GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

37 minuti

E' doloroso e devastante se accade, ma condividere questo momento insieme puo' aiutare tantissimo
Rispondi
Saranana
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 apr 2017, 9:43

37 minuti

Messaggio da Saranana » 29 apr 2017, 0:34

Ci ho pensato tanto prima se scrivere la mia esperienza o no ma forse è anche un modo per sentirmi capita da chi ci è già purtroppo passata e per realizzare ancora una volta quello che è successo.
Mi chiamo Sara e ho 30 anni, fino a due anni e mezzo fa lavoravo come infermiera in Italia e da quasi 3 anni sono emigrata in Germania con il mio fidanzato. In due anni abbiamo fatto parecchia strada: un buon lavoro una casa due cani.. insomma ci mancava solo la staccionata bianca.abbiamo sudato per arrivare fin qui e l'anno scorso sembrava veramente tutto perfetto quando il mio clearblue tedesco mi scrive sul display:"schwanger" cioè "incinta". Da lì 1000 foto della mia pancia delle ecografie ecc. una gravidanza meravigliosa senza nausee ne fastidi fino alla fine del 5 mese quando, entrando nel 6 inizio un paio di giorni ad avere dei doloretti al basso ventre. Mi dico che è Alessandro che è indelicato come il padre. Ma quando i doloretti si fanno più forti il mio fidanzato mi porta al ps. Lo capisco subito che qualcosa non va, lo so come si fa in questi casi, si chiama il medico e si fa dare a lui la brutta notizia. Mi dicono che sono dilatata di 2 cm e mi mettono immediatamente in barella e mi trasferiscono in un altro ospedale attrezzato per parti prematuri. Non mi fanno muovere dal letto e faccio sempre monitoraggi: ho paura persino di tossire, i miei genitori preoccupati in Italia ( mia madre ha perso 5 bambini quando era giovane) fatto sta che una notte lo ricordo come se fosse ieri mi sveglio e mi sento bagnata. Ho un emorragia. Si va in sala parto e li mi chiedono cosa voglio fare: in Germania fino alla 25 settimana si può scegliere se far intubare il bambino e rimanimarlo o meno. Medici e ostetriche ci circondano: se nasce ora potrebbe avere altissime probabilità di avere gravi disabilità, o anche rimanere a letto in coma, cieco sordo muto immobile. Insomma gravi danni cerebrali, sempre he sopravviva. È tutto un vortice e in dieci minuti che sembrano una vita intera decidiamo che non vogliamo che nostro figlio venga al mondo per non poter poi vivere la sua vita. Il parto è iniziato: alle 8:53 in un silenzio assordante do alla luce Alessandro 650gr per 30 cm. Lo stringiamo per 37 minuti fino a che tra le braccia di mamma e papà lascia questo mondo e noi. Non vi dico cosa si prova perché non lo si può spiegare. Giorni dopo lo abbiamo seppellito , con tutto lo strazio e la pena che ne consegue. Mi sono fasciata il seno per giorni per aiutare a mandare via il latte . Poi arrivano una serie di giorni tutti uguali tra loro, giorni in cui me ne sarei stata volentieri a letto a fissare il soffitto. Ma la mia famiglia e il mio ormai quasi marito non me lo hanno permesso. Abbiamo lottato insieme e lo facciamo tutt'ora , per non perderci .
Questa è la mia storia, una goccia in un mare purtroppo. Speriamo di poter dare presto un fratellino al nostro cucciolo. Un abbraccio a tutte le mamme speciali che hanno i loro bimbi in cielo e nel cuore . Quel cuore malridotto a cui manca un pezzo , ma non la forza di battere.

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 38206
Iscritto il: 13 gen 2010, 9:53

Re: 37 minuti

Messaggio da Dionaea » 29 apr 2017, 0:49

Mi dispiace tanto. Deve essere un dolore enorme. E una scelta difficilissima. Si è scoperta la causa del parto prematuro?

Grazie per aver condiviso la vostra storia :cuore
Sei arrivata per cambiare tutta una vita 2016 e 2019

Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3216
Iscritto il: 20 gen 2012, 10:51

Re: 37 minuti

Messaggio da Ilariotta » 29 apr 2017, 1:18

Sara un abbraccio forte..

Inviato dal mio SM-G800F utilizzando Tapatalk
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.

