GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Conservazione cordone ombelicale

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.
Rispondi
Avatar utente
pucciola
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3082
Iscritto il: 20 mag 2005, 6:25

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da pucciola » 17 giu 2008, 7:59

Ragazze... una curiosità :sorrisoo ... vedo che molte di voi si rivolgono ad altri paesi piuttosto che qui in Svizzera dove ce ne sono parecchie... è per una questione di prezzo? Pagate meno? :domanda
(¯`·._.· Gabriele (26.2.2005 - 3830 kg x 52 cm) & Giada (17.7.2008 - 3805 kg x 51 cm) ·._.·´¯)

Avatar utente
Chica74it
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3193
Iscritto il: 20 mag 2005, 11:35

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da Chica74it » 18 giu 2008, 15:23

per il primo parto (naturale) l'ho donato ma poi mi hanno scritto che le cellule non erano sufficienti... :domanda peccato però questo mi fa riflettere anche sulla buona fede di queste banche (visto che è così difficile nel parto naturale conservare il cordone o il sangue - non ho capito bene la differenza :domanda )
ne ho parlato con mio marito e lui pensa che sia un business e non si fida
in alcune risposte ho letto che i medici sono ancora scettici sulla conservazione per 20 anni..e poi magari tra 20 la scienza ha già trovato un'altra strada (leggevo ieri sera delle cellule adipose che danno anche meno problemi di rigetto)
perciò, se mio marito è d'accordo, proveremo a fare una donazione anche questa volta :incrocini :sorrisoo
AliceAlessioGiulia i miei amori

Avatar utente
Chica74it
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3193
Iscritto il: 20 mag 2005, 11:35

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da Chica74it » 18 giu 2008, 15:24

Chica74it ha scritto:per il primo parto (naturale) l'ho donato ma poi mi hanno scritto che le cellule non erano sufficienti... :domanda peccato però questo mi fa riflettere anche sulla buona fede di queste banche (visto che è così difficile nel parto naturale conservare il cordone o il sangue - non ho capito bene la differenza :domanda )
ne ho parlato con mio marito e lui pensa che sia un business e non si fida
in alcune risposte ho letto che i medici sono ancora scettici sulla conservazione per 20 anni..e poi magari tra 20 la scienza ha già trovato un'altra strada (leggevo ieri sera delle cellule adipose che danno anche meno problemi di rigetto)
perciò, se mio marito è d'accordo, proveremo a fare una donazione anche questa volta :incrocini :sorrisoo

naturalmente sperando di non averne bisogno prima dei 20 anni...e diversamente sperando nel fatto che gli ospedali sono pieni di queste cellule staminali? come alcune di voi citano :incrocini
AliceAlessioGiulia i miei amori

Avatar utente
barbara76
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3269
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:24

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da barbara76 » 22 giu 2008, 20:31

in qto tempo siete riuscite ad avere:

- esiti analisi sangue (epatite B, C e HIV 1/2)
- spedizione kit
- fax dal centro nazionale trapianti
- nulla osta ministero

x gli esiti mi hanno parlato di 4-5 gg, èer la spedizione del kit 1-2 gg, per il fax 2 gg e x il nulla osta nn so proprio!

PS ma nn si può anticipare la DPP sul fax da mandare al centro trapianti di un paio di gg visto che nn ti chiedono nessun certificato che attesti la DPP?

A parte che ormai ... la mia DPP è 25/7, al max posso chiamare domani e anticiparla al 23... cosi magari recupero qke gg ma nn vorrei fare casini
07.07.08,h14.28 Ludovica "LulyFragolina", 3250x48 cm e 2 guanciotte tutte da mordere!!
13.02.13,h23.49 Greta "GreGreCiliegina", 4000x52cm e 2 guangiotte tutte da baciare!!

Avatar utente
Sissi1966
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 582
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:13

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da Sissi1966 » 27 giu 2008, 15:50

Quanto ci vuole per ottenere il nulla osta del Ministero della salute, devo parlare con la capo-ostetrica della clinica dove partorirò prima delle ferie e volevo sapere se ce la faccio a concludere con tutti i permessi prima della partenza. dovrei partorire fine settembre-inzio ottobre.

