GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

cesareo per scelta...parte seconda.

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.
Bloccato
Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14743
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Antolina80 » 24 ott 2012, 13:34

Zzz... ha scritto:
Antolina80 ha scritto:Zzz..., la mia critica non era a te! Assolutamente. Prendevo solo spunto dalle tue parole e da quelle di blunotte per dare il mio pensiero sul "bisturi" facile di alcuni medici.
Mi spiego meglio:
se bisogna fare il cesareo programmato (per qualsiasi causa), d'urgenza o quello che vuoi, non ci sono Santi lo si fa e pace. Ma sentire qualcuna, non solo qui sul forum, che dice io non ho voglia di rovinarmi la passerina quindi apritemi pure, mi preoccupa. La mia paura è che se tutte le donne che hanno paura del parto (il 90 %?) chiedono un cesareo e lo ottengono si perderà la capacità di affrontare un parto naturale, a maggior ragione ci saranno sempre meno operatori, ostetriche o medici, che saranno in grado di far fronte alle complicanze di un parto naturale. Io non mi faccio maneggiare da uno che ha visto più pance che patate!
Dire che una chiede il cesareo per non rovinarsi la passerina è così riduttivo che non sto neanche a risponderti.
Ma non sto certo parlando di te, o di altre che possono avere tutte le motivazioni del mondo! Ho sentito quella frase con le mie orecchie! E sono inorridita! Esattamente come ho sentito un sacco di madri dire io non allatterò per non rovinarmi le tette! O qualcuna che si è fatta fare certificati falsi per andare in maternità anticipata. Purtroppo al mondo esistono anche persone così e ce ne sono parecchie.
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 13:39

Antolina80 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
Antolina80 ha scritto:Zzz..., la mia critica non era a te! Assolutamente. Prendevo solo spunto dalle tue parole e da quelle di blunotte per dare il mio pensiero sul "bisturi" facile di alcuni medici.
Mi spiego meglio:
se bisogna fare il cesareo programmato (per qualsiasi causa), d'urgenza o quello che vuoi, non ci sono Santi lo si fa e pace. Ma sentire qualcuna, non solo qui sul forum, che dice io non ho voglia di rovinarmi la passerina quindi apritemi pure, mi preoccupa. La mia paura è che se tutte le donne che hanno paura del parto (il 90 %?) chiedono un cesareo e lo ottengono si perderà la capacità di affrontare un parto naturale, a maggior ragione ci saranno sempre meno operatori, ostetriche o medici, che saranno in grado di far fronte alle complicanze di un parto naturale. Io non mi faccio maneggiare da uno che ha visto più pance che patate!
Dire che una chiede il cesareo per non rovinarsi la passerina è così riduttivo che non sto neanche a risponderti.
Ma non sto certo parlando di te, o di altre che possono avere tutte le motivazioni del mondo! Ho sentito quella frase con le mie orecchie! E sono inorridita! Esattamente come ho sentito un sacco di madri dire io non allatterò per non rovinarmi le tette! O qualcuna che si è fatta fare certificati falsi per andare in maternità anticipata. Purtroppo al mondo esistono anche persone così e ce ne sono parecchie.
Va bene, allora io penso che tante vogliono il parto naturale a tutti i costi perché desiderano dimostrare al mondo che hanno la passera più larga del traforo del Monte Bianco e che come sono brave loro a fare la cacca non è bravo nessuno (dato che è lo stesso tipo di spinta). E non ho problemi a dire "Brave, sul water siete sicuramente imbattibili".
Se vogliamo ragionare a questi livelli io non mi tiro certo indietro.
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Avatar utente
ishetta
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 56257
Iscritto il: 3 apr 2007, 19:01

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da ishetta » 24 ott 2012, 13:42

