GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Come prenderci cura di noi sempre, con o senza la panciotta
Rispondi
pinnablu09
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 4
Iscritto il: 24 mag 2010, 13:40

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da pinnablu09 » 13 lug 2012, 22:51

Poi finalmente ieri sera con mio marito ci siamo concessi un 10 minuti insieme, in terrazzo, mentre lei dormiva. Abbracciati come da fidanzati, finalmente ho avuto il coraggio di piangere sulla sua spalla e di confidargli tutto.
Da quel momento e' cambiato tutto e sembra che sia riapparsa la luce e la felicita'. Non dico di essere definitivamente uscita dal baratro, ma almeno ho trovato uno sfogo.
ciao gaiap!
"Parlare e aprirsi" prima di tutto. Sono felice che dopo aver parlato con tuo marito tu stia meglio!
Tenersi tutto dentro non fa altro che renderti satura di sensazioni negative e alla fine... scoppi!
Anche io ho passato momenti molto brutti nel primo anno di vita della mia piccola (ora ha 3 anni!) e ti giuro che il fatto di essere qui a parlarne tranquillamente mi sembra una cosa incredibile...
Per fortuna, grazie all'aiuto di chi mi voleva bene e di persone competenti ne sono venuta fuori. E' stato un percorso lungo ma sono riuscita ad andare oltre. (Ho scritto la mia storia all'interno di questo post...)
Ti sono vicina. Vedrai che più andrai avanti, più ti sentirai meglio.
E mi raccomando... esprimi i tuoi sentimenti senza vergognartene, anche se sono negativi. Ti aiuta a stare meglio! ;-)
In bocca al lupo per tutto!
Ciao! :sorrisoo

gaiap
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 64
Iscritto il: 6 nov 2011, 10:52

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gaiap » 14 lug 2012, 21:32

pinnablu09 ha scritto:
Poi finalmente ieri sera con mio marito ci siamo concessi un 10 minuti insieme, in terrazzo, mentre lei dormiva. Abbracciati come da fidanzati, finalmente ho avuto il coraggio di piangere sulla sua spalla e di confidargli tutto.
Da quel momento e' cambiato tutto e sembra che sia riapparsa la luce e la felicita'. Non dico di essere definitivamente uscita dal baratro, ma almeno ho trovato uno sfogo.
ciao gaiap!
"Parlare e aprirsi" prima di tutto. Sono felice che dopo aver parlato con tuo marito tu stia meglio!
Tenersi tutto dentro non fa altro che renderti satura di sensazioni negative e alla fine... scoppi!
Anche io ho passato momenti molto brutti nel primo anno di vita della mia piccola (ora ha 3 anni!) e ti giuro che il fatto di essere qui a parlarne tranquillamente mi sembra una cosa incredibile...
Per fortuna, grazie all'aiuto di chi mi voleva bene e di persone competenti ne sono venuta fuori. E' stato un percorso lungo ma sono riuscita ad andare oltre. (Ho scritto la mia storia all'interno di questo post...)
Ti sono vicina. Vedrai che più andrai avanti, più ti sentirai meglio.
E mi raccomando... esprimi i tuoi sentimenti senza vergognartene, anche se sono negativi. Ti aiuta a stare meglio! ;-)
In bocca al lupo per tutto!
Ciao! :sorrisoo
Grazie.
E' bello sentirsi capite e accolte... Io sono una di quelle che ha sempre detto "depressione post partum? Non mi riguarderà, ne ho passate tante, come posso arrivare a deprimermi dopo aver fatto una cosa così bella come mia figlia?".
E invece eccomi qui.
Stasera ho mandato in libera uscita mio marito... Un po' lo invidio, un po' mi sento sola, ma so che per averlo tutto per me quando ne avrò bisogno, ha bisogno adesso di distrarsi un po'.
Quando tornerà dalla sbornia con gli amici lo ritroverò più vicino a me e alla bimba, più disponibile e più sereno.
Un bacio a tutte

elilu
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 1
Iscritto il: 22 ago 2012, 16:33

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da elilu » 23 ago 2012, 15:08

