GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Piccoli e grandi problemi dei bambini dopo l'infanzia, vicissitudini e episodi buffi dei bambini fuori e dentro la scuola dell'obbligo.
Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 23 set 2015, 9:48

Mio figlio è in terza.
Fino a qui ci siamo arrivati benino.
Ora basta.
L'umiliazione da parte della maestra di mate che dice che lui è lento, è il più lento..ed altre variazioni del tema deve finire.
Qualcuno sa dirmi come devo fare per farlo certificare in modo che a scuola debbano tenerne conto? devo andare io alla asl o è lo stesso se vado da un privato?
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da lalat » 24 set 2015, 9:47

Che io sappia per i DSA basta un privato.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
lila
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 252
Iscritto il: 8 set 2006, 16:53

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da lila » 25 set 2015, 12:17

il privato può fare due righe...ma per la certificazione serve l' usl
Immagine

29/03/2008 federico..... nuova gioia in arrrivo

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 29 set 2015, 9:15

Ho parlato con la maestra di mate.
per lei è solo distratto.
Comunque si consulterà con quella di italiano.
Sentiro' domani.
Pensavo di consultare l'associazione dislessia sul territorio
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
ci610
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 17744
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:15

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da ci610 » 29 set 2015, 13:00

scusa una cosa, è "lento" e "distratto" solo a scuola o anche quando fa altre cose?
Dodò 13 Aprile 2008 _ Papelina 1 Marzo 2010

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da lalat » 30 set 2015, 10:07

Dicono che a fine seconda si può valutare dislessia e disgrafia. Io la disgrafia l'ho individuata subito in prima.
Comunque tu eri già stata a far vedere tuo figlio no? E' risultato disprassico? Come avevano vlautato al motricità fine?
Valuta tu tuo figlio prima di tutto e poi fallo vedere. In particolare guarda:
- come sta seduto,
- se tiene o meno il quaderno e se se lo orienta a seconda di come gli riesce meglio scrivere;
- se è eccessivmene lento e se si ferma a metà di ua parola;
- se non riesce proprio a stare dentro alle righe;
- se lascia troppo o troppo poco spazio tra una parola e l'altra;
- come impugna la penna;
- come se la cava nel maneggiare forbici, righello, compasso, etc ...
Sono tutti indizi che ti danno un'idea abbastanza precisa se sia il caso di avere una certificazione o no.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

pally
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6484
Iscritto il: 31 lug 2008, 10:45

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da pally » 30 set 2015, 12:13

Mio figlio è all'inizio della seconda, e la scuola ha già un certificato redatto dalla logopedista privata dove c'è scritto sospetta disgrafia .Con questo certificato è esonerato dallo scrivere in corsivo ,che per lui è la cosa in cui non riesce proprio.Neppure con delle sedute dalla grafologa è migliorato...si scrive dentro le righe è piu' ordinato..ma sempre in stampato.
Quindi ti basta una certificazione anche da privato senza passare da asl.
i miei principi il terremoto (2009), lo zuccherino(2011), la lenticchia frettolosa(2019) e la mia principessa lo scriciolino (2012)

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 30 set 2015, 12:45

Rispondo a tutte
Mio figlio ha già fatto diversi test delle prassie (credo si chiamasse così) perchè era in carico alla asl di competenza.
Già a quasi 6 anni era risultato un soggetto con possibile disgrafia (manualità fine è nel 5° percentile; anche altre abilità sono carenti).
Lalat: postura errata, inclinazione del quaderno, lettere separate nel corsivo, ce l'ha tutte.
Mettiamoci anche la disortografia (fà sempre gli stessi errori ed a volte anche quelli che sembravano consolidati, non indovina un h, nè una doppiia, la maiuscole a inizio frasi, gli accenti - eppure è un bambino che ama leggere da sempre).