Sissi :cuore
INCREDIBILMENTE INCINTA NATURALMENTE CON SPERMATOZOI [email protected]@@@ 2% FORME NORMALI
Lucrezia 4.10.2008 3,250 kg. x 51 cm
allattatrice indefessa da 11 mesi e 0 settimane

Avatar utente
barbara76
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3269
Iscritto il: 3 gen 2008, 13:24

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da barbara76 » 27 giu 2008, 17:57

Sissi1966 ha scritto:Quanto ci vuole per ottenere il nulla osta del Ministero della salute, devo parlare con la capo-ostetrica della clinica dove partorirò prima delle ferie e volevo sapere se ce la faccio a concludere con tutti i permessi prima della partenza. dovrei partorire fine settembre-inzio ottobre.

Sissi :cuore

La pratica va avviata 30 gg prima della DPP
I passaggi sono:

Scegli una banca e ti fa spedire il kit che arriva in 1 o 2gg
Chiami il centro nazionale trapianti, devi mandare un fax e loro dopo 2 gg ti rispondono cn un fax e ti danno l'ok
Devi fare esami sangue (Epatite B, C e HIV 1/2 + altri che ti chiede la banca)
Con gli esiti delle analisi, il kit, il fax del centro trapianti e il foglio da mandare al ministero che trovi nel kit vai in ospedale, loro ti rilasciano un foglio

Spedisci fax centro trapianti + foglio ospedale al ministero x raccomandata almeno 3 gg prima del parto

Aspetti il nullaosta

La banca mi ha detto che x procedere al prelievo basta la copia della raccomandata, il nullaosta qdo arriva arriva

Ciao
07.07.08,h14.28 Ludovica "LulyFragolina", 3250x48 cm e 2 guanciotte tutte da mordere!!
13.02.13,h23.49 Greta "GreGreCiliegina", 4000x52cm e 2 guangiotte tutte da baciare!!

Avatar utente
flora
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 22
Iscritto il: 11 lug 2005, 17:26

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da flora » 4 lug 2008, 17:46

ciao ragazze io ho iniziato l'iter per la donazione autologa.
mi sono rivolta ad una banca svizzera.
vorrei sapere se qualcuna di voi si è rivolta ad una struttura svizzera.
attendo notizie in mq, grazie.
Immagine

.....e che un raggio di sole entri nel mio cuore.

Avatar utente
satrusteghi
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 428
Iscritto il: 7 mag 2008, 10:19

Conservazione cellule staminali del cordone

Messaggio da satrusteghi » 9 lug 2008, 11:17

Ciao a tutte/i,

Leggevo su internet la possibilità una volta nato il cucciolo, di poter conservare le cellule staminali del cordone per problemi che potrebbero insorgere nella vita del pupo.
So che in Italia non è possibile ( l'unica cosa che si può fare è decidere di donarlo) in Svizzera però ci sono delle strutture pronte a ricevere e conservare il proprio.
Qualcuno ne sa qualcosa?si è già informato?

Grazie

Avatar utente
RobyB
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2992
Iscritto il: 11 apr 2006, 17:27

Re: Conservazione cellule staminali del cordone

Messaggio da RobyB » 9 lug 2008, 11:20

Ciao...le cellule staminali del cordone di Martina sono conservate in Inghilterra e Belgio, in due sacche separate, se vuoi qualche info su dove mi sono appoggiata io e dove mi sono trovata molto bene mandami pure un mp.
Martina è nata l'8 novembre 2006 ore 7:39 3250 g e 49 cm di puro amore
Andrea è nato il 4 maggio 2010 alle 7:39 3280 g e 50,5 cm di dolcezza

Avatar utente
pucciola
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3082
Iscritto il: 20 mag 2005, 6:25

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da pucciola » 14 lug 2008, 15:07

