state una piu dolce dell’altra…. Ma questa qua era davvero odiosa… ci mette in saletta monitoraggio e siccome siamo solo noi… lascia dentro anche papà…
Attaccati i monitor… devono togliere la corrente un attimo… e dico ma chezz proprio adesso???
Nel mentre arrivano un paio di contrazioni.. me lo riattaccano riaccendono.. e il monitor segna 0…. A volte sale a 2 o 3.. e poi di nuovo zero… dico a papà che io però ho dolore… e lui mi dice cosa posso fare?? Io prendo e sposto le sondine con le mani… e guarda caso quando ho dolore il monitor segna 98.. l’ho detto io che ho male…
Torna la simpaticona… e mi dice secondo me non sei ancora in travaglio… se lo dici tu… io dolore lo sento…. E dico a papà sai cosa facciamo?? Ce ne andiamo… e torniamo stasera che c’è di turno il mio gine…. Anche perché se rimaniamo qua io la mando a fare in kiul è… per il modo … e per le parole che usa… sarò mica [email protected] se ti dico che ho le contrazioni da stamattina… me ne sarei stata volentieri a casa è se non avessi ritenuto necessario un controllo!!!!
Invece ci mandano in visita… c’è una ginecologa bionda molto brava… che appena ci visita sentenzia collo appianato 3 cm di dilatazione… nel mentre io ho due belle contrazioni che mi fanno diventare VIOLA… un caaaaaaaaaaldo…. Lei mi guarda e mi dice.. respira è!!! E per forza che respiro… non si può fare altro.. però che caaaaaaaldo… e lei ride…
Mi dice ti ricovero…. Non ti rimando a casa perché tanto fra 2 ore mi torni qui con dolore forte…. Avvisiamo anche il nostro super gine… gli mandiamo un sms con scritto “ti faccio la telecronaca.. siamo ricoverate… ti aspettiamo” avrebbe iniziato il turno dopo… da una parte ho sperato di fare prima.. dall’altra.. oggi mi dico grazie a Dio che c’era lui e che hai aspettato che arrivasse per affacciarti sul mondo….
Via che si va… inizia l’avventura… ci visita approfondito… da un’altra scollatina alle membrane.. avevamo gia fatto la stessa cosa il 29 ottobre… ma nulla si era mosso….. e rifatta il 3 ….. e poi ci dice di cambiarci.. di fare il monitoraggio ma una volta tolto di NON stare nel letto… e invece di camminare per aiutare tutto….
OOOOKK!!!!!
Ci cambiamo.. avvisiamo i nonni che si precipitano in ospedale insieme allo zio…
Sono tutti li fuori… che aspettano notizie… L’ostetrica ci attacca il monitoraggio ci mette la farfallina per la flebo… e ci visita…. Dice che passano 2 dita…
Papà esce.. lo mando a fumarsi una sigaretta e prendere qualcosa da mangiare…. Nel mentre entra la nonna…la mia mamma… che controlla il monitor del monitoraggio… arrivano le contrazioni sono tornate… belle toste…. Parlo un attimo con mamma e quando arriva la contrazione sto in silenzio e respiro… da sdraiata sono un po piu bruttine da sopportare…. Mamma guarda il monitor ci dice quando arriva il picco e ci dice quando inizia a tornare giu se non fosse che alcune arrivano super ravvicinate… sale.. picco.. scende.. un pochino per pochi secondi e risale di nuovo.. picco e poi finalmente scende…. e in queste contrazioni diciamo doppie è un po’ piu complicato.. ma respiriamo!!!
Dopo poco mamma chiede se può far entrare papà… il mio papà.. tuo nonno… le dico che non so se si può e di evitare di farci sgridare…. Ma lei esce e manda dentro nonno.. che viene a salutarci…
Vorrebbe entrare anche lo zio… ma lo sgridano.. e quindi ci rimandano dentro il papà… il tuo papà.. il mio amore che ringrazio da qui a vita per avermi sostenuta durante tutto il tempo.. non ce l’avrei fatta senza di lui…è stato grandissimo… pensavo si impressionasse e invece… ha assistito a tutto… e mi ha dato la forza di proseguire SEMPRE…. È il mio amore… è il tuo papà.. una persona meravigliosa…..
Arriva l’ostetrica… controlla il monitor.. è tutto ok.. mi dice possiamo staccarlo adesso cammina un po…
Finalmente posso alzarmi.. vado a fare pipì… intanto papà torna fuori a dire a tutti come va.. e che mi hanno fatta alzare e di li a breve uscirò a salutarli….
Torno in camera e mi preparo l’ipod di zio …. Dove avevo caricato tutta la mia musica…. Non so cosa ascoltare.. ma l’ostetrica GRAZIELLA mi dice di dondolare il bacino ad ogni contrazione per aiutarti a scendere… e allora mi serve musica adeguata….
Scelgo Rihanna… Man Down… e un’altra sua canzone di cui non ricordo il titolo.. e scelgo anche un pezzo reggaeton… mi portano a dondolare le chiappette questi ritmi.. quindi cuffie… musica… e si dondola..
Quando arriva il dolore… mi attacco alla sponda in fondo del letto.. e dondolo…. Ballicchio… e mi canto in testa il motivo della canzone aspettando che l’onda di dolore mi percorra e se ne vada…
Rom po po pom.. Rom po po pom.. Rom po po pom.. Man down….
E lascio che il dolore mi attraversi.. lascio tutto rilassato la sotto…. Certo fa male.. ma sento che se collaboro col mio corpo la natura farà da se….