Antolina80 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
Antolina80 ha scritto:Zzz..., la mia critica non era a te! Assolutamente. Prendevo solo spunto dalle tue parole e da quelle di blunotte per dare il mio pensiero sul "bisturi" facile di alcuni medici.
Mi spiego meglio:
se bisogna fare il cesareo programmato (per qualsiasi causa), d'urgenza o quello che vuoi, non ci sono Santi lo si fa e pace. Ma sentire qualcuna, non solo qui sul forum, che dice io non ho voglia di rovinarmi la passerina quindi apritemi pure, mi preoccupa. La mia paura è che se tutte le donne che hanno paura del parto (il 90 %?) chiedono un cesareo e lo ottengono si perderà la capacità di affrontare un parto naturale, a maggior ragione ci saranno sempre meno operatori, ostetriche o medici, che saranno in grado di far fronte alle complicanze di un parto naturale. Io non mi faccio maneggiare da uno che ha visto più pance che patate!
Dire che una chiede il cesareo per non rovinarsi la passerina è così riduttivo che non sto neanche a risponderti.
Ma non sto certo parlando di te, o di altre che possono avere tutte le motivazioni del mondo! Ho sentito quella frase con le mie orecchie! E sono inorridita! Esattamente come ho sentito un sacco di madri dire io non allatterò per non rovinarmi le tette! O qualcuna che si è fatta fare certificati falsi per andare in maternità anticipata. Purtroppo al mondo esistono anche persone così e ce ne sono parecchie.
VABBè C'è ANCHE GENTE CHE DICE UNA COSA QUALUNQUE PER NON SENTIRSI CRITICARE XCHè NEL CAMPO GRAVIDANZA/PUERPERIO/MATERNITA' NE SANNO SEMPRE TUTTI PIù DI TE CHE LA SITUAZIONE LA STAI VIVENDO.

TI FACCIO UN ESEMPIO PRATICO? UNA MIA COLLEGA HA DA POCHI GIORNI PARTORITO UN BEL PATATONE CON TC. PARTO PER FETO PODALICO. IL GIORNO PRIMA HA SCRITTO SU FB CHE L'INDOMANI SAREBBE NATO IL SUO BIMBO E CHE IL TC ERA PROGRAMMATO. BENISSIMO, UN'ALTRA COLLEGA CHE HA PARTORITO 5/6 MESI FA LE HA SCRITTO DI NON FARE IL TC, DI NON PRIVARSI DI QUESTA BELLISSIMA ESPERIENZA. E QUELLA CI E' RIMASTA MALISSIMO XCHè NON E' STATA UNA SUA SCELTA,,, FRA L'ALTRO LA STESSA PERSONA HA DECISO DI NON ALLATTARE PER UN DISCORSO PROPRIO DI TETTE (HA IL SENO RIFATTO, SUA SORELLA UNA BRUTTA ESPERIENZA ALLE SPALLE ECC.). DELLA SERIE... TUTTI SANNO MEGLIO DI TE COSA FARE.

E NON è SICURAMENTE UN FATTORE ESTETICO VISTO CHE UN TAGLIO ALLA PATATA SI NOTA MENO DI UN TAGLIO SU UNA PANCIA.
Perché la vuoi perché tu puoi riconquistare un sorriso e puoi giocare e puoi gridare perché ti han detto bugie ti han raccontato che l'hanno uccisa che han calpestato la gioia perché la gioia è con te

Avatar utente
floddi
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 40478
Iscritto il: 17 nov 2006, 14:47

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da floddi » 24 ott 2012, 13:42