Io ho qui a casa pronto il kit di una banca qui in Ticino... mi sono trovata benissimo! :sorrisoo
Flora e Satrsteghi se vi interessa mandatemi un mp che vi mando il sito... so che lavorano molto con l'Italia...
(¯`·._.· Gabriele (26.2.2005 - 3830 kg x 52 cm) & Giada (17.7.2008 - 3805 kg x 51 cm) ·._.·´¯)

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da laura s » 23 lug 2008, 18:55

Ragazze mio papà gestisce una grossa banca di cordoni (donati) in un ospedale pubblico italiano, e io ovviamente donerò il mio cordone... e vi confermo che conservarlo per uso autologo in base alle possibilità di cura che esistono oggi non ha molto senso... perchè per parlare chiaro in caso di leucemia non serve a nulla (bisogna fare un trapianto con un midollo compatibile, certo, ma non identico, se no c'è molto più rischio che la leucemia ricompaia, infatti non si fanno neppure i trapianti fra gemelli identici per questo stesso motivo) e di altre potenziali applicazioni ce ne sono davvero pochissime... quindi informatevi bene prima di spendere i vostri soldi e pensate alla donazione, se tutte noi donassimo ci sarebbero cellule staminali per tutti i bambini malati, senza bisogno di far conservare le proprie a caro prezzo! Per ultima considerazione... la conservazione di queste cellule è molto molto delicata, per cui confermo le perplessità sul fatto che piccoli centri privati aperti da pochi anni possano garantire conservazioni a 20 anni...
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Ransie
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 10170
Iscritto il: 14 ago 2008, 15:22

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da Ransie » 15 ago 2008, 15:38

Io e Davide (il mio comoagno) abbiamo deciso di donare il cordone ombelicale il giorno del parto.
Quello che ci lascia perplessi è che nell'ospedale dove andrò questa donazione non può essere fatta di sabato o domenica perché in quei giorni manca lo staff apposito che si occupa della conservazione del cordone.
E poi dicono che in Italia ci sono poche donazioni in questo senso .. certo! uno vuole donare si ritrova davanti a queste sciocchezze tra l'altro risolvibilissime secondo me.,.. :bomba
VIOLA DUDU' 5/10/2008 ore 18:54 kg 3,705 VANESSA BIRILLO 18/01/2011 ore 07:17 kg 3,195
Se non c'è il cioccolato io in Paradiso non ci voglio andare (Ernst Knam)

Avatar utente
conni
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 5186
Iscritto il: 5 set 2006, 16:07

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da conni » 29 ago 2008, 19:22

inizialmente pensavo alla conservazione autologa, poi avevo deciso di donare, ma ho scoperto che la clinica dove partorirò non è tra i centri di raccolta :che_dici . Oggi, a sorpresa, il gine mi ha detto che posso comunque decidere per la conservazione autologa. Lui l'ha fatto per entrambi i suoi figli e me l'ha consigliata. Ci ha parlato di un centro a Londra, mercoledì dovremmo avere qualche info in più.

sperando che comunque non serva :incrocini
Maria Teresa è arrivata l'11 ottobre 2008
Daniela Fortunata è con noi dall'8 agosto 2010


Avatar utente
blumirtillo
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4919
Iscritto il: 11 mar 2008, 18:10

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da blumirtillo » 2 set 2008, 9:33