Torna in camera il tuo papà… mi portano un vassoio e mi dicono di mangiare qualcosa se riesco che altrimenti dovranno farmi una flebo per arrivare al parto con le forze necessarie….
Sul vassoio c’è una “buonissima” minestra di verdure… alzo il coperchio e il mio stomaco mi dice.. sei proprio proprio sicura di mettermi dentro quella roba??? Guarda che se in travaglio pieno te la rimando su non è colpa mia è…. Con quel profumino li che ha…. PAURA!!! Poi una bella crescenza ma anche quella non mi andava e nemmeno l’insalata… addocchio la mela cotta… booooooooona ….dico ok.. mangio quella…
Riesco a mandarne giu metà…. Ma la nausea peggiora sempre piu… decidiamo con papà di andare fuori a salutare i nonni e lo zio…. Che se poi i dolori aumentano ancora non so se riuscirò ad andare fuori….
Esco li saluto sono tutti li che fanno il tifo per noi…
Parlo anche al telefono con la nonna BIS che è a casa che aspetta la notizia…. Non vede l’ora di vederti….. solo che in preda a una contrazione dico a mamma.. di parlarle lei… e che torno un po in camera….
Passa il tempo… cammino.. cammino… a braccetto con papà che sta li e mi guarda impotente…. Io soffio… quando arriva il dolore mi attacco alla sponda del letto e al corrimano nei corridoi.. e respiro… respiro…. Ogni tanto vado a fare pipì e diventa sempre piu fastidioso ma mi ripeto che possiamo e dobbiamo farcela….
Credo sia passata piu o meno un’altra ora.. forse due non lo so… torniamo fuori a salutare tutti… perché so che poi andrò in sala parto… sento che le contrazioni sono sempre piu vicine e dolorose… dicono che sia un dolore fortissimo.. paragonabile alle coliche… io so solo che è un’onda… e che l’unico modo per superarla nel migliore dei modi è andarle contro.. lasciarsi travolgere… e aspettare che passi….
Esco.. saluto tutti e nel mentre arrivano due contrazioni di quelle toste… ormai arrivano parecchio vicine e diventa difficile riposare e prendere energia fra una e l’altra… mamma nel frattempo mi dice che GRAZIELLA l’ostetrica che mi sta seguendo per ora.. è la stessa che ha fanno nascere il tuo zietto 24 anni fa… sono felicissima perché so che è molto molto brava….
Nonno quando mi vede sotto contrazione mi guarda con gli occhi lucidi… ha scritto in viso che vorrebbe prendersi lui quel dolore che è fiero di me… è fiero di noi…
Intanto sento che le contrazioni aumentano.. e infatti papà mi dice che forse è meglio tornare in camera….
Rientriamo… tutti restano li fuori ad aspettarti… e resteranno li praticamente fino alla fine…. Fino a quando sapranno del tuo arrivo…. Ben 8-10 ore li fuori… sono matti…
Rientrati in camera dico a papà che vorrei essere visitata perché le contrazioni sono troppo vicine.. e faccio fatica… papà va a chiamare Graziella.. che arriva come un angelo.. le dico chi sono… le ricordo della nascita dello zio.. e lei mi dice ma daaaaaaaaiiii ti ho vista piccolina ioooo.. le dico eh si adesso siamo qua….
Mi visita… procediamo ma siamo ancora sui 3 cm o poco piu… mi dice hai male?? Le dico si… Mi chiede se voglio l’epidurale.. che nel caso inizia a chiamare l’anestesista….. le dico che per ora sento di farcela per cui nel caso la chiederemo dopo…. mi porta in sala visita… controlla ancora qualcosa la sotto … e mi dice.. facciamo così… ti fidi di me?? Ti porto in sala parto facciamo una bella doccia e vedrai che in brevissimo ti porto a 6 cm… le dico va bene… andiamo….
Ci porta in sala parto… siamo nella sala Ciliegio.. sulla parete c’è disegnato un bellissimo ciliegio come quello che c’è nel giardino della tua bisnonna Augusta…. Penso a lei…. Le chiedo di aiutarmi.. aiutarti…. Di far si che vada tutto bene… le chiedo di starmi vicino e di darmi la forza….. prima di andare ho preso il rosario della nonna Augusta … gli ho dato un bacio e rimesso via….
Nella sala parto ciliegio i mobili sono rossi.. il lettino da parto è verde e azzurro… e le due sedie post parto una per noi e una per papà sono rosse di pelle… fatte tipo poltrone…. Ci fa entrare in doccia… dice vedrai che questa ti aiuta….
Mette una sedia verdina… sotto alla doccia… mi ci fa sedere su.. nuda… da il doccino in mano a papà regola l’acqua calda e mi dice di aumentare o diminuire il calore a mio piacere…. E fa vedere a papà come massaggiarci la panciona con il doccino… tremo…tremano le gambe e non riesco a fermarle…
Papà ci bagna col doccino… ci disegna una C sulla pancia con le due punte rivolte in alto … sinistra…. In basso.. destra…. Da un po’ di solievo…
Io so .. sento che inizio a perdere un po di lucidità… chiudo gli occhi e mi lascio inondare dal male… respiro…. Ad ogni contrazione prendo aria col naso… ed espiro luuuuuuuuuuuuuuungo e soffio…. Poi di nuovo inspiiiiiiiiiiiiro ed espiiiiiiiiiiiiiiiiiiro… luuuuuuuuuuungo…. Ce la posso fare….