Antolina80 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
Antolina80 ha scritto:Zzz..., la mia critica non era a te! Assolutamente. Prendevo solo spunto dalle tue parole e da quelle di blunotte per dare il mio pensiero sul "bisturi" facile di alcuni medici.
Mi spiego meglio:
se bisogna fare il cesareo programmato (per qualsiasi causa), d'urgenza o quello che vuoi, non ci sono Santi lo si fa e pace. Ma sentire qualcuna, non solo qui sul forum, che dice io non ho voglia di rovinarmi la passerina quindi apritemi pure, mi preoccupa. La mia paura è che se tutte le donne che hanno paura del parto (il 90 %?) chiedono un cesareo e lo ottengono si perderà la capacità di affrontare un parto naturale, a maggior ragione ci saranno sempre meno operatori, ostetriche o medici, che saranno in grado di far fronte alle complicanze di un parto naturale. Io non mi faccio maneggiare da uno che ha visto più pance che patate!
Dire che una chiede il cesareo per non rovinarsi la passerina è così riduttivo che non sto neanche a risponderti.
Ma non sto certo parlando di te, o di altre che possono avere tutte le motivazioni del mondo! Ho sentito quella frase con le mie orecchie! E sono inorridita! Esattamente come ho sentito un sacco di madri dire io non allatterò per non rovinarmi le tette! O qualcuna che si è fatta fare certificati falsi per andare in maternità anticipata. Purtroppo al mondo esistono anche persone così e ce ne sono parecchie.
però questa non è tocofobia.
questa è scemenza e non c'è cura!
2005 in blu 2010 in rosa Esiliata!!*due anni di fantastico esilio* sorelle d'italia

Avatar utente
bamby36
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1356
Iscritto il: 25 nov 2011, 11:07

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da bamby36 » 24 ott 2012, 13:52

Io sono reduce di un parto cesareo che mi ha completamente devastata.... e non è certo stata una mia scelta!!!!
Di fatto però durante l'estrazione del bimbo mi hanno lesionato non so che tendini /fascie muscolari dell'addome che mi hanno costretta a letto per due mesi e ancora ora a distanza di 4 mesi riesco a camminare solo col busto!!
Una vera tragedia dover dipendere da tutti per accudire il proprio cucciolo anche solo per l'allattamento..ho rischiato l'esaurimento e devo dire che mi danno i nervi quelle che si arrogano il diritto di sapere quello che è meglio o giusto fare!!
Ogni esperienza è a sè...quindi non vedo perchè avere la presunzione di decidere che è meglio parto naturale e chi fa il cesareo è quasi una mamma di serie B.. ci sono situazioni che non permettono alternative di scelta!
E' amore immenso...Nicola 13.06.12

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14743
Iscritto il: 9 giu 2010, 17:26

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Antolina80 » 24 ott 2012, 14:24

floddi, purtroppo queste "sceme" danneggiano tutte noi!

ishetta e zzzcontinuo a non capire perchè vi sentite offese. Non ho tirato in causa nessuna e non sto proprio presumendo nulla. Ribadisco come ho già ribadito in passato, che il mondo non è fatto solo di gente onesta. Volete un'esempio pratico?
Una mia conoscente che voleva stare a casa da subito, sotto consiglio della sua dottoressa, è andata dal medico della Asl per farsi dare la maternità anticipata lamentando dolori e perdite ematiche che non esistevano!Ne volete un'altro? Un'altra mia conoscente si è rifiutata di allattare il proprio figlio perchè ci teneva troppo al suo bellissimo seno, per poi comunque ricorrere alla chirurgia estetica. L'infelice frase del "non voglio rovinarmi la passerina" è stata pronunciata da una mia collega al pre-parto che ha ribaltato mezzo ospedale per farsi fare un cesareo (che per fortuna le è stato negato) per paura che dopo il passaggio del neonato i rapporti col compagno potessero subire variazioni. Quest'ultima ha pure detto "tanto ho un amico medico che il modo me lo trova...anzi se vi serve ditemi..." :urka O non era così amico come lei credeva, o non era così disonesto! O forse nessuno delle due.
Tutto questo danneggia proprio quelle che soffrono veramente di tocofobia, o che hanno veramente bisogno di andare in maternità anticipata.
Non è con me che ve la dovete prendere, ma con la stupidità umana e la disonestà dei medici!
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 14:40

Antolina80 ha scritto:floddi, purtroppo queste "sceme" danneggiano tutte noi!

