GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

PROBLEMI DI SCRITTURA

Piccoli e grandi problemi dei bambini dopo l'infanzia, vicissitudini e episodi buffi dei bambini fuori e dentro la scuola dell'obbligo.
Rispondi
Avatar utente
ile1979
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8650
Iscritto il: 27 gen 2011, 15:22

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da ile1979 » 25 gen 2015, 12:13

avete ragione.... purtroppo però credo che a volte a certe maestre faccia più comodo evitare il problema alla fonte piuttosto che affrontarlo....
Le mie bimbe...il miracolo più bello e prezioso .•:*´¨`* :•.N.E 14.02.2008.•:*´¨`* :•.L. 03.02.2011.•:*´¨`*:•.

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 25 gen 2015, 15:54

Le facilitazioni per i disgrafici sono l'equivalente degli occhiali per i miopi; né più, né meno. Queste cose mi fanno arrabbiare, non tanto perché una maestra non sa niente di DSA (anche se ormai non è più ammissimile essere insegnanti e ignoranti su questi aspetti) ... ma piuttosto per il fatto, che una volta capiti questi aspetti con corsi, seminari con logopedisti, psichiatri, etc ... alla fine comunque rimangano chiusi nella loro ottusità e sconsiglino una facilitazione per una presunta presa in giro.
Io mi arrabbiai moltissimo una volta (ma tanto arrabbiarsi con gli pottusi non serve) e dissi alle maestre: "se il compito in classe deve essere fatto dai bambini senza facilitazioni allora esigo che tutti i bambini si presentino così come la natura li ha dotati ... nessuno potrà portare gli occhiali e chi non riuscira a copiare il testo dalla lavagna perché non ci vede vorrà dirte che non potrà fare il compito e prenderà insufficiente. Mio figlio è disgrafico e ha bisogno del testo già scritto da altri e di più tempo per scrivere le risposte perché la sua lentezza nello scrivere è invalidante tanto quanto la miopia di chi non riesce a leggere dalla lavagna senza occhiali"
Eppure un ragionamento così logico e semplice, è impossibile da capire dalla maggior parte degli insegnanti.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38650
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da Dionaea » 25 gen 2015, 16:16

Concordo appieno.
Fra l'altro è una cosa così banale da spiegare alla classe.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da gattina » 25 gen 2015, 16:24

Per me il problema ce lo facciamo noi adulti... quando ho messo il sostegno a Claudio ero preoccupata che diventasse quello sc**o col sostegno, è vero che ai nostri temi il sostegno era diverso e si conoscevano solo gli handicap palesemente conclamati, oggi grazie a Dio non è proprio come 30 anni fa... invece nessuno lo ha mai fatto, forse sono ancora piccoli, la maestra aiuta tutti e piace a molti altri bambini, uno che ha difficoltà mai riconosciute dai genitori ha detto alla mamma "Anche io voglio il sostegno!" e mi ha detto che Claudio è diventato bravo (io tutta fiera) A volte genitori e insegnanti dovrebbero imparare da loro.
La maestra mi pare che neanche ci prova, a spiegarlo, in questo caso.
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
ile1979
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8650
Iscritto il: 27 gen 2011, 15:22

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da ile1979 » 25 gen 2015, 18:28

Infatti nemmeno ci prova! Quando ho spiegato la cosa al colloquio mi è sarò detto assolutamente di non fargliela portare e usare in classe xchè appunto, come scritto prima, l'avrebbero presa in giro xchè diversa.
Le mie bimbe...il miracolo più bello e prezioso .•:*´¨`* :•.N.E 14.02.2008.•:*´¨`* :•.L. 03.02.2011.•:*´¨`*:•.

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38650
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da Dionaea » 25 gen 2015, 18:45

Cioè tutte ste storie per un'impugnatura non le capisco. E se si trovasse un bimbo down, autistico, menomato o con impianto cocleare che fa?
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da gattina » 25 gen 2015, 18:50

Basterebbe un DSA a cui serve il tablet... io la trovo una forma di razzismo, se venisse un africano a nessuno verrebbe in mente di dirgli "incipriati così siete tutti uguali" no?

per ora la nostra logopedista ha detto di usare il gommino solo a casa, per non farlo troppo "abituare" ad essere gommino-dipendente, e vedere se a scuola inizia pian piano a impugnare meglio. Ma se ad alcuni serve...
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da primomaggio » 25 gen 2015, 19:08

