GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.
Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 11 set 2012, 10:14

Desideri: i miei desideri erano:
- uscirne viva e in salute: realizzato
- che il bambino nascesse e stesse bene: realizzato
- fare l'epidurale: realizzato la prima volta, ma non la seconda per parto precipitoso
- partorire seduta e non sdraiata: realizzato entrambe le volte, ma la seconda ho dovuto litigare con l'ostetrica miss simpatia
- non lacerarmi troppo: realizzato entrambe le volte
- donare il cordone: realizzato
- avere mio marito con me: realizzato

Altri al momento non mi vengono in mente.
Leggendoti ho l'impressione che tu stia idealizzando un pò troppo il parto. Il parto è un evento imprevedibile e secondo me bisogna affrontarlo pronte a tutto. L'apertura mentale è il miglior equipaggiamento da portarsi dietro per non restare deluse....
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 11 set 2012, 11:08

hai assolutamente ragione! io non desidero cose frivole, ne il parto perfetto, semplicemente che il mio parere venga rispettato ( ovviamente in relazione alle circostanze che mi si presenteranno al momento del parto, ovvio)

avere un ostetrica che ascolti le mie richieste ( del tipo: preferisco questa posizione, fatemi l'epidurale ecc, nei limiti del possibile!)
tanto mi basta!

a volte non accade...

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 11 set 2012, 11:08

hai assolutamente ragione! io non desidero cose frivole, ne il parto perfetto, semplicemente che il mio parere venga rispettato ( ovviamente in relazione alle circostanze che mi si presenteranno al momento del parto, ovvio)

avere un ostetrica che ascolti le mie richieste ( del tipo: preferisco questa posizione, fatemi l'epidurale ecc, nei limiti del possibile!)
tanto mi basta!

a volte non accade...

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 11 set 2012, 11:19

ishetta ha scritto:Otta, considera solo che se succedesse qualcosa (e facciamo le corna) tuo figlio andrebbe in terapia intensiva in un ospedale e tu ti ritroveresti in clinica.
In quel caso ( un'ipotesi che spero non si presenti mai e che non auguro a nessuna!) l'importante è che il bimbo riceva le migliori cure possibili. questo è l'importante. io comunque sarei a circa 50-100 mt di distanza, nulla di invalicabile se le condizioni lo permettono. ( se non lo permettono, non potrei comunque spostarmi immagino, anche se fossi nella stessa struttura). Comunque non pretendo che tutti approvino tutte le mie scelte,sarebbe un discorso infinito! lì mi sento sicura e seguita e ho piena fiducia dei medici. :sorrisoo

Avatar utente
sammyle
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 21
Iscritto il: 19 apr 2012, 12:17

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da sammyle » 11 set 2012, 11:47

io volevo non avere interventi medici
con il primo parto è stato realizzato
con il secondo purtroppo ho dovuto fare l'antibiotico per tampone positivo e poi non so neanche io perchè dopo il parto mi hanno attaccato un flacone (mi hanno detto di ossitocina) che non finiva più

per il resto tutto bene
2009 è arrivata pitussina
2011 è arrivato ciccio pasticcio

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 11 set 2012, 20:21

Otta è una tua decisione, basta che tu sia ben informata di pro e contro.
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
Linlin
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4182
Iscritto il: 16 feb 2007, 8:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Linlin » 12 set 2012, 8:27

ummmh...
per quanto riguarda l'esperienze di parto secondo me è inutile domandare o fare affidamento su quelle degli altri.. ognuna è a se dando per scontato un buon standard di ospedale. Io ho avuto una prima esperienza molto positiva seppur travaglio e parto sono stati un'esperienza traumatica, ma l'assistenza che ho avuto è stata ottima, tant'è che ho portato pure una scatola di cioccolatini all'ostetrica dopo le dimissioni!
Mentre il secondo un disastro e anche l'ostetrica, secondo me un pò giovinetta e assistita da un'altra con piu' esperienza, un mezzo disastro contando che poi volevo partorire assolutamente in piedi e non c'è stato verso..

però ecco in una clinica privata non ci andrei mai a partorire, però questa è solo una mia idea e una sensazione che ho io, non mi sentirei tranquilla, preferisco andare dove i parti sono numeroni perkè ho l'idea che ne derivi anche una certa esperienza e tranquillità per me e loro.. Poi io sono fortunata, ho un buon ospedale con un buon reparto e nessuna clinica di mia conoscenza nelle immediate vicinanze :sorrisoo
20.01.2009: Finalmente il nostro amore è qui con noi - Febbrarina '09
23.02.2011: Mi hai rubato il cuore - Marzolina '11
24.01.2013: Un fagottino d'amore e coccole - Gennarina '13