Ieri giustappunto ho incontrato la sua npi della asl per strada, quando si dice la combinazione.
Mi ha dato appto a fine ottobre, in virtù del fatto che lui ha una cartella aperta da loro.
E' lei che deciderà se passare il caso alle specialiste di dsa.
Ho saltato parte della attesa, però la coda di mesi c'è anche per fare i test..
Con questa dottoressa non c'è mai stato feeling (la sua deriva freudiana mi ha sempre inquetato)

Se è vero come dice Pally che a scuola si accontentano di qualsiasi certificazione, anche privata, faccio prima ad andare subito ad un centro privato :domanda :perplesso
sono molto indecisa.
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da lalat » 30 set 2015, 17:21

Sì te lo confermo è vero, basta un foglio dello specialista privato. Volevo farlo anche io ma ora nella nuova scuola non credo serva. Per me è scontato che chi ha una dignosi di asperger (o autismo lieve .. come viene chiamato oggi) ha anche altri problemi tra cui la disgrafia ... le insegnanti devono capirlo ... ma poi lo capiscono :impiccata:
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 1 ott 2015, 8:42

la chicchia di ieri della maestra:
"dì a mamma che nemmeno una scheda sai ritagliare"
Questa è il genio a cui ho chiesto se mio figlio poteva essere disgrafico ed ha detto non credo.
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 1 ott 2015, 8:43

LALAT stendiamo un telo pietoso sulla preparazione e sensibilltà delle maestre su questi temi..
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da gattina » 1 ott 2015, 9:17

In alcune scuole possono volere diagnosi di Centro Pubblico dipende dalle Regioni - poi ovvio che se le ASL hanno liste di mesi all'inizio si supplisce col privato - comunque anche chi è solo DSA può avere un PdP dove viene esonerato da compiti per lui gravosi - Inoltre se non si carica tropppo il bambino di terapie (logopeidia ecc...) molti non sanno che esiste un rieducatore dellaa Scittura, che attenua molti casi di disgradia o risolve quelli più livei, spesso perchè datri dal sistema scolastico che mette fretta e non insegna la giusta postura e modo di scrivere - (Ovvio dipende dai casi)
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 1 ott 2015, 16:10

rispondo qui ad Ely che mi scriveva su un altro topic
Non faccio fare esercizi a mio figlio
perchè ha comunque i compiti da fare, poi si concentra tanto a scuola.
Da quel poco che ho capito leggendo sulle dsa, allenarsi non vale la candela.
Si ottengono piccoli miglioramenti a fronte di ore e ore di sacrificio ed esercizio
Meglio allora concentrarsi sui contenuti e tralasciare qui e là la forma.
Lalat tu che ne pensi?

gattina, intanto parlo col centro privato, poi vado a scuola e sento che mi dicono.
:ok
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38648
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da Dionaea » 1 ott 2015, 16:45

I dsa sono resistenti al trattamento per definizione diagnostica. La disgrafia però, avendo in molti casi una forte componente ambientale (=nessuno si degna di insegnare a sti poveri bambini come impugnare una matita nè ci si preoccupa di accompagnarli in modo graduale nello sviluppo della motricità fine), ha in alcuni casi un più ampio margine di intervento.

I casi di disgrafia pura ad esempio presentano ottimi spazi di manovra, mentre spesso la disgrafia è un "effetto collaterale" della dislessia (che comporta difficoltà di percezione spaziale) e quindi più che con gli esercizi conviene ammortizzare con alcuni aiuti in base alla gravità.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da lalat » 1 ott 2015, 20:43

E' vero: ore e ore di esercizio supplementare a fronte di miglioramenti piccoli. Ma tornassi indietro farei lo stesso. Adesso Davide scrive in corsivo e in ogni stile, malissimo ma scrive, legge e capisce la sua scrittura ... e non mi pare poco. L'approccio di alcuni terapisti e insegnanti sarebbe stato di lasciare che scrivesse solo in stampato ma io sono contenta che scriva in corsivo perché comunque la lentezza è attenuata dall'uso del corsivo.
Adesso ho smesso di far fare esercizi supplementari perché sono passata all'esercizio sulla tastiera: nei prossimi 3 anni dovrà essere in grado di digitare sulla tastiera di un pc ad una velocità pari a quella di un suo coetaneo a mano in modo da poter fare qualsiasi scritto come tutti gli altri.
Comunque facevamo tante, tantissime schede stamapte dalla banca delle emozioni e in 3 e 4 facevo fare parecchi dettati oltre ai normali compiti.
Comunque sonocontenta di quello che ho fatto: oggi ho avuto il colloquio con le due insegnanti di sostegno e mi hanno detto oltre al fatto che ha una preparazione adeguata alla prima media, che è molto utile il fatto che scriva e sappia leggere e comprendere la sua scrittura.
Pao tieni anche conto che imaprare il corsivo in seconda è più facile che aspettare che sia troppo grande. Adesso ha ancora il cervello che è in grado i apprendere l'automatismo necessario più facilmente ... da grande è quasi impossibile.
I genitori dovrebero decidere con cognizione di causa: optare subito per le misure dispensative (dire cioè ok lasicamo eprdere il corsivo) oppure far fare molto esercizio e accontentarsi di ciò che si riesce ad ottenere.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da gattina » 1 ott 2015, 21:56