Papà è dolcissimo… ci parla… ci guarda coi suoi occhioni blu meravigliosi.. ci sorride… mi dice che sono bellissima… mi dice che sono molto sensuale anche in quel momento… poi ride e dice lo so che non te ne può fregare di meno.. ma io te lo dico lo stesso… ci dice che ci ama da impazzire.. io gli sorrido e lo ringrazio.. anche se mi rendo conto di essere in un altro mondo…. Il mio cervello è concentrato … onda.. dolore che cresce… inspiro… espiro… resisto…. Ecco che passa…. Torno rilassata….. e aspetto la prossima onda….
Dopo un po’ non so quanto tempo.. credo almeno un’ora… papà poverino ha le braccia distrutte ma non si lamenta… sta li e ci bagna il pancione… cerca di aiutarci come può…. Torna Graziella che ci chiede come va…. Ci consiglia di girarci di schiena adesso.. e la ascolto… mi fa alzare… mette la sedia davanti a me… dalla parte dello schienale… mi ci fa appoggiare… metto le braccia sui braccioli così da stare piegata piu in basso…. Intanto papà va una scappata a prendere tutte le nostre cose e le sistema fuori in sala parto… in piedi appoggiata in avanti col getto di acqua calda che picchia sui reni…. Da sollievo… quando arriva la contrazione devo attaccarmi bene alla sedia.. respirare e lasciar dondolare il bacino… Graziella mi dice piu dondoli piu aiuti la testina di Giorgia a scendere…… fino a quel momento il tuo nome sarà Giorgia… siamo indecisi se metterti anche gli altri due nomi….
Passa altro tempo non so quanto…. Graziella torna e ci dice che è arrivata la nuova ostetrica che ci seguirà… si chiama Caterina… una ragazza con gli occhiali.. i capelli lunghi castani… un viso molto dolce… e resterà con noi fino alla fine… sul tuo certificato di nascita c’è il suo nome….
Mi rendo conto che è il cambio turno delle ostetriche… e forse anche dei gine… e infatti.. dopo poco.. vedo aprirsi la porta del bagno … e fa capolino il nostro mitico gine… vestito in violetto…. Che mi guarda e mi dice… hai visto?? Tutto naturale come volevi.. come va??? Gli dico .. doc… ce la possiamo fare….!!! Mi dice sei bravissima… papà sorride e lo saluta…. Ci dice torno fra un po…. Ok ciao doc a dopo… e io sono felice… felice che ci sia lui a seguirci.. felice che tu nasca mentre lui è di turno… non so ancora cosa mi aspetta dopo.. ma so che con li il nostro doc mi sento piu tranquilla…. E anche papà.. mi dice hai visto?? Volevi il tuo doc ed è qua…
Passa ancora un po di tempo e Caterina ci dice che dobbiamo farci visitare… usciamo dalla doccia.. papà ci asciuga con l’accappatoio che ci ha regalato nonna… ci rimette la magliettona bianca del parto che mamma ha comprato appositamente… e che finirà nel cestino il giorno dopo il parto…
Ci fanno fare di nuovo pipì ma adesso facciamo un po’ fatica… Caterina ci fa salire sulla poltrona da parto… sembra un’astronave… continuano ad arrivare le contrazioni… e sdraiata su quella poltrona non sono proprio facili da gestire… mi appendo a delle maniglie che vedo li… arriva la contrazione e caterina ci visita… in contrazione… non è il massimo devo dire… ma a me sembra che dia sollievo invece…
Sono le 10.30 piu o meno… e siamo a circa 6 cm.. Graziella ha fatto quello che ci ha promesso ci ha portate a 6 cm… Caterina dice che procediamo bene e non ci propone nemmeno piu l’epidurale…. Io resto convinta di non chiederla per ora… anche se so che ormai o la chiedo o non ce la faranno piu…. Ma va bene così.. posso farcela….
Ci attacca il monitoraggio… e prepara il lettino astronave con i poggia gambe davanti alle mie ginocchia così che io possa resistere spingendo le ginocchia contro i poggia gambe…. Ad ogni contrazione… quando arriva chiedo a papà di controllare il monitor … dirmi quant’è il picco e avvisarmi quando inizia a scendere… dopo il picco… papà pensando di aiutarci ci dice che sono bassine… che arrivano a malapena a 100… io però sento che sono piu forti… e soprattutto so che una è piu forte quella dopo leggermente meno … poi di nuovo forte poi meno… e dico a papà di dirmi il numero giusto perché così non mi aiuta… ho bisogno di sapere come sono davvero per capire se sono alte o meno….. mi dice finalmente che arrivano a circa 120 come intensità.. alcune un po di piu alcune un po di meno….
Proseguiamo… intanto dalle sale parto accanto sento arrivare qualche urlo… e quando torna caterina papà le chiede se sono alle spinte nelle sale accanto.. e lei dice che NO.. sono solo alle prime contrazioni….
Noi invece siamo in silenzio… mamma non parla… non urla.. non dice nulla.. semplicemente ad ogni contrazione respira… inspiiiiiiiiira.. ed espiiiiiiiiiiiiira…. E si concentra per lasciare tutto morbido la sotto….