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14975
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Antolina80 » 12 set 2012, 8:41

Otta ha scritto:
ishetta ha scritto:Otta, considera solo che se succedesse qualcosa (e facciamo le corna) tuo figlio andrebbe in terapia intensiva in un ospedale e tu ti ritroveresti in clinica.
In quel caso ( un'ipotesi che spero non si presenti mai e che non auguro a nessuna!) l'importante è che il bimbo riceva le migliori cure possibili. questo è l'importante. io comunque sarei a circa 50-100 mt di distanza, nulla di invalicabile se le condizioni lo permettono. ( se non lo permettono, non potrei comunque spostarmi immagino, anche se fossi nella stessa struttura). Comunque non pretendo che tutti approvino tutte le mie scelte,sarebbe un discorso infinito! lì mi sento sicura e seguita e ho piena fiducia dei medici. :sorrisoo
Bè alla fine sei tu quella che deve decidere. Ho una amica che ha partorito in casa, non ha nemmeno messo il naso in ospedale! Io non lo farei nemmeno sotto tortura. :risatina:
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 12 set 2012, 12:28

Cara laura, sono seguita da medici estrememente esperti, e il mio ginecologo è l'ex primario del S. camillo di Roma, quindi come ho già scritto, sono assolutamente sicura del personale a cui mi sto affidando.

La mia non è una gravidanza a rischio, la struttura che mi ospiterà è attrezzata per una mia eventuale emergenze e per le prime emergenze del piccolo.

Ho preso la mia decisione, ben ponderata ti assicuro, e ne sono soddisfatta.
La questione è cosi delicata che non credo sia possibile far cambiare idea a nessuno...
Non credo tuttavia che generare ansie in una neo mamma alla prima esperienza possa essere d'aiuto in alcun modo. Se hai un'esperienza vissuta in prima persona da raccontarmi, l'ascolto volentieri e sarò la prima a porti domande importanti, altrimenti....

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 12 set 2012, 18:56

Otta ha scritto:Cara laura, sono seguita da medici estrememente esperti, e il mio ginecologo è l'ex primario del S. camillo di Roma, quindi come ho già scritto, sono assolutamente sicura del personale a cui mi sto affidando.

La mia non è una gravidanza a rischio, la struttura che mi ospiterà è attrezzata per una mia eventuale emergenze e per le prime emergenze del piccolo.

Ho preso la mia decisione, ben ponderata ti assicuro, e ne sono soddisfatta.
La questione è cosi delicata che non credo sia possibile far cambiare idea a nessuno...
Non credo tuttavia che generare ansie in una neo mamma alla prima esperienza possa essere d'aiuto in alcun modo. Se hai un'esperienza vissuta in prima persona da raccontarmi, l'ascolto volentieri e sarò la prima a porti domande importanti, altrimenti....
Figuriamoci se non è possibile far cambiare idea alle persone.
Ti chiedo: ti sei ben documentata di tutti i possibili rischi e complicanze? Hai chiesto alla clinica dove partorirai quanti parti VAGINALI assistono in un anno, il loro tasso di parti operativi, la frequenza di complicanze e l'hai raffrontato con i dati degli ospedali vicini al tuo domicilio?
Non voglio generare ansie inutili, ma non tutte le ansie sono inutili.
Leggi questo per piacere:
forum/viewtopic.php?f=8&t=27672#p2493225" onclick="window.open(this.href);return false;
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
Befanina12
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5409
Iscritto il: 9 dic 2011, 12:21

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Befanina12 » 12 set 2012, 20:35

laura s, il racconto che hai linkato l'ho letto solo ora, ma condivido pienamente!

Io sono stata fortunata è andato tutto liscio come l'olio, ma ogni volta che controllavano la bimba con l'ecografo portatile, buttavo sempre l'occhio e l'ostetrica ha dovuto dirmi di smetterla e che se tutti erano tranquilli voleva dire che tutto era ok. Comunque dove ho partorito c'era il neonatologo e il medico che andavano e venivano a controllare la situazione, e per non far notare la loro presenza (non essendo necessaria) scambiavano 4 battute ed uscivano.

Ed è per questo che ho scelto questo ospedale, pur avendone uno dietro casa dove mi sono appoggiata per fare tutti gli esami.
Otta, comunque quello che si scrive non è per spaventare anzi, ti auguro un parto da sogno
Rebecca trappolina. 13/7/12. 49 cm 3,220kg
Gioele ciuccione 1/08/15 52cm 3,565kg
sarò più forte allora...dopotutto domani è un altro giorno

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 13 set 2012, 11:32

Quando dico che la mia è una decisione ben ponderata vuol dire che evidentemente ho già fatto tutti i raffronti del caso. Non sono certo una sprovveduta. Mi sono affidata a ottimi medici e sono serena. Il neonatologo è presente in sala parto e l'anestesista è a disposizione 24 ore.