Che cose assurde!!
:nonegiusto

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 25 gen 2015, 19:35

Gattina il tablet alle elementari è superfluo. Sarebbe sufficiente un minimo di organizzazione ... ma cose proèrio banali eh! Non è che si debba fare granché. Fotocopiare prima tutti i testi dei compiti in classe. Dare più tempo a chi è più lento, non per sua volontà.
Quando mi hanno chiesto di compèrare il tablet a Davide, ho chiesto per cosa lo avrebbero usato e nessuna maestra mi ha saputo spiegare niente. Gli strumenti possono essere utili .... ma gli strumenti senza cervello nons erovno a niente. Poi una educatrice del centro dove fìva Davide a fare robotica mi ha detto che col tablet si possono usare programmi tipo supermappa che serve per fare mappe concettuali delle cose da studiare ... ora una delle poche cose che Davide p in grado di fare autonomamente e bene è studiare. Il suo problema è proprio scrivere.
Scrivendo su un sito di psichiatria inglese, in una sezione di asperger e genitori di asperger, ho posto il quesito riguardo la scrittura e tra le varie risposte, mi ha risposto una mamma di un ragazzino di 14 anni asperger che nonostante la terapia occupazionale svolta dall'età di 2 anni, non era riuscito a migliorare la scrittura ... così adesso usa solo la tastiera per scrivere. Però mi ha confessato che è stato molto difficile imparare. Di certo non si può imparare sul tablet.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da gattina » 25 gen 2015, 22:25

Ah ok, forse dipende dai bambini io conosco un bimbo 10 anni che è in V, ADHD e DOP, disprattico e disgrafico, e dalla 3' usa il Tablet ma so che dentro ha molti programmi per studiare, software, poi la mamma fa parte dell' AID della sua zona quindi avrà trovato risorse, forse è per altro mentre io lo associo alla scrittura per i DSA
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 26 gen 2015, 9:45

Per la disgrafia ... dovrebbero spiegarmi a cosa serve il tablet. Nel senso che, a parte qualche programma per la direzionalità della scrittura, da usare più che altro in fase di prescrittura, col dito ... altro non mi risulta che ci sia. E se vogliamo non è certo l'invenzione del secolo visto che nel metodo montessori era previsto lo stesso esercizio con lettere grandi disegnate su fogli. Scrivere sulla tastiera virtuale del tablet lo trovo controproducente perché si deve imparare su una tastiera bella grande. E pure attaccare una tastiera pieghevole la trovo un'isiozia ... allora è meglio un pc portatile
E' da 3 anni che sono tutta orecchie riguardo le risorse da utilizzare col tablet ... e ancora nessuno me le ha spiegate.
Magari il tablet può essere utile per un ragazzo che ha difficoltà di comunicazione verbale.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 26 gen 2015, 10:16

So che in certe scuole si usa il tablet in classe, fornito dalla scuola ... ma parliamo di medie/superiori e non tute, solo quelle che hanno un apporccio sperimentale. Di fatto se si organizza la didattica in modo che tutti utilizzino il tablet ... non vedo il problema. Se l'insegnante deve modificare la didattica ogni giorno per l'utilizzo del tablet di un alunnno ... il problema invece c'è ... perché non lo fa. Non posso nemmeno dare torto troppo all'insegnante perché le cose vanno fatte bene e richiedono tempo, si deve imparare ad usare i programmi ...
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 26 gen 2015, 10:17

Scusate gli errori ... :dizionario
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
gattina
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 936
Iscritto il: 19 mar 2008, 15:28

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da gattina » 26 gen 2015, 10:34

primomaggio cosa è assurdo?
CLAUDIO 05 Nov '08 *miciofila* ~ aspirante mamma ecologica ~
RIECCOMI DOPO UNA LUNGA ASSENZA!

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da primomaggio » 26 gen 2015, 10:56

