GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Quando la cicogna non arriva la caccia si fa piu' serrata con l'aiuto anche della PMA
Rispondi
Avatar utente
lauraars
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 226
Iscritto il: 24 nov 2010, 10:04

Re: RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Messaggio da lauraars » 24 set 2011, 15:38

Ciao a tutte
reduce lunedì 19/09 da laparoscopia diagnostica con isteroscopia e cromosalpingografia
Digiuno dal mezzogiorno precedente, dopo pranzo leggero a minestrina e mela cotta, poi solo liquidi (esclusi succhi di frutta) fino a mezzanotte, che io ho arricchito di miele per tirarmi su. la sera clistere, tutto da ridere, stesa per terra in bagno, con perdite della pipetta...insomma una tragicommedia. Alle undici ero a letto ed alle 5.30 su per la doccia.
arriviamo a padova all'alba, ma prima delle 7 non ci fanno entrare, ed all'appello hanno cacciato gli uomini. vedere il mio socio andare via mi ha fatto tremare fino alle ossa... :buuu poi mi hanno dato la camera, la camiciola aperta dietro, e detto di aspettare. Colloquio con l'anestesista, stravolta dal turno di notte ma simpatica. e poi attesa, cercavo di dormire, ma una signora 72enne non la smetteva di parlare... :x: ogni tanto tappa in bagno per la pipì e non solo....(l'agitazione mi smuove l'intestino... :fischia )
sono stata l'ultima. andata a piedi in piastra operatoria, mi hanno fatta sedere, avvolto le gambe in un telo e messe in un poggiapiedi, quindi incinghiate. Ravanato le braccia per trovare una vena per la cannula, quindi aggeggio per la pressione. No depilazione, dato che il mio socio si era ampiamente divertito il giorno prima...ed ha pure ricevuto i complimenti dall'infermiera... :spiteful:
Poi in sala operatoria, terrorizzata, con le lacrime agli occhi. L'anestesia l'ho sentita subito, perchè braccia e testa sono diventati pesantissimi...erano le 12.15.
Sono tornata in camera alle 14.15, e fino alle 16.00 ricordo solo che non riuscivo a tenere gli occhi aperti, e che poi ho avuto un attacco di pipì per un'ora, che è stato ottimale per smaltire l'anestesia. alle 17.00 ero in piedi, mi hanno portato il tè e poi ho aspettato fino alle 19.00 che passasse il dottore. alle 20.00 dimessa, alle dieci già a letto.
Il bello? l'esito: isteroscopia ok, tutto in sede e apposto. Laparo: trovate e lisate numerose aderenza tra pelvi e retto-sigma sinistro, che bloccavano tuba e ovaia. Pulito tutto, e alla cromosalpingografia: entrambe le tube libere e le fimbrie mobili!!!! :clap
possiamo sperare di farcela senza PMA... lunedì 26 tolgo i punti e faccio il primo controllo.
A parte la fifa blu prima, il dolore, specie a spalle e schiena come se mi fosse passato un tram sopra...la pancia gonfia che tira ogni secondo anche ora, l'oppressione al diaframma per cui ancora oggi mi manca il fiato e dopo pranzo ha nausea... sono proprio contenta di averla fatta!
A caccia da Giu '10. Diagnosi: tuba sx chiusa, 5 mm sellatura, Tiroidite. 3 IUI negative; 1 ICSI+Crio+IMSI neg; 5 ovetti in frezeer. Sonoistero per crio lava utero e tuba dx... 23/12 sorpresa oltre ogni limite...fagiolino a bordo!

Avatar utente
LauraD79
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1618
Iscritto il: 5 mar 2012, 18:36

Re: RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Messaggio da LauraD79 » 20 mar 2012, 19:32

io devo fare la sonoisterosalpingo o la salpingo... ecc...
ed anche l isteroscopia...
mah speriamo bene
08.10.2013, h. 9.48, è nato Mattia, 3.310 kg per 50 cm...
...So feel this drumbeat as it beats within...