Intorno alle 11 siamo a 8-9 cm… Caterina ci dice se vogliamo stare in piedi così facciamo scendere la tua testina… ci posiziona in piedi davanti alla poltrona da parto… ci sistema le maniglie per farci attaccare…. Così fa un pochetto piu male.. ma si gestiscono meglio le contrazioni…. A volte sento di perdere le energie… ma poi resisto… e mi dico che posso farcela… papà ogni tanto si mette in piedi davanti a me… mi fa appoggiare la testa a lui.. io lo abbraccio e mi abbandono con la testa contro il suo petto mentre lui la tiene fra le sue mani…. Andiamo a fare pipì e sedute sul water le contrazioni si sentono parecchio.. papà si mette in piedi davanti a mamma.. gli appoggio la testa sulla pancia… mi attacco alle tasche dei suo jeans e respiiiiiiiiro aspettando che passi…. Il trucco è concentrarsi sulla respirazione… santo corso di pilates per gravide… se ascolti inspirando lo sterno… e lo ascolti espirando.. passa… ce la fai….
È mezzanotte.. caterina torna da noi… per restare… ci visita sempre in contrazione e siamo a 10 cm… ci dice che torna subito… e nel mentre passa piu volte anche il nostro gine a vedere come andiamo….
Siamo li io e papà e sento che “devo fare la cacca”… sento spingere sotto…. Caterina ha aspettato a rompere il sacco che è ancora integro.. per evitare di velocizzare troppo il parto.. e di aumentare troppo i dolori.. ma quando le dico che devo andare in bagno mi dice ok… adesso rompiamo e proviamo a spingere.. sei pronta manca forse un mm di bordo ma si appiattisce anche quello…. Via che si va… prende lo spillone… prepara un sacco sotto… si barda un pochetto… e splash…. Acqua calda in mezzo alle gambe…. Non pensavo fosse così tanta.. è come se si fosse rotto un palloncino pieno pieno d’acqua…. Mi dice che quando arriva la contrazione posso spingere e mi fa sentire con le sue dita giu la dove devo spingere…… mi spiega di prendere fiato… trattenere e spingere.. buttare fuori veloce e riprendere aria veloce e spiiiiiiiiingere… per 3 volte se riesco per ogni contrazione…
Iniziamo… sembra che io spinga bene… e procediamo…
VI avviso come ho fatto prima.. che l’ultima parte del mio parto è stata al cardiopalma.. nonostante io non abbia perso il sorriso…. E abbia collaborato nel migliore dei modi…. Quindi se siete impressionabili o non avete voglia saltate questa parte…..
Spingo…. Spingo… spingo…. La testina inizia a farsi vedere… ma non scende… passa anche il mio gine… proviamo a cambiare un po di posizioni.. piedi contro le staffe… accovacciata sul lettino da parto.. (trovo che accovacciata sia la posizione in assoluto piu naturale e comoda per partorire)…. Poi di nuovo sdraiata con i piedi sulle staffe…e poi di nuovo contro le staffe…. Su i gomiti.. prendi le maniglie… tiiiiiiiiiiiira le maniglie e spiiiiiiiiiiiiiiiiingi in basso….
L’ostetrica ad un certo punto continua a visitarmi.. mi fa provare un po a spingere da sola… esce e mi dice che torna subito… torna insieme a un’altra ostetrica…. Si consultano.. capisco che stanno guardando come va la sotto.. e che la tua testolina non scende bene…. Sei tutta storta nella mia pancia… ho tutta la pancia da un lato com’è sempre stato anche durante la gravidanza… ti piaceva il lato destro di mamma… nel pancione adoravi giocare col mio fegato e le mie costole…
Mi visita anche l’altra ostetrica…. E vedo che parlano fra di loro… cerco di capire.. ma mi dicono di chiudere gli occhi e riposare fra una spinta e l’altra…. Col cavolo penso io… adesso voglio capire cosa c’è che non va… si consultano sulla tua posizione… su qualcosa che sentono durante la visita… per la tua presentazione… da che parte sei girata… ecc cc.. arriva anche il nostro doc… parla anche lui con le ostetriche… chiede da quanto tempo è che sto spingendo e mi dice che sono brava.. guarda le spinte… sta li… fa avanti e indietro dalle altre sale ma principalmente sta li… intanto chiedono il tuo primo cambio al papà… che emozionato apre la valigia e da alla puericultrice il primo sacchettino che mamma ha dipinto e cucito per te.. quello con le tartarughine…. Dentro c’è la tutina bianca con l’orsacchietto che ti ha regalato la nonna bis… la nonna Ambrogia… la mettono sotto la lampada per scaldarla… capisco che di li a poco ti vedrò….
L’ostetrica spiega al gine che è un’ora circa che spingo…. Vuole visitarci anche lui… contrazione.. mani del gine… che sentono come sei messa…. E si consultano ancora… vedo papà che inizia a guardarmi…io sono stanca ma non mi lamento.. cerco di ascoltare le ostetriche e il gine e seguo tutto quello che mi dicono di fare…. Mi indicano con le dita dove spingere…. Vinciamo anche ossitocina.. che parte bassa come dosaggio e alla fine arriveremo a 125.... come dosaggio... devono anche farci un nuovo buco per la farfallina perchè l'altro è tappato.... siamo fortunelle noi..... Il monitor ad ogni spinta segna che soffri.. il tuo cuoricino cala … e fa fatica a tornare su….. Il nostro dottore ci segue in qualche spinta… prova ad aiutarci facendosi strada la sotto con le mani… ma non sento tanto male… il dolore è sempre quello della contrazione.. sembra quasi un sollievo avere il gine o l’ostetrica che allargano la sotto….