Avatar utente
claudianurse88
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4453
Iscritto il: 13 ott 2014, 15:47

Re: 37 minuti

Messaggio da claudianurse88 » 29 apr 2017, 7:41

Un abbraccio forte

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
Benedetta 02/05/2015 tartarughina di mamma e papà
Ludovica 29/11/2016

Avatar utente
zaby
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 878
Iscritto il: 30 mag 2010, 13:12

Re: 37 minuti

Messaggio da zaby » 29 apr 2017, 9:14

È un dolore indscrivibile, purtroppo lo so ....

Spero tu possa trovare un po' di pace e la tua strada ....

Un abbraccio stretto
è quando il gioco si fa duro che i duri iniziano a giocare..
le mie tre stelline in cielo
09-12-2013, Alessio tra le stelle
22-05-2017, benvenuta Letizia, la mia Bambina Arcobaleno, cresci forte!

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9595
Iscritto il: 9 set 2013, 14:42

Re: 37 minuti

Messaggio da ZiaVale » 29 apr 2017, 15:06

È una storia terribilmente dolorosa,un abbraccio.
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Saranana
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 13
Iscritto il: 24 apr 2017, 9:43

Re: 37 minuti

Messaggio da Saranana » 29 apr 2017, 15:21

Grazie a tutte ❤ è bello sentirsi capita anche se questo vuol dire che troppe persone hanno vissuto esperienze del genere.
La causa del parto prematuro si potrebbe ricondurre a due cause: il mio utero troppo morbido, o come invece penso io, uno shock che ebbi dieci giorni prima del parto quando il mio fidanzato è svenuto davanti a me. La ginecologa mi disse che a volte non c'è un motivo ma che potrebbe comunque essere stato uno dei due fattori.
Fa male ancora e fará sempre male ma forse prima o poi si impara a conviverci...

Licia74
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 374
Iscritto il: 15 ott 2012, 14:12

Re: 37 minuti

Messaggio da Licia74 » 4 mag 2017, 17:50

Coraggio, coraggio coraggio. Parole che consolino purtroppo non ce ne sono... :coccola
Licia con Marco Uriel nato il 15/3/2010 (3660gx51cm), Patrizia Dana nata il 14/3/2015 (3370gx50cm) e tanti angioletti in cielo

Avatar utente
Purple
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 258
Iscritto il: 29 apr 2011, 17:57

Re: 37 minuti

Messaggio da Purple » 9 mag 2017, 8:15

Purtroppo conosco anche io questo dolore.
I momenti in cui abbiamo stretto tra le braccia la nostra Nina sono stati i più dolci e tragici della nostra vita.
Io 3 giorni dopo ero al lavoro, la fortuna di avere un nuovo incarico, prendere o lasciare...la fortuna di stare in un posto dove nessuno mi conosceva, ero quella di prima, un po' grassa. Il lavoro mi ha aiutata tantissimo, il dramma era tornare a casa e avvertire tutto il vuoto intorno a me e dentro di me.
Mi guardavo allo specchio, i miei occhi tristi.
Mi chiedevo se un giorno avrei ritrovato lo sguardo spensierato e felice, se quel velo, quell'ombra sarebbero mai andati via.
Sono impazzita a cercare un motivo, tutto era perfetto, tutto andava bene, la mia piccola era bellissima.
Va bene cercare il motivo, aiuta a faci sentire meno in colpa, ci aiuta a sperare per il futuro.
Ma aprire ogni volta quelle cartelle, leggere l'autopsia, era un dolore fortissimo.
Ho capito una cosa.
Ci sono cose che accadono in cui non possiamo intervenire, sono le cose che riguardano la vita.
Ci sono anime splendide e dolcissime che hanno bisogno di un'ultima breve passaggio su questa terra per concludere il loro viaggio e restare angeli puri per sempre.
Queste anime spesso cercano famiglie solide, felici, con la staccionata bianca. Famiglie capaci di sostenere questo dolore nell'amore.
Noi stesse, generosamente, abbiamo dato questo spazio anche se ci sembra assurdo e non lo ricordiamo.
Adesso non devi perderti. Attraversa il tuo lutto, fallo con il tuo compagno, ditevi tutto, tutti i pensieri che vi passano per la testa, non abbiate paura di ferirvi a vicenda. La verità vi terrà uniti.
Tra un paio di mesi prendetevi qualche giorno per voi, andate in un bel posto e ricordatevi della vostra sana serenità.
Tu ricordati che anche lui sta male, sta facendo da colonna portante perché capisce che è diverso quello che vi è successo. Tra qualche tempo, quando avrai di nuovo le forze, dovrai sostenerlo tu.
Questi sono i suggerimenti che mi ha dato la psicologa che ci ha seguiti in ospedale. Parole preziose.
Io quando sono tornata nel mondo, mi sono accorta che non stavo bene, avevo dei momenti di forte sconforto o di ansia, mi era impossibile andare in un centro commerciale (pieno di famiglie)senza avere una crisi di pianto.
Mi sono fatta aiutare, ho fatto 4 sedute di EMDR, una tecnica psicologica che aiuta a restaurare il cervello dopo i traumi.
Ha funzionato, incredibilmente. Avevo paura di dimenticare, non ho dimenticato, ho accettato profondamente quello che mi è successo. Adesso penso a quei momenti come momenti preziosi di profonda tenerezza.
Quel velo nei miei occhi è scomparso.
Ho ricominciato a sperare, ho visto l'amore e l'affetto delle persone vicine.
Oggi sono al quarto mese di gravidanza, non è semplice ma so che lassù c'è un angelo che ci deve un favore e che veglia su di noi.
Lascia passare il tempo, vedrai che starai meglio, ma fatti aiutare, siamo infinite ma fragili.
Un abbraccio.
Immagine
PMA 2 IUI 6 ICSI
NINA la nostra piccola stella che illumina il cosmo e il nostro universo. Per sempre nel cuore.