Ciao. Anch'io purtroppo da qualche mese sto facendo i conti con una BELLA depressione post partum. Non mi sarei mai aspettata di poter vivere con tanta sofferenza la mia maternità (la seconda). Leggo gli interventi su questo forum già da un pò, e mi conforta molto sapere che non sono la sola a vivere una simile esperienza. Anzi, confesso che spesso l'unico motivo di consolazione e speranza nel futuro è proprio la consapevolezza di non essere la sola in questa situazione, e che (purtroppo) molte altre donne ci stanno passando o ci sono passate e quindi capiscono ciò che si prova quando si è depresse. Credo che il bisogno primario di una mamma depressa sia proprio sentirsi compresa e accolta. E chi megli di una donna che ci è passata può offrire questo supporto? Parlarne e confrontarsi è già un bell'inizio. Ah, non so se qualcuna di voi lo ha letto, ma io ho trovato molto bello il libro sulla d.p.p. di Deborah Papisca "Di materno avevo solo il latte".
Ciao a tutte

gaiap
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 64
Iscritto il: 6 nov 2011, 10:52

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gaiap » 26 set 2012, 19:24

Ciao ragazze,
riapro questo post a distanza di tre mesi per sapere come sta andando a voi e alla vostra vita da mamme.
Sophia cresce bella e ... monella purtrop ppo, il che non aiuta molto la mia condizione.
E' che sono sola dalla mattina alla sera con lei che non vuole stare un attimo giù se non quando la porto a spasso e con questo tempaccio... aggiungi poi che non ho neppure l'ascensore... insomma, vita non facile!!!
Fortuna che anche solo facendo due passi al parchetto trovo tante mamme come me e parlare ci aiuta tantissimo!
Ho poi saputo che il consultorio pediatrico è un ottimo circolo di ritrovo per mamme sole...aspetto di andarci anche solo per pesare la mia cucciola e poi vi farò sapere.
C'è qualcuna che fa capo al consultorio di via Fantoli a Milano?
Fatemi sapere.
Bacioni

Avatar utente
elegiulia
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 426
Iscritto il: 3 ago 2013, 13:00

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da elegiulia » 6 ago 2013, 17:18

Ciao, scrivo qui anche se vedo che da un pò non cè nessuno...
HO 40a compiuti a marzo e una splendida bambina di sette mesi! ho avuto il baby blues dopo il parto, con mia madre e i miei suoceri che invece di aiutarmi involontariamente facevano peggio! fai cosi, fai colà, la bimba si tiene così... la devi cambiare in questo modo, la devi allattare cosi...anzi latte non ne hai partiamo con le aggiunte, doppia pesata o pesata giornaliera etcc.. e io mi sentivo un'incapace senza voce in capitolo e molto molto stanca... poi mi sono tirata su, ho detto al mio compagno che non volevo sentire più sentire nessuno e ho iniziato a fare come mi sentivo! Attaccavo giulia al seno prima di ogni biberon e spesso durante la giornata con il risultato che dopo due mesi e mezzo abbiamo tolto il LA! tutto bene quindi.... e invece no! all'incirca al terzo mese ho iniziato ad avere forte ansia, soprattutto la notte, dopo la poppata delle 5 rimanevo ore sveglia senza più prendere sonno con la testa piena di pensieri e di ansie per il futuro. e durante il giorno ho iniziato ad avere terribili pensieri, mi vedevo far del male a mia figlia volontariamente! è stato terribile, avevo paura pure a tagliargli le unghiette! e mi vergognavo tanto! ne ho parlato con il mio compagno, ma lui non capiva, come si può far del male alla creatura che ami più di tutto? e io avevo paura di diventare un'altra di quelle madri che uccidono i loro figli...
In lacrime sono andata dallo psichiatra, che mi ha subito rassicurato: è l'allattamento, è normale! infatti ho iniziato subito la terapia con un farmaco che "equilibra" ben tollerato dalla bimba (approvata anche dalla pediatra) e sono stata subito meglio!ora ho terminato la terapia, sto meglio e sto ancora allattando felicemente! di questa storia mia madre e i miei suoceri non sanno niente, comunque non avrebbero capito!e io sono stata contenta di rivolgermi subito allo psichiatra senza tenermi tutto dentro! :sorrisoo
MAMMA DI GIULIA 3 GENNAIO 2013

meripopp
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 1
Iscritto il: 28 ott 2014, 13:12