Ma la situazione non migliora… inizia ad arrivare in sala parto altra gente… vedo entrare piu persone… ci sono almeno 4 o 5 ostetriche… si consultano.. guardano… Sento il gine che da l’ok per l’episiotomia… e capisco che qualcosa li preoccupa solo che non ho ancora idea di cosa sia… papà invece che è accanto a me non stacca gli occhi dal monitor… ad ogni contrazione controlla…. Capisce che si tratta del cordone… c’è qualcosa che non va col tuo cordone….. capisco che dopo un’ora di spinte e non succede nulla e tu che vai in sofferenza devono procedere… il nostro mitico doc mi guarda e mi dice… “adesso ti devo aiutare OK??”… serio serio… mi dice deve uscire da li… quindi ascoltami come stai facendo… e tiriamola fuori.. SUBITO…
Gli dico “ok.. fai quello che devi…!!”
Vedo arrivare il carrellino per episiotomia… a questo punto va tutto molto veloce… in sala parto ci sono circa 9 o 10 persone… sento punzecchiare la sotto.. ma non fa male.. è un pizzichino… a me sembra prendano la forbice.. e invece il papà dice che hanno usato il bisturi… comunque allargano la mamma la sotto… per aiutarti…
Il gine dice all’ostetrica di mettersi davanti e aiutarmi.. mentre lo vedo montare letteralmente sul lettino su una pedana che tira fuori accanto a me… io nel mentre ho reflusso ormai forte e ad ogni contrazione ho paura di vomitare per cui mi danno una traversina.. ma a parte reflusso di quella buonissima mela cotta… non viene su nulla… il gine dicevo salta su… mi dice dimmi quando arriva ok??? OK!!
Arriva la contrazione.. li avviso… ostetrica allarga sotto.. il gine mi monta sulla panza e spiiiiiiiiiiiiinge…
Mi sembra si stia per rompere qualcosa nella mia pancia.. ma sto in silenzio e spiiiiiiiiiiiiiiiiingo.. tengo il fiato.. butto fuori… respiro di nuovo e spiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiingo.. e così ancora… mentre il doc ti gira nella pancia.. ti mette centrale e spiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiinge….
Nulla non c’è verso non ti muovi da li… guardano il monitor e il tuo cuoricino soffre… vedo il gine che guarda le ostetriche e sento la parola che mi fa capire che devono agire velocemente….. “preparami la ventosa…”
Porcavacca ci siamo vinte anche la ventosa….
Il gine va davanti a mamma… si prepara… un’ostetrica prende il suo posto sul lettino.. montano delle corde nere che si agganciano al lettino… il gine aggancia la ventosa sulla tua testolina.. lo sento che traffica la sotto… papà si abbassa di fianco al mio orecchio e mi dice.. amore ti prego spingi… spingi piu forte che puoi falla uscire da li….. subito… adesso.. per favore!!!!!
Lo guardo negli occhi e capisco che devo fare ancora di piu…. Raccolgo tutte le forze che ho…..
Il gine piazza la ventosa siamo pronti… mi dice di avvisarli quando arriva la contrazione…. L’ostetrica è pronta coi gomiti sulla mia pancia…. Arriva…. Li avviso… il gine lavora sotto cercando di girarti… l’ostetrica spinge sulla mia pancia.. io spingo…. Piu forte che posso…. Sento che sono tutta rossa… papà mi dice brava…. Spingo… una due tre volte durante la contrazione…. Arriva un’altra contrazione…. Ti dico “giorgia ti prego esci di li dai.. aiuta la mamma”…. L’ostetrica è stanca… dopo tot contrazioni non ce la fa piu a spingere… quindi il gine dice ad altre due datele il cambio.. in due per favore… quindi una sale a destra una a sinistra montano altre due corde nere sul lettino.. e si agganciano a quadrato….
Arriva la contrazione… spingo.. spingo spingo… il gine lavora sotto… le ostetriche spingono…. Guardo il gine.. una .. due … tre spinte.. mi dice spingi ancoraaaaaaaaaa…. Ma non ho piu la contrazione.. mi dice fa nulla spingi lo stesso…. Daiiii vaiiiii…
Spingo e mi esce un suono da animale… e dico “mi sto spaccando”.. ma lo dico non lo urlo…. Il gine mi dice ancora una.. me ne serve ancora una… dai che ci siamo.. forzaa… incavolati e spingila fuori…. Spingo… tirano con la ventosa… sento caldo… sei fuori … è uscita la testolina…. Il gine dice che devo spingere ancora subito anche senza la contrazione e lo ascolto.. collaboro… spingo forte e anche il corpicino esce insieme al sacco… ce l’abbiamo fatta … sei nata… aspetto di sentire il tuo pianto… ti massaggiano un pochino… papà è li al mio fianco… aspettiamo.. sono secondi interminabili ma so che a brevissimo sentirò il tuo pianto… ti liberano dal sacco.. e ueee un miagolino dolcissimo … sei tu.. sei la nostra vita… sei così