Avatar utente
iaiafb
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2473
Iscritto il: 25 mag 2005, 11:35

Re: 37 minuti

Messaggio da iaiafb » 5 lug 2017, 15:47

Cara Sara,
ho vissuto la tua stessa tragica vicenda, inspiegabilmente, ormai 15 anni fa, alla 24ma settimana, la mia piccola Alice ha deciso che voleva vedere il mondo, troppo presto. E' nata viva, di 650 gr, ma la neonatologa, una specializzanda lasciata sola di guardia dal primario in quel momento... non è stata capace di intubarla.

E' stata una sofferenza enorme, per me e per il mio compagno, e con gli anni ho trovato la consolazione di pensare che forse noi non eravamo pronti, a 24 anni, ad affrontare tutte le difficoltà di una bambina che avrebbe avuto dei problemi neurologici o simili... ma ho un rammarico grande, ed ammiro molto voi in questo: ora vorrei aver avuto il coraggio di chiedere, o che mi venisse offerta la possibilità di tenerla in braccio e stringerla subito, accompagnandola in questo suo viaggio... invece i medici hanno deciso per me. E se non fosse stato per il mio papà, che ora è in cielo con la sua nipotina, che alle due di notte, quasi di nascosto, mi ha accompagnato a vederla nella sua culletta, forse non avrei mai visto il suo volto.

Per noi non ci sono stati supporti psicologici, solo una gran voglia di non soccombere a questo dolore, e di costruire lo stesso la vita che avevamo sognato per noi 3.
Ora siamo quasi in 5, quel periodo è passato e siamo più forti, ma ogni tanto quel visino gracile viene a farmi visita, nei sogni o nei pensieri, allora mi trovo a versare le lacrime che forse allora non ho avuto la possibilità di piangere.

Un abbraccio grande: non siete soli.
*Ilaria* mamma di Letizia (26/05/2006), e di Lavinia (26/05/2008) Giugnetta 2006

Immagine

Alehoney
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 3
Iscritto il: 29 giu 2017, 12:17

Re: 37 minuti

Messaggio da Alehoney » 11 lug 2017, 16:21

Come si fa a fare il modo che il cuore batta di nuovo e la vita continui...
Metto una maschera tutte le mattine, maschera che la sera si scioglie a casa, con fiumi di lacrime

Avatar utente
guciola
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 13640
Iscritto il: 3 dic 2008, 17:32

Re: 37 minuti

Messaggio da guciola » 29 lug 2017, 12:03

... un abbraccio grande. Fatti forza.
Gli angeli in cielo e i diavoletti con me. F(28.08.10), E(24.07.12)
MagikaPoliabortivaAgostina10Lugliolina12

Rispondi

Torna a “QUANDO LA PANCIA NON C'E' PIU'”