Sono felice che tu abbia aiutato quella mamma, mi auguro comunque di avere un parto sereno e che tutto vada bene.

Avatar utente
elorso
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 318
Iscritto il: 4 set 2011, 17:48

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da elorso » 13 set 2012, 12:23

Otta, devo dare ragione alle utenti che ti hanno già risposto: la scelta del luogo dove partorire deve basarsi su fattori molto concreti, come il numero di parti annui effettuati e i servizi per gestire emergenze eventuali. Di recente il Ministero della Salute ha ordinato un censimento di tutti i punti nascita, con il proposito, in futuro, di chiudere tutti quelli sotto a un tot di parti annui (di certo qualche utente si ricorderà meglio di me la notizia e te la citerà più precisamente). Questo dopo che un paio di parti in strutture piccole si erano conclusi tragicamente.
Per quanto riguarda me, ho scelto l'ospedale (pubblico e di medie dimensioni) in primis in base ai giudizi positivi sui reparti di ostetricia e ginecologia dati proprio dal Ministero della Salute, poi per l'epidurale (non fatta per dilatazione rapida) e per la gestione del rapporto mamma-neonato (il nido lì non esiste proprio!). In Travaglio avrei potuto muovermi, ma il mio bimbo era in sofferenza e ho dovuto tenere il monitoraggio sempre attaccato, e stare distesa sul fianco sx per farlo ossigenare meglio. Io non avevo la lucidità mentale per seguire la situazione di mio figlio, tanto ero travolta dai dolori, e il mio compagno era a casa ("tanto sarà una cosa lunga"... Come no :che_dici ), ma il personale ci ha seguiti benissimo. Una delle poche cose che ricordo, già durante le spinte (con Riccardo che non scendeva e il suo battito che calava per il cordone corto), è stato qualcuno che ha chiesto al mio compagno se si sentiva bene, e io ho aperto gli occhi per guardarlo ed era bianco cadaverico. Finito tutto, con Ricky sulla mia pancia e il primario che mi ricuciva l'episiotomia (parto operativo con ventosa!), ho chiesto cosa lo aveva spaventato, e mi ha detto che a un certo punto c'erano 7 persone con me in sala parto, pronte ad agire. Il primario, tranquillamente, mi ha detto che, oltre a lui, all'infermiera e all'ostetrica, aveva fatto venire un'altra ginecologa, la pediatra, l'anestesista e la puericultrice per qualsiasi evenienza. "signora, è una cosa che facciamo con tutte le pazienti che lo necessitano!"
Ecco, il parto in sé passa in un lampo, sono le sue conseguenze che restano, buone o meno buone.
Dal 16/04/12 mamma di una polpetta di nome Riccardo
Immagine

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 13 set 2012, 19:22

Otta io credo che tutte più o meno ti stiamo dicendo la stessa cosa perchè tu hai preso una decisione decisamente "contro corrente". Ok, non tanto quanto partorire in casa...
Vogliamo solo comunicarti che devi essere molto convinta della tua scelta e averla presa per validi motivi.
Il post che tu hai messo secondo me può dare un pò l'idea di "oh foi pofera plebaglia a partorire nel pubblico trattate come numeri, per fovtuna che io poffo pevmettevmi di andave in clinica riverita come un pascià".
Te lo dico con franchezza perchè si è poi capito da come ti sei posta e da tutto il resto del discorso che non scrivi per spocchia o per snobismo.
E quindi vorrei cercare di capire se la tua decisione è basata su dati certi.
Se è così, basta, non parliamone più.
Se non è così, direi che tutte noi ci sentiamo di consigliarti di rifletterci un poco ancora.
Perchè un conto è un cesareo in clinica, un conto un vaginale.
Fine della questione.
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
pizzicarella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1708
Iscritto il: 16 dic 2011, 14:45

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da pizzicarella » 13 set 2012, 21:39

Mia cugina aveva organizzato tutto per il suo parto, prenotando una stanza singola in una delle migliori cliniche private della zona. Peccato che intorno alla 34° settimana l'abbiano portata d'urgenza in un ospedale pubblico con terapia intensiva neonatale per un parto prematuro in cui anche lei ha avuto gravi conseguenze.
Spero ovviamente che a te vada tutto bene :ok , ma tutela in anticipo te e il tuo bambino :sorrisoo
♥ 10.01.2009 ♥
**14.12.2014**

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 13 set 2012, 21:51

Se è per questo, ti ricordi l'ultima che voleva fare il parto in casa qui su GOL??