piccola.. così indifesa… il gine mi dice che sono stata bravissima… non ti mettono sulla mia pancia… ti portano a lavare ed aspirare subito perché hai sofferto e nell’ultimo momento del parto hai fatto la cacca .. quindi devono aspirarti… dico a papà di seguirti che io sto bene… e papà viene subito con te…. Ti lavano ti pesano… sei 48 cm per 3 kg tondi tondi…. Meno male che non sei nata di 3,5-3,7 kg come avevamo stimato altrimenti non oso immaginare che meravigliosa zip avrei vinto la sotto…. Comunque… sei bellissima… papà è impaziente di prenderti e segue le puericultrici in ogni cosa che fanno… e appena ti poggiano si sporge per prenderti in braccio tanto che le dottoresse gli dicono adesso te la diamo tranquillo… me lo ha raccontato lui perché io sono li sul lettino che aspetto di vederti.. esce la placenta…. Per fortuna senza troppe difficoltà.. caterina è bravissima e delicata…. Fanno il secondamento… sistemano il pancino di mamma… tutto direi piu che sopportabile… basta stare tranquilli e lasciar fare che tutto passa… adesso il mio gine sta facendo il ricamo… ci metterà circa mezz’ora o forse anche qualcosa in piu… abbiamo vinto tanti punti ma non fa nulla… ormai è tutto passato sono solo curiosa di vederti…. Rido e scherzo con il gine e con l’ostetrica intanto che aspetto di vedere il tuo musetto…chissà a chi assomigli…. Chissà se hai quel meraviglioso nasino in su come la tua nonna… la mamma di papà….
Il doc mi chiede se ho fatto ginnastica artistica o qualche sport del genere perché ho i tessuti talmente tirati e sportivi che non passa il filo… e infatti chiede a caterina che cavolo di filo gli ha dato e lei risponde che è quello che usano sempre… e che è la mia pelle che non lo fa passare…. Rido col gine perché quando papà gli dice di rifarla bella come prima… io gli dico no no già che ci siamo facciamo il lifting come ha fatto george clooney… e giu tutti a ridere….
Arriva il papà con in braccio te… è emozionatissimo dice che sei bellissima….mi da un bacio… mi dice che sono stata bravissima…. Che sono il suo eroe…. finalmente posso vederti… sei avvolta in una copertina di pile rossa coi disegnini… sei piiiiiiiiccola… biondissima.. con tanti capelli…. Hai un musetto da bambolina… meraviglioso…. Non sembra nemmeno che tu abbia sofferto così tanto per venire al mondo… se non ci fosse quel piccolo ematoma sulla tua testolina un pochetto a pera non si direbbe nemmeno che ti abbiano tirato fuori con la ventosa…. Hai su la tutina bianca con gli orsacchietti che ti ha regalato la tua nonna bis…
Dico a papà di tenerti lui intanto che finiscono… chiudo un secondo gli occhi mentre le mie gambe non smettono di tremare…. Penso solo che ce l’abbiamo fatta… che finalmente sto guardando quella polpettina meravigliosa che mi prendeva a calci fegato e costole… che spingeva col culino sotto al mio ombelico…. Che aveva il singhiozzo ogni due per tre… e ce l’hai ancora adesso se ti agiti un pochino di piu dopo mangiato….
Hanno finito… ho vinto un bel bustone di ghiaccio la sotto… mi mettono un pannolone gigante… con dentro il ghiaccio e mi aiutano ad alzarmi…. Mi fanno sedere sulla poltrona dedicata alle mamme in sala parto.. e papà si siede di fianco a noi… ti posa fra le mie braccia… mi guardi… ti dico Benvenuta amore mio… BUONA VITA… e mi perdo in quegli occhietti gia così vispi che sembrano dire eccomi qua… tu sei la mia mamma io lo so…. Ti ho sentito dal pancione che mi parlavi… riconosco la tua voce… io sono …. Guardo papà e gli dico… amore.. dopo quello che è successo nell’ultima ora… io penso che qualcuno da lassù ci abbia messo piu di una mano sulla testa… e se le mettessimo tutti e tre i nomi??? Papà mi guarda ed emozionato mi dice.. “Già fatto… si chiama Giorgia Ginevra Augusta….glie li ho messi tutti e tre…”
Sapeva che era il mio desiderio che tu avessi tre nomi… anche se tutti dicevano no… che poi per le firme… per i documenti… ma la tua bisnonna Augusta era li con noi ci ha protette… e tu porterai anche il suo nome….
Sei il mio sogno diventato realtà e ogni volta che ti guardo mi emoziono…. E penso a quanto sono stata fortunata ad avere questa meravigliosa possibilità… diventare mamma.. LA TUA MAMMA….
Ripenso alle parole della canzone che abbiamo ascoltato il giorno che abbiamo fatto il test io e papà.. 23 febbraio 2013… “E ci hai visto su… dal cielo… ci hai trovato e piano sei venuta giù… un passaggio da un gabbiano… ti ha posata su uno scoglio ed eri tu…. Tu che sei nata.. dove c’è sempre il sole….”
Amo te e il tuo papà… con tutto l’amore di cui sono capace… e non smetterò mai di ringraziarvi per essere arrivati nella mia vita….
Con amore
Mamma
Immagine
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Giorgia Ginevra Augusta 05/11/2013 ore 2.09 - 3kg - 48cm