È assurdo che gli insegnanti possano avere delle resistenze a lasciare che i bambini usino degli strumenti che li agevolino, è questo che può favorire l'insorgere del complesso, non l'uso di strumenti banali come può essere un gommino per impugnare la penna.
Ho una cugina dislessica diagnosticata tardi e lei ha vissuto molto male la cosa, vuoi per la diagnosi tardiva che le ha fatto vivere male gli anni di scuola precedenti, vuoi perché gli insegnanti che ha trovato dopo (superiori) non hanno voluto e saputo capire che lei semplicemente aveva bisogno di fare la versione di latino con un dizionario su cd rom o di avere un testo stampato più in grande. Lei poi ha cambiato scuola (non indirizzo, ha cambiato scuola per una dove ci fosse più apertura verso queste difficoltà), ma non ha mai voluto parlarne apertamente: gli insegnanti sapevano, ma non voleva che i compagni sapessero, quindi ha rinunciato a tutte le "facilitazioni" cui aveva diritto, anche agli esami di maturità. Si è laureata, è una ragazza brillante, ma io sono convinta che alcuni insegnanti che ha trovato sulla sua strada le abbiano fatto vivere male una condizione che poteva affrontare con più tranquillità. Perché per loro lei non avrebbe dovuto scegliere il Liceo, semplicemente, ma una scuola professionale.

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 26 gen 2015, 15:17

Primomaggio ne parlavo con una mamma di una bambina dislessica che è compagna di danza di mio figlio. La nonna di questa bimba è stata preside, quandi conosce bene la realtà scolstica. Io parlvo con loro relativamente alla difficoltà mia a capire se una scuola è aperta verso il riconoscimento dei DSA ... perché ho visto tante presentazioni di scuole medie e a parole sembra che siano tutti insegnanti superpreparati. Poi questa nonna ex preside ci ha detto "sì ti dicono così perché per legge devono dire così, ma poi non è affatto detto che lo mettano in pratica. Ancora la maggior parte dei presidi e degli insegnanti non credono che esistano certi problemi." Ho capito che questa signora ... probabilmente nemmeno crede alla dislessia della nipote ... nononstante i pianti che si è fatta la mamma e il lavoro continuo di riassunti, mappe concettuali di ogni lezione per cercare di agevolare la figlia.
La strada è ancora molto lunga e tortuosa e solo che ha alle spalle genitori molto motivati, riesce a superare certi problemi mantenendo una dose minima di sicurezza e autostima.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38650
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da Dionaea » 26 gen 2015, 19:09

Il tablet è molto utile per quei bambini che comunicano solo o principalmente attraverso software particolari. Per la disgrafia servono a poco. Servono di più un pc, ma la velocità di battitura deve essere molto buona, altrimenti li discrimini due volte: perché gli dai uno strumento che altri non hanno, e perché restano indietro comunque.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
lalat
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 15424
Iscritto il: 20 mag 2005, 10:02

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da lalat » 26 gen 2015, 19:57

Sì Dionanea ma ci vuole qualche anno perché si impari a digitare velocemente ... appunto verso i 14 o 15 anni. Nel frattempo ci si esercita in entrambi i modi; abbandonare completamente la scrittura manuale non credo sia corretto. Ci deve però sempre essere chi fa da prestamano, quando se ne ha bisogno, ci devono esser fotocopie pronte per la lezione ... insomma poche cose ma costanti, in modo che uno non si debba sentire per forza indietro.
Alessia, Davide 02/12/2004 e Fabio 24/09/2006

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38650
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: R: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da Dionaea » 26 gen 2015, 20:20

Perfettamente d'accordo.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

pally
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 6484
Iscritto il: 31 lug 2008, 10:45

Re: PROBLEMI DI SCRITTURA

Messaggio da pally » 5 feb 2015, 11:31

abbiamo ricevuto oggi la relazione della logopedista.. dove dice che a novembre quando ha fatto la valutazione non aveva chiara la corrispondenza grafema fonema e quindi non riusciva a ricostruire la stringa corretta di grafemi di una singola sillaba.La scrittura spontanea era difficoltosa anche nell'esecuzione grafica .Ha consigliato l'uso di quaderni invece dei quadernoni con il rigo singolo di quinta. Ha segnalato che a distanza di due mesi ha già fatto progressi e che il meccanismo di fusione dei fonemi delle sillabe è acquisito e che comincia a fondere le sillabe in parole ..
Mi sembra sia la strada giusta..Ora aspettiamo quella globale dalla NPI per avere il quadro completo..L'unica cosa che stona è sempre e solo l'insegnante di inglese :bomba ieri gli ha dato insufficiente ad una verifica...peccato che era stato a casa 10 gg a causa dell'influenza con aggiunta di asma...sommato che perde 1 ora tutte le settimane e che ci fa recuperare il tutto il fine settimana... :pistole
i miei principi il terremoto (2009), lo zuccherino(2011), la lenticchia frettolosa(2019) e la mia principessa lo scriciolino (2012)

Rispondi

Torna a “ELEMENTARE MAMMA, E' LA SCUOLA”