ishetta e zzzcontinuo a non capire perchè vi sentite offese. Non ho tirato in causa nessuna e non sto proprio presumendo nulla.
Anch'io non tiro in ballo nessuna, constato solo che ci sono tante invasate del parto naturale perché pensano di avere la patata bionica, e anche quelle danneggiano le altre perché o partorisci come hanno fatto loro o sei una povera sfigata.
Che ognuna scelga per sé, che siamo tutte grandi e vaccinate.
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

blunotte9
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2410
Iscritto il: 26 feb 2008, 10:05

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da blunotte9 » 24 ott 2012, 14:42

Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto: Insomma a posteriori siamo tutte brave a partorire, ma la realtà è che qualcuna è più fortunata e qualcun'altra lo è meno.
Sì ma è mai possibile che per una cosa naturale e fisiologica la percentuale delle donne sfortunate sia cosi superiore a quella delle donne fortunate??!!
E' questo che non mi torna.
Che la percentuale di sfortunate è più alta delle fortunate lo dici tu su non so quale base, ma in realtà sono molti di più i parti conclusi felicemente di quelli complicati che finiscono con ventosa/forcipe/TC d'urgenza.
bè se è una mia invenzione tanto meglio allora vorrà dire che sto difendendo a spada tratta i diritti di 4 donne sfortunate...dai racconti parto che leggo qui però se ti va bene arrivi in h e ti becchi, spesso e volentieri, flebo di ossitocina "cosi per accelerare", poi kristeller perchè il bambino da sdraiata in posizione litotomica non usciva, episio perchè "non si sa mai" e ventosa per sospetta sofferenza fetale con apgar 10/10...
quello che però non riesco a capire, ma va comunque bene cosi eh, è perchè continui a difendere il tuo diritto di appartenere alla schiera delle sfortunate cui il parto va male e non ti viene in mente che magari appartieni alla schiera delle sfortunate che hanno subito interventi non necessari.

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 14:51

blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto: Insomma a posteriori siamo tutte brave a partorire, ma la realtà è che qualcuna è più fortunata e qualcun'altra lo è meno.
Sì ma è mai possibile che per una cosa naturale e fisiologica la percentuale delle donne sfortunate sia cosi superiore a quella delle donne fortunate??!!
E' questo che non mi torna.
Che la percentuale di sfortunate è più alta delle fortunate lo dici tu su non so quale base, ma in realtà sono molti di più i parti conclusi felicemente di quelli complicati che finiscono con ventosa/forcipe/TC d'urgenza.
bè se è una mia invenzione tanto meglio allora vorrà dire che sto difendendo a spada tratta i diritti di 4 donne sfortunate...dai racconti parto che leggo qui però se ti va bene arrivi in h e ti becchi, spesso e volentieri, flebo di ossitocina "cosi per accelerare", poi kristeller perchè il bambino da sdraiata in posizione litotomica non usciva, episio perchè "non si sa mai" e ventosa per sospetta sofferenza fetale con apgar 10/10...
quello che però non riesco a capire, ma va comunque bene cosi eh, è perchè continui a difendere il tuo diritto di appartenere alla schiera delle sfortunate cui il parto va male e non ti viene in mente che magari appartieni alla schiera delle sfortunate che hanno subito interventi non necessari.
Innanzitutto è ovvio che se leggi qui dentro troverai storie di parti complicati, ma non sono queste storie a fare statistica.
In secondo luogo non capisco COME TI PERMETTI di giudicare se nel caso X o Y c'era o non c'era sofferenza fetale. Tu non sei medico, tu non eri in sala parto, tu NON SAI cosa stava succedendo. E per tua informazione, il mio ginecologo mi ha spiegato che i danni da sofferenza fetale possono saltar fuori anche dopo ANNI dal parto, a dispetto di qualunque apgar, quindi non la prenderei tanto alla leggera la questione (certo, ma a che ti frega? Tanto sono i figli degli altri ad essere andati in sofferenza).
In terzo luogo io sarei stata ben contenta di avere un parto tranquillo, ma così non è stato. Con chi me la devo prendere? Con l'epidurale? No di certo, perché qui il 95% dei parti è con epidurale ma non c'è certo un 95% di nascite col forcipe. Quindi me la prendo con la natura, col destino, coi miei muscoli che non hanno avuto abbastanza forza, e ringrazio i medici che di fronte a una complicazione hanno tirato fuori mio figlio nel più breve tempo possibile. O per te era meglio non intervenire, così magari mi nasceva un vegetale ma non c'era bisogno di farmi l'episiotomia per far entrare il forcipe?
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