Avatar utente
MariPi82
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 24328
Iscritto il: 21 ott 2013, 14:32

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da MariPi82 » 25 nov 2013, 18:04

:cuore :cuore
bellissimo racconto!!!! :cuore
bravissime Ali e Giorgina!
ps: anche io ho partorito in sala ciliegio!!! (e con Caterina....hahaha!....giuro! :risatina: ....e il gine con cui ho partorito si chiama dell'....mica sarà lo stesso?!)
Pietro Roberto 02-01-2013

ROB68
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6149
Iscritto il: 28 gen 2011, 18:28

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da ROB68 » 25 nov 2013, 18:08

Ali, è un racconto commovente.....
roberta, mamma di alessandro, 3/12/2001 e laura, 15/09/2010.

Avatar utente
Titti86
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5026
Iscritto il: 22 ott 2013, 10:18

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Titti86 » 25 nov 2013, 18:39

Qnt ho pianto!!! Il mio primo parto è stato molto simile... Mi è sembrato di riviverlo...
Mitica alikucciola!!!

:bacetto a gigia
03-12-08 04-02-14 Diamante lei e Luce lui....
Tu sei una persona di quelle che si incontrano quando la vita decide di farti un regalo.

Avatar utente
Boomie75
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 27822
Iscritto il: 21 ago 2005, 9:43

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Boomie75 » 25 nov 2013, 18:45

:congratulations: Aliki.
Anche il mio primo parto è stato molto simile :che_dici vabbè l'importante è il risultato. :clap
G.(MMVII) & G.(MMX)
We can handle any problem - we have kids!

Avatar utente
Giulia80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 13638
Iscritto il: 9 lug 2009, 21:24

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Giulia80 » 25 nov 2013, 20:00

oddio, piango. :buuu

augurissimi a voi due :congratulations: :congratulations: :congratulations: e buona vita alla GIGIA! :festa


p.s.
io chiamo così mia figlia dal giorno in cui è nata, perchè quando frignava mi veniva in mente Leo Ortolani con Venerdì 12; a un certo punto il protagonista mette un 33 giri che si intitola "la polka della Gigia e altri successi"; mi ha semrpe fatto tanto ridere e Elisa da allora la chiamiamo così! :cuore
Francesco 21-10-09: l'indomito lunatico Elisa 24-08-11: l'allegra irosa
usa il cuore per pensare

Avatar utente
Alexxandra
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15172
Iscritto il: 15 set 2009, 18:20

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Alexxandra » 25 nov 2013, 20:59

:buuu :cuore
Ma si sveglierà il tuo cuore in un giorno d’estate rovente in cui il sole sarà E cambierai la tristezza dei pianti in sorrisi lucenti tu sorriderai Samuele, 5/8/2011, 3,225Kg per 51 cm

Andraste
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 141
Iscritto il: 14 gen 2013, 11:19

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Andraste » 25 nov 2013, 21:22

Che racconto emozionante!!! :buuu
Tanti, tantissimi, tantissimissimi auguri a te Alikucciola e alla tua sicuramente splendida cucciola! :cuore

Avatar utente
dadina78
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 11091
Iscritto il: 5 mag 2009, 19:25

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da dadina78 » 26 nov 2013, 7:25

Ooooo ali che :emozionee
Sei una forza e Giorgia è' una bimba fortunata ad avere una mamma come te.
BENVENUTA Giorgia Ginevra Augusta
maria francesca il mio angelo volato in cielo 03/10/2009
il mio arcobaleno Chiara Aleandra 18/07/2015
Abbiamo ricominciato a vivere per te.