laura s ha scritto:Ragazze mio papà gestisce una grossa banca di cordoni (donati) in un ospedale pubblico italiano, e io ovviamente donerò il mio cordone... e vi confermo che conservarlo per uso autologo in base alle possibilità di cura che esistono oggi non ha molto senso... perchè per parlare chiaro in caso di leucemia non serve a nulla (bisogna fare un trapianto con un midollo compatibile, certo, ma non identico, se no c'è molto più rischio che la leucemia ricompaia, infatti non si fanno neppure i trapianti fra gemelli identici per questo stesso motivo) e di altre potenziali applicazioni ce ne sono davvero pochissime... quindi informatevi bene prima di spendere i vostri soldi e pensate alla donazione, se tutte noi donassimo ci sarebbero cellule staminali per tutti i bambini malati, senza bisogno di far conservare le proprie a caro prezzo! Per ultima considerazione... la conservazione di queste cellule è molto molto delicata, per cui confermo le perplessità sul fatto che piccoli centri privati aperti da pochi anni possano garantire conservazioni a 20 anni...
quoto.
Proprio ieri sono andata a firmare e a ritirare il kit per la donazione nel centro trasfusionale dell'H dove partorirò. Mi hanno spiegato come funziona, e vi assicuro che nn porta via attenzioni o tempo alle partorienti o ai bimbi, cosa di cui molte hanno paura. L'unico problema si pone, da noi, se il parto avviene il venerdì tra le 12 e le 24. Il centro trasfusionale è chiuso il sabato e la domenica e in frigo riescono a conservarlo solo per 48 ore. Speriamo che Agnese nn scelga proprio il ven pomeriggio per nascere :che_dici
Se cordone e sangue fossero in minime quantità, nn utilizzabili nemmeno in casi pediatrici, ho cmq acconsentito all'uso per la ricerca.
Mi hanno spiegato che mi faranno un prelievo il giorno dopo il parto e mi richiameranno per gli esami del sangue a 6 mesi dal parto.
Lo dovremmo fare tutte!!! :ok :cuore
Immagine
Mammukka di Agnese Nana 07.09.2008 (2.750kg per 49cm)
Mammukka di Cecilia Dudu 21.02.2011 (3.410kg per 50.5cm)

Avatar utente
elimar
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 13507
Iscritto il: 13 ott 2006, 15:22

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da elimar » 3 set 2008, 14:58

laura s ha scritto:Ragazze mio papà gestisce una grossa banca di cordoni (donati) in un ospedale pubblico italiano, e io ovviamente donerò il mio cordone... e vi confermo che conservarlo per uso autologo in base alle possibilità di cura che esistono oggi non ha molto senso... perchè per parlare chiaro in caso di leucemia non serve a nulla (bisogna fare un trapianto con un midollo compatibile, certo, ma non identico, se no c'è molto più rischio che la leucemia ricompaia, infatti non si fanno neppure i trapianti fra gemelli identici per questo stesso motivo) e di altre potenziali applicazioni ce ne sono davvero pochissime... quindi informatevi bene prima di spendere i vostri soldi e pensate alla donazione, se tutte noi donassimo ci sarebbero cellule staminali per tutti i bambini malati, senza bisogno di far conservare le proprie a caro prezzo! Per ultima considerazione... la conservazione di queste cellule è molto molto delicata, per cui confermo le perplessità sul fatto che piccoli centri privati aperti da pochi anni possano garantire conservazioni a 20 anni...
Ma davvero? :urka
Voglio dire, io mi ero informata per la conservazione presso un centro a San Marino e questo piccolo particolare mi è stato del tutto omesso anzi!!
Ovviamente mi hanno sconsigliato la donazione in ospedali pubblici perchè "non si sa bene che fine facciano le cellule...." :che_dici
Esiliata-mamma di Elisa (31.07.2005) e Alessandro (26.10.2008)
Sorelle d'Italia

Avatar utente
elimar
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 13507
Iscritto il: 13 ott 2006, 15:22

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da elimar » 3 set 2008, 15:11

Laura ma spiegami meglio..
Da quel che avevo capito, le cellule staminali che si trovano nel cordone ombelicale sono in grado di generare qualsiasi cosa, dai tessuti agli organi interi...potenzialmente. E quindi anche il midollo osseo.
Perchè dici che ci sarebbe più rischio ad utilizzare quelle cellule per curare la leucemia? Non sono cellule malate.
Evidentemente mi sfugge qualcosa ma l'argomento mi interessa e vorrei capirne di più.
:sorrisoo
Esiliata-mamma di Elisa (31.07.2005) e Alessandro (26.10.2008)
Sorelle d'Italia

Avatar utente
Chandima
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 143
Iscritto il: 31 ago 2008, 18:41