blunotte9
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2410
Iscritto il: 26 feb 2008, 10:05

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da blunotte9 » 24 ott 2012, 15:00

Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto: Insomma a posteriori siamo tutte brave a partorire, ma la realtà è che qualcuna è più fortunata e qualcun'altra lo è meno.
Sì ma è mai possibile che per una cosa naturale e fisiologica la percentuale delle donne sfortunate sia cosi superiore a quella delle donne fortunate??!!
E' questo che non mi torna.
Che la percentuale di sfortunate è più alta delle fortunate lo dici tu su non so quale base, ma in realtà sono molti di più i parti conclusi felicemente di quelli complicati che finiscono con ventosa/forcipe/TC d'urgenza.
bè se è una mia invenzione tanto meglio allora vorrà dire che sto difendendo a spada tratta i diritti di 4 donne sfortunate...dai racconti parto che leggo qui però se ti va bene arrivi in h e ti becchi, spesso e volentieri, flebo di ossitocina "cosi per accelerare", poi kristeller perchè il bambino da sdraiata in posizione litotomica non usciva, episio perchè "non si sa mai" e ventosa per sospetta sofferenza fetale con apgar 10/10...
quello che però non riesco a capire, ma va comunque bene cosi eh, è perchè continui a difendere il tuo diritto di appartenere alla schiera delle sfortunate cui il parto va male e non ti viene in mente che magari appartieni alla schiera delle sfortunate che hanno subito interventi non necessari.
Innanzitutto è ovvio che se leggi qui dentro troverai storie di parti complicati, ma non sono queste storie a fare statistica.
In secondo luogo non capisco COME TI PERMETTI di giudicare se nel caso X o Y c'era o non c'era sofferenza fetale. Tu non sei medico, tu non eri in sala parto, tu NON SAI cosa stava succedendo. E per tua informazione, il mio ginecologo mi ha spiegato che i danni da sofferenza fetale possono saltar fuori anche dopo ANNI dal parto, a dispetto di qualunque apgar, quindi non la prenderei tanto alla leggera la questione (certo, ma a che ti frega? Tanto sono i figli degli altri ad essere andati in sofferenza).
In terzo luogo io sarei stata ben contenta di avere un parto tranquillo, ma così non è stato. Con chi me la devo prendere? Con l'epidurale? No di certo, perché qui il 95% dei parti è con epidurale ma non c'è certo un 95% di nascite col forcipe. Quindi me la prendo con la natura, col destino, coi miei muscoli che non hanno avuto abbastanza forza, e ringrazio i medici che di fronte a una complicazione hanno tirato fuori mio figlio nel più breve tempo possibile. O per te era meglio non intervenire, così magari mi nasceva un vegetale ma non c'era bisogno di farmi l'episiotomia per far entrare il forcipe?
ok come preferisci, è colpa (perchè tu senti di dovertela prendere con qualcuno) dei tuoi muscoli e del destino.
Permettimi solo di dire che non sono io che ritengo un bimbo che nasce con 9 di apgar non in sofferenza fetale, lo hanno giudicato cosi i medici che ti hanno assistito.
detto ciò lo dico e lo ripeto io non voglio fare un processo al TUO parto o a quello di pinco pallo, mi sento semplicemente di dire, e continuerò a farlo, che tanti troppi parti sono diventati cosi operativi e hanno avuto esiti cosi "splatter" da portare altrettante donne a scegliere a priori il tc per un parto futuro perchè, a mio avviso, le donne in questione non sono state adeguatamente assistite.
Forse il tuo parto non rientra in questa categoria non sta a me deciderlo ovviamente. Il mio discorso è partito in generale, certo che se tu mi rispondi citando il tuo caso mi viene spontaneo cercare di capire cosa può essere successo o non successo.