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da meripopp » 28 ott 2014, 13:19

Stiamo cercando testimonianze su questo argomento per costruire uno spettacolo di letture, naturalmente anonime. Chi si sente di collaborare invii la sua testimonianza a [email protected]
grazie

Avatar utente
gattoromeo
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 16396
Iscritto il: 2 ago 2005, 11:23

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gattoromeo » 8 nov 2015, 8:40

Penso di avere un pò di depressione anche io...
Ho avuto tanto baby blues, ho pianto tanto sopratutto di notte, ma ho dato la colpa di ciò alle mastiti che mi hanno colpito nel primo mese, con febbri alte, dolore tremendo, antibiotici a gogo. Dopo il mese / mese e mezzo stavo meglio.
Adesso la bambina ha quasi 4 mesi e da troppo ormai sono negativa, intristita, irritata, certe persone mi irritano profondamente, mi sento poco compresa... ecc ecc
Mi sento anche un pò in colpa nei confronti del mio primo bambino che ha dieci anni e ho per forza di cose seguito molto poco.
Ma amo tanto la mia bambina. Non ho brutti sentimenti nei suoi confronti.
Max 9/9/05 - Dafne 17/7/15
Immagine

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da primomaggio » 13 nov 2015, 10:24

Ciao gattoromeo... mi spiace lasciare senza risposta un topic come il tuo.
Io credo di aver avuto una forma di depressione post parto dopo il primo figlio. Mi sono portata dentro un gran senso di solitudine per diversi mesi, oltre a una gran stanchezza fisica, un parto che non era andato assolutamente come leggi nei più bei racconti e ti dicono che deve essere al corso preparto, e che mi ha lasciato un senso di inadeguatezza che ho dovuto razionalizzare molto per poter superare.... insomma, alla fin fine a volte siamo travolte dalle responsabilità nuove, dalla fatica fisica, da un andamento non del tutto fisiologico del parto e dell'allattamento che lasciano un segno in noi, anche se non del tutto conscio.
Può starci, e penso che l'unico modo per uscirne sia farsi delle belle chiaccherate con una figura specializzata... con cui parlare fuori dai denti dei nostri pensieri, senza paura di essere giudicate.
Quanto al senso di colpa verso il figlio grande... la fatica a conciliare due età tanto diverse, capisco anche quella. Io i primi mesi sono riuscita ad addattare molto il ritmo del piccolo al grande, poi ovvio che la situazione cambia. Non dobbiamo recuperare lo status familiare precedente, dobbiamo costruirne uno nuovo, e i figli maggiori chiaramente perdono l'esclusiva, non possiamo farcene una colpa però... perché a conti fatti ci guadagnano anche, non solo ci perdono. E so, quando si ha avuto a lungo un figlio solo, ti pare impossibile che le dinamiche possano cambiare e che esiste un altro figlio, che ti fa capire che il tuo essere mamma non è legato solo al bambino che fino a quel momento hai avuto... e ti devi ripensare anche tu.
Sii molto tollerante con te stessa, non colpevolizzarti e parla ancora qui, se ti va. Un abbraccio.

Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3216
Iscritto il: 20 gen 2012, 10:51

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da Ilariotta » 13 nov 2015, 14:10