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da Chandima » 10 set 2008, 14:28

A me il gine mi ha detto che li tengono per 10 anni e sborsi un sacco, col rischio che possa servire dopo quando cioè non è più garantita la conservazione. Inoltre non servono a molto, perchè le cellule del cordone sono "neonate" perciò potrebbero anche svilupparsi in modo sbagliato e originare tumori. E' vero che si sviluppano di più e più in fretta delle adulte, ma utilizzano quelle "grandi" perchè sono già "incanalate" cioè si sa già il ruolo che ricoprono (se per i tessuti del cuore o altro ad es). Le piccole sono rischiose perchè non sono ancora affidate a nessun organo e potrebbero appunto riprodursi nel modo sbagliato.
Quando mi guardi in piedi nel lettino quando mi stringi il dito la sera con la tua manina mi rapisci il cuore....mia piccola Noemi (13/11/2008 ore 7:54)[/size]

Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 21134
Iscritto il: 8 dic 2006, 14:46

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da laura s » 10 set 2008, 14:58

Cerco di spiegarti in modo semplice Elimar...
Quando si ha la leucemia ci sono in giro per il corpo milioni di cellule malate (globuli bianchi leucemici).
Ora, la terapia attuale è:
- fare una chemio intensiva che uccida il più possibile di queste cellule (ne uccide se tutto va bene anche il 99%)
- poi iniettare un nuovo midollo osseo, compatibile ma non identico. A causa delle piccole differenze fra i globuli bianchi vecchi, quelli malati, e quelli nuovi, sani, quelli nuovi riconoscono quelli vecchi come estranei, li aggrediscono e li uccidono. In questo modo "completano" il lavoro fatto dalla chemio uccidendo quell'1% o meno di cellule leucemiche rimaste.

Se invece inietto lo stesso midollo dopo averlo preso ad es da un gemello identico o dal cordone, anche se perfettamente sano, non ho questa funzione, e questo fa sì che la leucemia possa tornare. Purtroppo infatti basta anche solo una cellula impazzita che sfugge, e può riprodursi all'infinto dando di nuovo il via alla malattia, che a questo punto in genere non è più curabile perchè l'organismo non sopporterebbe di nuovo tutta quella chemio.

Per questo motivo, a parte che in alcune forme di leucemia rara, i trapianti da gemello e da cordone non si fanno per la leucemia.
Un caso in cui si può fare è ad esempio l'aplasia midollare, una malattia rarissima che però colpisce in genere gli adulti, e poche altre indicazioni... penso che i soldi siano meglio spesi in un parafulmine, perchè probabilmente è più probabile essere colpiti appunto da un fulmine che da una di queste malattie nella propria vita...
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN

Avatar utente
aria
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3420
Iscritto il: 27 giu 2005, 10:06

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da aria » 19 set 2008, 15:22

a me hanno detto che non posso donarlo perché sono una portatrice sana di fibrosi cistica e costerebbe troppo faer le analisi per vedere se mio figlio è anche lui portatore o no (secondo me non c'è la volontà, insomma fanno lo screening per la fc appena nati quindi lo saprebbero dopo tre gg se il sangue del cordone è buono o no )
però io avrei donato in modo autologo, se è per questo sono già donatrice di sangue e mio marito è al corrente della mia volontà di donare gli organi alla mia morte e appena finito di allattare voglio iscrivermi all'ADMO :ok
Se tutti noi fossimo più generosi in tal senso non ci sarebbero tutte queste speculazioni :bomba
...Un tempo per cercare e un tempo per perdere, un tempo per serbare e un tempo per buttar via
Francesco 19/01/2007 3.680 kg x 51 cm TC,Davide 29/01/2009 3.850 kg x 51 cm VBAC

milunact

Re: Conservazione cordone ombelicale

Messaggio da milunact » 18 ott 2008, 21:09

A me han detto che non serve a nulla...in Italia non se ne fanno nulla...

Rispondi

Torna a “PREPARIAMOCI AL PARTO”