blunotte9
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2410
Iscritto il: 26 feb 2008, 10:05

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da blunotte9 » 24 ott 2012, 15:04

...ah..visto che parliamo di futuri vegetali...sui danni da forcipe non inizio nemmeno a parlare...

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 15:07

blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto: Insomma a posteriori siamo tutte brave a partorire, ma la realtà è che qualcuna è più fortunata e qualcun'altra lo è meno.
Sì ma è mai possibile che per una cosa naturale e fisiologica la percentuale delle donne sfortunate sia cosi superiore a quella delle donne fortunate??!!
E' questo che non mi torna.
Che la percentuale di sfortunate è più alta delle fortunate lo dici tu su non so quale base, ma in realtà sono molti di più i parti conclusi felicemente di quelli complicati che finiscono con ventosa/forcipe/TC d'urgenza.
bè se è una mia invenzione tanto meglio allora vorrà dire che sto difendendo a spada tratta i diritti di 4 donne sfortunate...dai racconti parto che leggo qui però se ti va bene arrivi in h e ti becchi, spesso e volentieri, flebo di ossitocina "cosi per accelerare", poi kristeller perchè il bambino da sdraiata in posizione litotomica non usciva, episio perchè "non si sa mai" e ventosa per sospetta sofferenza fetale con apgar 10/10...
quello che però non riesco a capire, ma va comunque bene cosi eh, è perchè continui a difendere il tuo diritto di appartenere alla schiera delle sfortunate cui il parto va male e non ti viene in mente che magari appartieni alla schiera delle sfortunate che hanno subito interventi non necessari.
Innanzitutto è ovvio che se leggi qui dentro troverai storie di parti complicati, ma non sono queste storie a fare statistica.
In secondo luogo non capisco COME TI PERMETTI di giudicare se nel caso X o Y c'era o non c'era sofferenza fetale. Tu non sei medico, tu non eri in sala parto, tu NON SAI cosa stava succedendo. E per tua informazione, il mio ginecologo mi ha spiegato che i danni da sofferenza fetale possono saltar fuori anche dopo ANNI dal parto, a dispetto di qualunque apgar, quindi non la prenderei tanto alla leggera la questione (certo, ma a che ti frega? Tanto sono i figli degli altri ad essere andati in sofferenza).
In terzo luogo io sarei stata ben contenta di avere un parto tranquillo, ma così non è stato. Con chi me la devo prendere? Con l'epidurale? No di certo, perché qui il 95% dei parti è con epidurale ma non c'è certo un 95% di nascite col forcipe. Quindi me la prendo con la natura, col destino, coi miei muscoli che non hanno avuto abbastanza forza, e ringrazio i medici che di fronte a una complicazione hanno tirato fuori mio figlio nel più breve tempo possibile. O per te era meglio non intervenire, così magari mi nasceva un vegetale ma non c'era bisogno di farmi l'episiotomia per far entrare il forcipe?
ok come preferisci, è colpa (perchè tu senti di dovertela prendere con qualcuno) dei tuoi muscoli e del destino.
Permettimi solo di dire che non sono io che ritengo un bimbo che nasce con 9 di apgar non in sofferenza fetale, lo hanno giudicato cosi i medici che ti hanno assistito.
detto ciò lo dico e lo ripeto io non voglio fare un processo al TUO parto o a quello di pinco pallo, mi sento semplicemente di dire, e continuerò a farlo, che tanti troppi parti sono diventati cosi operativi e hanno avuto esiti cosi "splatter" da portare altrettante donne a scegliere a priori il tc per un parto futuro perchè, a mio avviso, le donne in questione non sono state adeguatamente assistite.
Forse il tuo parto non rientra in questa categoria non sta a me deciderlo ovviamente. Il mio discorso è partito in generale, certo che se tu mi rispondi citando il tuo caso mi viene spontaneo cercare di capire cosa può essere successo o non successo.
Il discorso che fai sull'apgar non sta né in cielo né in terra! La sofferenza fetale si vede dal monitor, non è un sospetto, è un fatto oggettivo, poi se dura poco il bambino nasce in buone condizioni comunque, se si prolunga nasce in cattive condizioni. Ma per avere danni permanenti, anche non visibili subito, basta un minuto o anche meno di sofferenza fetale, quindi benedetti i medici che intervengono invece di star lì a cincischiare.
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 15:10