proprio ieri ho ascoltato un breve convgno sulla Disgrafia tenuto da una Rieducatrice della Scritura e Grafologa, i suoi pazienti da quanto racconta spesso ritrovano anche autostima soprattutto se a scuola le maetre non sono proprio il Top e fanno pesare il fatto di non saper scrivere bene - però un bambino è stato in terapia 4 anni. Io ci avevo pensato ma dovendo aggiungere questa terapia a Logopedia e Neuropsicomotricità sono mollto perplessa - e sì, vero che idealmente sarebbe meglio iniziare non oltre 7 anni, poi ci sono anche adulti collaborano ovviamente ma fano una gran fatica
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
nottok
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1204
Iscritto il: 6 lug 2006, 11:55

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da nottok » 2 ott 2015, 10:50

Eccomi! Cate è disgrafica pura ed è migliorata con le sedute presso il neuropsicomotricista e con l'aiuto delle sue meravigliose insegnanti.
Ai tempi avevo parlato di certificazione con npi del centro privato al quale mi ero rivolta e mi aveva riferito, se non erro, che la certificazione può provenire anche da un centro privato.
Mamma con la toga - Caterina 17 novembre 2006 - Cecilia 19 settembre 2008

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 5 ott 2015, 8:55

grazie a tutte.
Riguardo al corsivo e la leggibilità non è così male.
Non sembra il corsivo di un 8 enne, ok, pero' è "ordinato"
solo che è lento.
DEttati credo ne facciano pure troppi in classe.
Lui è un soggetto moldo oppositivo, farei fatica a pensare ad esercizi aggiuntivi da fare.
non finiamo quasi mai i compiti assegnati in tempi umani (lui ha solo due rientri pomeridiani e quindi compiti quasi sempre)
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Avatar utente
ely66
Admin
Admin
Messaggi: 58796
Iscritto il: 8 apr 2005, 22:00

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da ely66 » 5 ott 2015, 22:10

paopao, esercizi aggiuntivi potrebbero essere dettare tu qualcosa che lui scrive o che deve compilare.
magari le schede del libro, che vanno copiate e completate. è un modo per fare dettato.

mia figlia ha fatto 3 (TRE!!) dettati in 4 anni di elementari, poi ne faceva uno al mese.
alle medie la professoressa ne faceva e ne fa uno a settimana, il delirio. quindi ho iniziato a dettare tutte le cose che mia figlia scrive a mano in brutta copia e poi gliele faccio trascrivere. insomma, piano piano stiamo entrando nella norma, considerando che è mancina e scrive male, mooolto male.
Gaia,il soffio della mia vita è arrivata il 12 agosto 2003 I bambini devono essere felici, non farci felici
Non avere paura di essere solo. Le aquile volano sole, i piccioni volano in gruppo (prov. Lakota)

Avatar utente
paopao
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 34245
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:18

Re: DISGRAFIA &CO: come si certifica?

Messaggio da paopao » 6 ott 2015, 13:06

eh no. qui i dettati sono giornalieri ed in più materie.
Mi chiedo infatti a che servano i libri stampati se dettano gli argomenti (per le regole di matematica, gli argomenti di scienze e geografia..)
mi sarei aspettata che in terza affibbiavano lezioni da leggere ed imparare :impiccata:
i miei 2 piccoli miracoli (luglio 2007-luglio 2009) ..costruire è potere e sapere
rinunciare alla perfezione

Rispondi

Torna a “ELEMENTARE MAMMA, E' LA SCUOLA”