Avatar utente
life74
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 663
Iscritto il: 28 set 2011, 12:40

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da life74 » 26 nov 2013, 9:25

Cara forte e dolce ali... :buuu :cuore :buuu :cuore il tuo racconto mi insegna tanto....lo aspettavo con ansia... e... mi conosci... sono stata tentata di saltare la parte finale... poi invece ho letto tutto d'un fiato...sei davvero una grande mammina tesoro... Meritate questa gioia immensa e miracolosa...
Congratulazioni con tutto il mio cuore :cuore :cuore :cuore
Immagine

Avatar utente
ely66
Admin
Admin
Messaggi: 58901
Iscritto il: 8 apr 2005, 22:00

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da ely66 » 26 nov 2013, 9:29

:urka
:buuu :buuu :buuu
Gaia,il soffio della mia vita è arrivata il 12 agosto 2003 I bambini devono essere felici, non farci felici
Non avere paura di essere solo. Le aquile volano sole, i piccioni volano in gruppo (prov. Lakota)

Avatar utente
ba1976
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9807
Iscritto il: 19 set 2005, 11:14

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da ba1976 » 26 nov 2013, 9:47

spero di smettere di piangere PRIMA O POI.
racconto stupendo...

benvenuta GIORGIA GINEVRA AUGUSTA!!! e davvero complimenti alla tua mamma per questo parto tribolatissimo!!!
Ba e le sue bimbe: Gaia (TC a 41+1 il 2 luglio '06) e Stella (TC a 38+3 il 18 maggio '12)
emiliana e maggiolina 2012

Avatar utente
heaven
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1597
Iscritto il: 7 gen 2013, 16:30

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da heaven » 26 nov 2013, 10:13

Ke emossioooneeee :emozionee

Tantissime :congratulations: di :cuore
Nessuno può tornare indietro e ricominciare da capo, ma chiunque può andare avanti, con forza e coraggio, e decidere il finale...
Mamma di Aurora e Federico

Avatar utente
teacher
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10283
Iscritto il: 19 mar 2008, 9:23

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da teacher » 26 nov 2013, 10:34

Evviva!!!!!!!!!!!! :cuore :cuore
Sei stata bravissima anche perché il parto di Giacomo è fratello del tuo :impiccata:

Ora sei mamma :emozionee
Endina,7/7/2010 un buco nero nel cuore.
Giacomo (20/10/2011) e Valentina (3/3/2013)

Avatar utente
topina67
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10164
Iscritto il: 20 lug 2010, 14:56

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da topina67 » 26 nov 2013, 12:14

... non ho parole, mi hai fatto vivere un'emozione intensa ... grazie per aver condiviso con noi tutto questo :emozionee
... dal 6 giugno 2012 sono la mamma orgogliosa di LK (kg.3,300 x 49 cm) e M (kg.2,080 x 45 cm). Ora comincia la mia vera vita! Papa Karol, grazie! Continua a vegliare su di noi!

Avatar utente
Eilan21
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1618
Iscritto il: 27 giu 2013, 8:55

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Eilan21 » 26 nov 2013, 15:05

Auguri Alikucciola! A te e alla piccola Giorgia! Complimenti per il tuo coraggio e determinazione nonostante il parto tanto tribolato! :congratulations:
Alice (4/9/2008) [3.450kg x 49cm]; Asia (2/8/2010) [2.710kg x 47cm]; Aurora (4/2/2014) [3.540kg x 49cm]; Diego (18/5/2018) [3.810kg x 51cm]

Avatar utente
Erica89
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 318
Iscritto il: 14 giu 2013, 19:45

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da Erica89 » 26 nov 2013, 15:50

Che bellissimo racconto!!! :buuu
:congratulations: e benvenuta piccola Giorgia Ginevra Augusta!! :emozionee
Immagine
7 gennaio 2014 - Gioele Pietro è con noi!

Avatar utente
f.ery
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6592
Iscritto il: 20 mag 2005, 9:09

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da f.ery » 26 nov 2013, 17:34

:cuore bellissimo!!! :emozionee
02/07/2011 I° ICSI 2 cellulini nel cuore 17/11/2011 II° ICSI 1 cellulino nel cuore

Filippo 5/2/2013 Kg. 3655 -50 cm. ora so cos'è la felicità.
Diletta 12/1/2016 Kg. 3290 - 52 cm.
la felicità ha un sapore in più

Avatar utente
moonrise
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5057
Iscritto il: 16 set 2011, 13:47

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da moonrise » 26 nov 2013, 19:15

Che racconto emozionante! :emozionee
E dettagliato...non ho resistito e ho letto tutto.
Quasi quasi mi mettevo a spingere per collaborazione! :risatina:

:congratulations:
Giorgia, hai una mamma coraggiosissima! E che positività, fuori dal comune!
{Marghe*muffin}17.01.14{3,050kg*50cm}16.09

"la vertigine non è paura di cadere,ma voglia di volare"

Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 12082
Iscritto il: 10 mar 2009, 11:20

Re: Giorgia Ginevra Augusta... il mio sogno diventato realtà

Messaggio da newbetti » 26 nov 2013, 22:33

:congratulations: :congratulations: letto tutto, ed ho pianto... buona vita
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55 * tato4 26 giugno 2020 alle 17:59

Rispondi

Torna a “I RACCONTI DEL PARTO”