Quoto primomaggio.. il colpevolizzarsi e' atroce.. so cosa vuol dire il nn sentirsi una mamma adeguata.. il pensare che tuo figlio avrebbe meritato una mamma migliore.. essere travolti la notte da pensieri orrendi che si fa fatica ad ammettere anche a se' stessi..
Dire che poi passa e' semplice e forse nn e' nemmeno del tutto vero. Diciamo che tutto si trasforma fino a diventare qualcosa che invece da' forza.. io nn son andata da uno psicologo anche se penso che forse avrei dovuto.. il mio compagno mi ha aiutato ma il grande sforzo lo dobbiam far noi a mio avviso. Fino a che nn ci convinciamo che veramente ce la possiam fare poco importa cosa dice o fa' il resto del mondo.
Io avevo persone ingombranti accanto a me e nn era mia madre.. mi circondavano ogni gg e piu' volte al gg.. nei momenti in cui avrei avuto bisogno di serenita' e di intimita' con mio figlio anche per far partire bene l'allattamento nn ero mai mai sola. Quindi ho mollato.. il mio latte si e' bloccato e di questo mi son colpevolizzata tanto.
Queste persone entravano in casa mia.. lo toccavano.. lo baciavano in continuazione.. vestite spesso in modo "nn adeguato".. mio figlio piangeva ed io inerme nn riuscivo a dir nulla. Nn riuscivo a godermi nulla.. nn riuscivo a difendere mio figlio.. nn stavo "lottando" per lui.. che madre sarei mai potuta essere? quel suono del campanello interno ancora oggi mi da' i brividi.
Posso dire che e' passata? Si'.. vedo che mio figlio sta bene per cui si'.. ma il rapporto con queste persone e' cambiato.. il mio compagno ha dovuto parlare e chiarire.. io le ritengo responsabili di nn aver compreso quanto son delicati i primi gg una volta a casa e loro mi han reputato una banale frignona..
Ma chi nn c'e' passato nn sa.. e solo l'ignoranza puo' dare questo tipo di giudizio..
Ho scritto di getto senza rileggere.. ma penso che possiate capire..
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.

Avatar utente
gattoromeo
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 16396
Iscritto il: 2 ago 2005, 11:23

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gattoromeo » 15 nov 2015, 9:47

grazie ragazze
il grande in realtà apparentemente è sereno, lui adora sua sorella. è felice che sia finalmente arrivata ed è più conscio di me che ora tocca a lei avermi per la maggior parte del tempo.
però lo stesso vorrei riuscire a conciliare meglio tutto.
per il resto sono sempre molto negativa.
la notte fatico molto a dormire.
mi sento un pò demotivata forse perchè mi sembra (e qui non so se sono io o è quel pò di depressione) che tutta questa fatica non venga compresa...
adesso ho anche di nuovo dolore al seno per la candida, sarà anche quello
ma non mi sento compresa
e in certi momenti sono davvero molto molto arrabbiata
Max 9/9/05 - Dafne 17/7/15
Immagine

Avatar utente
gattoromeo
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 16396
Iscritto il: 2 ago 2005, 11:23

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gattoromeo » 15 nov 2015, 9:49

in effetti ho avuto un altro cesareo e non avrei voluto ma me lo sono fatta andare bene
e ho lottato con le unghie e con i denti per far funzionare l'allattamento, ma ce la sto facendo

so di fare pensieri non miei, diciamo non normali per me
io non sono così........
Max 9/9/05 - Dafne 17/7/15
Immagine

Avatar utente
elegiulia
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 426
Iscritto il: 3 ago 2013, 13:00

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da elegiulia » 16 nov 2015, 11:10

ciao, ho una figlia sola avuta tre anni fa e dopo qualche mese mi sono accorta di non stare bene. i primi mesi sono stati difficili, 39 anni, non più una ragazzina quindi ma totalmente impreparata alla maternità. poi intorno madre e suocera che ti davano consigli non richiesti, sempre a dirti si fa cosi, cosà, vestila cosi etc... mi ricordo il primo giorno tornati a casa dall'ospedale invece di starcene tutti e tre tranquilli ci siamo ritrovati la casa invasa di parenti e io volevo solo piangere e stare con mia figlia che invece passa va da uno all'altro e io stavo come un'ebete a gurdarli senza avere la forza di reagire. poi il latte che non arrivava e intorno invece di sostenermi mi abbattevano ancora di più e soprattutto mia madre, che mi diceva che visto che lei due figli non li aveva allattati anche per me sarebbe stato così...(e infatti ho smesso di allattare tre mesi fà...). dopo due mesi vado dallo psichiatra, non riuscivo più a dormire bene, mi svegliavo alle 5 dopo l'allattamento e rimanevo ore a pensare al futuro, a piangere ad avere pensieri negativi. ma sopratutto iniziavo ad aver paura di fare del male a mia figlia. una cosa strana, assurda, eppure era stavo sempre in tensione. e mi vergognavo. il mio compagno mi ha sempre aiutata e sostenuta, ma questa cosa non la poteva capire. io avevo il terrore di diventare come quelle mamme che si sentono alla televisione e che uccidono i propi figli senza neanche sapere perchè... e i pianti che mi sono fatta dallo psichiatra..e lui è stato veramente gentile, mi ha rassicurato, l'allattamento, il parto creano squilibri ormonali importanti, dovevo stare tranquilla. mi mise sotto terapia farmacologica per cinque mesi, con uno stabilizzatore dell'umore approvato anche dalla pediatra, visto che allattavo, e andò subito meglio.
MAMMA DI GIULIA 3 GENNAIO 2013