Vedi messaggio di Pippi79

http://www.micro-mobility.it/customer/p ... id=2&cat=1" onclick="window.open(this.href);return false;
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 13 set 2012, 22:15

Se interessate ho trovato i dati (inerenti il 2010) della regione Lazio.
Vedere pagina 22 per numero di parti e numero di cesarei nelle varie cliniche romane.

http://www.asplazio.it/asp_online/tut_s ... zio_10.pdf" onclick="window.open(this.href);return false;

Allora:
Clinica Quisisana ben 37 vaginali
Mater dei 92
Villa Mafalda 36
Santa Maria di Leuca 47
Villa Margherita 42
Villa Pia 124
Annunziatella 46
Nuova Itor 161
Città di Roma 952 :ok Con tin di 2 livello - casa di cura convenzionata
Aurelia Hospital 381
Santa Famiglia e Fabia mater: oltre 1000 :ok con Tin secondo livello - casa di cura convenzionata

Da pagina 40 in poi ci sono le statistiche sull'outcome neonatale di ogni ospedale/clinica romano.
Ora... se puoi stare tranquilla o no direi che è già molto molto chiaro... e forse questo lavoro un pò noioso potrà essere utile anche a altre, chissà! :incrocini :incrocini
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da laura s » 13 set 2012, 22:30

Ah OK ho trovato scritto altrove che è Villa Pia. 124 parti vaginali l'anno.
Struttura di primo livello. Che effettua circa 500 parti l'anno, di cui solo 124 parti vaginali, con un 66,6% di cesarei fra donne non precedentemente cesarizzate. Che non ha una rianimazione. Che ovviamente non ha una TIN.
Se per te va bene, va bene!
Io adesso non parlo più perchè ti ho dato tutti gli elementi che ti servono per decidere la cosa migliore per te e il tuo bambino.
Ti auguro un parto meraviglioso. Davvero. Ma ti ricordo che è un parto.
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Otta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 25
Iscritto il: 14 mag 2012, 12:37

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da Otta » 14 set 2012, 12:02

Mi dispiace che il tono del mio post possa essere stato visto con snobismo. Non ce n'era, e la mia domanda è stata posta per curiosità e voglia di sentire altre esperienze in un ambiente privo di pregiudizi come mi è sempre parso questo forum.

Vi assicuro che la mia scelta è stata ben ponderata, i dati che mi hai mostrato li conoscevo già e li ho valutati con il mio compagno insieme a molti altri fattori. Vi ringrazio comunque per la premura che dimostrate nei miei confronti. Sono assistita da personale serissimo e medici meravigliosi e molto tranquilla a rigurado.

Nel post iniziale, anche se è stato un pò travisato, chiedevo solo come vi siete sentite e come vi hanno trattato durante il parto. E' ovvio che non sia la parte fondamentale di un parto, è ovvio che sia un aspetto marginale e se vuoi frivolo dell'intera, enorme, faccenda. Ma vi assicuro che ciò non fa di me una persona frivola o incosciente, solo curiosa di conoscere.

Il voler parlare di voi, di come vi site sentite e di chi vi ha fatto bene o vi ha "ferito" durante un momento cosi delicato, non siglnifica assolutamente che per me conti solo questo, ripeto: mi sembrava un bel modo di conoscervi anche come donne e non solo come mamme.

Avatar utente
pizzicarella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1708
Iscritto il: 16 dic 2011, 14:45

Re: hanno rispettato i vostri desideri in sala parto?

Messaggio da pizzicarella » 14 set 2012, 14:01

Otta, io non ti considero assolutamente frivola e/o snob, o comunque non ho colto questo tono nei tuoi messaggi. Come te tantissime donne hanno scelto di partorire in clinica, ognuna con motivazioni diverse e nessuno si può permettere di interferire su tale scelta, ma nelle risposte che hai ricevuto io leggo solamente la premura tra le golline di assicurarti un'ottima assistenza al parto.
Personalmente io ho partorito in un ospedale pubblico, ho avuto un travaglio molto molto lungo in cui si sono alternati diversi ginecologi e numerose ostetriche, ognuno con una personalità e sensibilità diversa, ma non mi sono mai sentita solo un numero, nonostante in quel periodo tutte le donne della provincia avessero "deciso" di partorire e il reparto era strapieno!
Sono più che sicura che se fossi stata in clinica mi avrebbero fatto un cesario e non avrei potuto vivere l'esperienza unica e straordinaria che un parto naturale può essere, nonostante l'estrema sofferenza io sì, sono soddisfatta di come sono stata assistita durante il travaglio e il parto :sorrisoo , auguro a te la stessa cosa :ok
♥ 10.01.2009 ♥
**14.12.2014**

Rispondi

Torna a “PREPARIAMOCI AL PARTO”