blunotte9 ha scritto:
ok come preferisci, è colpa (perchè tu senti di dovertela prendere con qualcuno) dei tuoi muscoli e del destino.
E questa frase fai il piacere di rimangiartela, perché io l'ho scritta solo in risposta a te che dai la colpa del mio parto all'intervento medico "non necessario" (non ho ancora capito cosa non era necessario, tirare fuori il bambino?). Io non mi sento di dare la colpa ai medici, perché non sono certo loro che mi ricacciavano il bambino indietro. Semplicemente è successo così, il bambino non usciva e ad un certo punto si è reso necessario tirarlo fuori, è così difficile da capire?
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 15:14

blunotte9 ha scritto:...ah..visto che parliamo di futuri vegetali...sui danni da forcipe non inizio nemmeno a parlare...
E ti risbagli di grosso, perché il danno da forcipe (parlo dell'uso moderno che è diverso da come si faceva trent'anni fa) è molto raro e soprattutto si vede subito, invece il danno da sofferenza fetale può anche venir fuori dopo anni.
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Avatar utente
floddi
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 40478
Iscritto il: 17 nov 2006, 14:47

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da floddi » 24 ott 2012, 15:15

Io non volgio creare un partito vaginale/cesareo.
E sinceramente il parto è un evento per me talmente minimo in confronto alla maternità PRIMA e DOPO che non mi salta nemmeno nell'anticamera del cervello sentirmi di serie A o B, fosse per me li farei uscire con il teletrasporto!
Io l'ho già scritto e lo ribadisco; non trovo nulla di bello, ma porprio nulla, nei parti. in queli vaginali poi provo tutto fuorchè emozioni positive, mi terrorizzano proprio!!!

io rivednico il mio diritto a fare uscire quell'alien dal mio corpo nel modo meno doloroso e pericoloso possibile.
Che sia epiduarle, cesareo non importa, ma è un mio diritto non patire le pene dell'inferno solo perchè donna.
2005 in blu 2010 in rosa Esiliata!!*due anni di fantastico esilio* sorelle d'italia

blunotte9
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2410
Iscritto il: 26 feb 2008, 10:05

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da blunotte9 » 24 ott 2012, 15:16

Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
ok come preferisci, è colpa (perchè tu senti di dovertela prendere con qualcuno) dei tuoi muscoli e del destino.
E questa frase fai il piacere di rimangiartela, perché io l'ho scritta solo in risposta a te che dai la colpa del mio parto all'intervento medico "non necessario" (non ho ancora capito cosa non era necessario, tirare fuori il bambino?). Io non mi sento di dare la colpa ai medici, perché non sono certo loro che mi ricacciavano il bambino indietro. Semplicemente è successo così, il bambino non usciva e ad un certo punto si è reso necessario tirarlo fuori, è così difficile da capire?
guarda io mi rimangio tutto quello che vuoi se ti fa star meglio! ma non capisco, giuro non capisco, perchè ti fa cosi arrabbiare che io dica che - secondo me - le cose potevano andare diversamente. Se tu sei serena rispetto a come sono andate le cose sono molto contenta per te; così, per amor di discussione, mi sono permessa di esprimere la mia opinione.
Io, dal canto della mia posizione priviliegiata e fortunata, continuo a pensare che è meglio un parto vaginale di un cesareo, e ho cercato di spiegarne i motivi e ho cercato di spiegare perchè molte donne invece arrivano - a ragione - a pensare che un parto vaginale sia la peggiore tortura del mondo.
DOpodichè la mia personalissima opinione è che per me e mio figlio meglio mille volte un cesareo che il forcipe...ma sono sempre opinioni personali.