Avatar utente
elegiulia
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 426
Iscritto il: 3 ago 2013, 13:00

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da elegiulia » 16 nov 2015, 11:17

a volte si ha la forza di riuscire da soli a reagire, a volte un piccolo aiuto può essere importante, che non deve essere per forza farmacologico, perchè anche una bella chiaccherata con qualcuno che ci aiuti a capire può aiutare.
MAMMA DI GIULIA 3 GENNAIO 2013

Avatar utente
gattoromeo
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
Messaggi: 16396
Iscritto il: 2 ago 2005, 11:23

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da gattoromeo » 19 nov 2015, 9:38

grazie elegiulia
io sto pensando molto, spesso di notte fatico a dormire (che nervoso non dormire quando la bimba dorme!!!) e penso penso penso...
piano piano arrivo a pensieri più circoscritti, come le interferenze varie... e cosa vorrei e non ho...
capisco che certe cose sono fisime mie, o esagerazioni dovute a questo stato di confusione mentale
altre cose emergono come importanti
anche un pò di ansia dovuta al pensiero di quando tornerò al lavoro (meno male che ho santa mamma!!!)
a volte mi sento un pò sola a portare il peso (dolce eh) della crescita della bambina poi leggo in giro che se noi mamme ci portiamo questo peso e colpa nostra... gira che ti rigira finisce sempre che sbagliamo qualcosa...
Max 9/9/05 - Dafne 17/7/15
Immagine

Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7101
Iscritto il: 9 nov 2012, 21:07

Re: DEPRESSIONE POST PARTO - Esperienze a confronto

Messaggio da primomaggio » 19 nov 2015, 10:29

Gattoromeo, anche io soffrivo di insonnia, ed è tremenda, più sei stanca e più ti perdi nei meandri dei tuoi pensieri... Il mio medico mi prescrisse un fitofarmaco per aiutarmi a dormire, era una cosa a base completamente naturale, magari potresti provare con una cosa del genere, credimi anche riuscire a riposare aiuta a spezzare un po' il circolo vizioso.
Non capisco bene a cosa ti riferisci quando parli della solitudine nel portare il peso della crescita e di colpa della madre in questo... ora io non so come funzionino le cose nella vostra coppia. Io penso però questo: quanto siamo noi donne ad accentrare il ruolo di nutrici e balie dei pargoli, e quanto i nostri compagni danno per assunto che compete a noi? Ci sono, sono bravi papà, ma sono in grado di sostituirci al 100%? Io se lascio i figli a mio marito trovo bambini nutriti e sereni, ma la casa, si salvi chi può. Ora siamo sempre noi donne che non siamo abbastanza capaci di delegare o passare sopra? O loro che pensano "sto sostituendo la mamma e faccio del mio meglio, poi quando lei torna farà il resto"? Parliamone. Io quando sento dire che la colpa di certe dinamiche è sempre della donna ho un travaso di bile, le cose nella coppia si fanno in due, le responsabilità sono di tutti e due. Quindi spazza via sensi di colpa inutili. Prova a parlare col tuo uomo, invece, parla del tuo malessere. La genitorialità è una cosa che cambia la coppia, anche la migliore, la più solida delle coppie.

Rispondi

Torna a “SALUTE e BENESSERE, ANCHE PRE E POST PARTO”