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 15:18

blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
blunotte9 ha scritto:
ok come preferisci, è colpa (perchè tu senti di dovertela prendere con qualcuno) dei tuoi muscoli e del destino.
E questa frase fai il piacere di rimangiartela, perché io l'ho scritta solo in risposta a te che dai la colpa del mio parto all'intervento medico "non necessario" (non ho ancora capito cosa non era necessario, tirare fuori il bambino?). Io non mi sento di dare la colpa ai medici, perché non sono certo loro che mi ricacciavano il bambino indietro. Semplicemente è successo così, il bambino non usciva e ad un certo punto si è reso necessario tirarlo fuori, è così difficile da capire?
guarda io mi rimangio tutto quello che vuoi se ti fa star meglio! ma non capisco, giuro non capisco, perchè ti fa cosi arrabbiare che io dica che - secondo me - le cose potevano andare diversamente.
Sentiamo, come potevano andare diversamente le cose?
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Avatar utente
ishetta
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 56257
Iscritto il: 3 apr 2007, 19:01

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da ishetta » 24 ott 2012, 15:19

Antolina80 ha scritto:ishetta e zzzcontinuo a non capire perchè vi sentite offese.
IO NON MI SENTO MINIMAMENTE OFFESA. :domanda
DICO CHE IL DISCORSO FACCIO UN TC PER NON ROVINARMI LA PATATA E' SICURAMENTE UNA MOTIVAZIONE ESISTENTE PER UN TC ELETTIVO, MA NON LA PREDOMINANTE.
Perché la vuoi perché tu puoi riconquistare un sorriso e puoi giocare e puoi gridare perché ti han detto bugie ti han raccontato che l'hanno uccisa che han calpestato la gioia perché la gioia è con te

blunotte9
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2410
Iscritto il: 26 feb 2008, 10:05

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da blunotte9 » 24 ott 2012, 15:19

floddi ha scritto: E sinceramente il parto è un evento per me talmente minimo in confronto alla maternità PRIMA e DOPO che non mi salta nemmeno nell'anticamera del cervello sentirmi di serie A o B, fosse per me li farei uscire con il teletrasporto!
questo è poco ma sicuro!!!! e pure io si potesse li farei uscire cn il teletrasporto. Visto che non l'hanno ancora inventato rivendico il mio diritto di farli uscire nel modo che per me è il meno doloroso/trumatico/rischioso possobile. Il che, strano a dirsi, ad oggi continua a restare il parto vaginale. Se poi una donna consapevole e informata deciderà di farselo tirare fuori dal naso e troverà un medico disposto a farlo sono contenta per lei.
Credo però che tante donne non siano nè consapevoli nè informate.

Avatar utente
Zzz...
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5672
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:10

Re: cesareo per scelta...parte seconda.

Messaggio da Zzz... » 24 ott 2012, 15:20

blunotte9 ha scritto:
Zzz... ha scritto:
DOpodichè la mia personalissima opinione è che per me e mio figlio meglio mille volte un cesareo che il forcipe...ma sono sempre opinioni personali.
Su questo sono d'accordo, ma quando c'è un'emergenza in fase espulsiva si fa prima col forcipe che col TC. E in quelle situazioni i minuti contano!
Inoltre dipende anche da dov'è il bambino, se è già sceso molto come era il mio, il TC non possono più fartelo.
Il senso della vita: Víctor 1-9-10 Inés 1-3-12

Bloccato

Torna a “PREPARIAMOCI AL PARTO”