Avatar utente
lauraars
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
Messaggi: 226
Iscritto il: 24 nov 2010, 10:04

Re: RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Messaggio da lauraars » 7 mag 2012, 12:28

Ciao a tutte. Fatta anche isteroscopia.
L'esame è stato molto doloroso, ma ho scoperto che dipende dalla "stenosi del canale cervicale" che impedisce a cateteri più grandi di quelli della sonosalpingo di passare agilmente. Ecco perchè anche alla IUI ho patito! Volevano farmi l'anestesia locale :x: ma mi sono rifiutata. Mi hanno monitorato battito e pressione, e grazie alla dott.ssa bravissima e paziente, sono riusciti a fare l'esame. Mi hanno fatto tossire forte per 3 volte, ed ogni volta spingeva un po' finchè è passato il catetere. Una foto e via.
Utero perfetto anche all'interno... ma la fivet mi aspetta lo stesso ad ottobre :incrocini
A caccia da Giu '10. Diagnosi: tuba sx chiusa, 5 mm sellatura, Tiroidite. 3 IUI negative; 1 ICSI+Crio+IMSI neg; 5 ovetti in frezeer. Sonoistero per crio lava utero e tuba dx... 23/12 sorpresa oltre ogni limite...fagiolino a bordo!

Avatar utente
LauraD79
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1618
Iscritto il: 5 mar 2012, 18:36

Re: RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Messaggio da LauraD79 » 7 mag 2012, 12:36

scusatemi ma con la isterosalpingografia si vedono anche polipi?
08.10.2013, h. 9.48, è nato Mattia, 3.310 kg per 50 cm...
...So feel this drumbeat as it beats within...

Girasole80
New~GolGirl®
New~GolGirl®
Messaggi: 1
Iscritto il: 2 mar 2013, 15:52

La mia ISG: nessun dolore!

Messaggio da Girasole80 » 2 mar 2013, 16:43

Ciao Ragazze,
sono nuova del sito ma ultimamente ho letto moltissimi dei vostri post per documentarmi sulla ISG. Immagino che per molte sia stato veramente un esame traumatico ma ci tenevo a postare la mia esperienza per rassicurarvi sul fatto che fortunatamente alle volte si tratta di un esame assolutamente non doloroso nè fastidioso.
Premetto che io non ho mai sofferto di dolori mestruali ne premestruali e che fortunatamente le mie tube son risultate aperte.

Ecco la mia esperienza.
Esame alle 8 del mattino presso l'ospedale della mia città, Sassari. (6° giorno dal ciclo, astinenza rapporti da inizio ciclo, digiuno ed esame bHcg fatto il giorno prima, nessun assunzione di antidolorici o antibiotici) Il personale, molto gentile, mi fa spogliare ed indossare un camice dopo di che salgo sul lettino e mi sistemano l'ago canula, attraverso la quale mi inietteranno l'antidolorifico in caso di dolore.

Mi fanno sistemare in posizione ginecologica e procedono inserendo lo speculum (quanto più sei rilassata meno senti fastidio..io ho sentito un leggerissimo fastidio). Dopodichè disinfettano (non ho sentito niente) e procedono inserendomi un cateterino minuscolo collegato non so come ad una sorta di palloncino che si gonfia. Mi hanno detto che avrei potuto sentire del dolore...Io non ho sentito ASSOLUTAMENTE NIENTE ed immagino sia dipeso anche dall'estrema delicatezza della giovanissima dottoressa o specializzanda che mi ha seguito.
Dopo di che mi risistemano supina ed entrano gli altri medici..in tutto eravamo in cinque. Iniziano ad azionare la macchina, completamente diversa da come me la immaginavo. Il macchinario mi ruota attorno al ventre e i medici osservano lo schermo...io nel frattempo mi guardo attorno aspettando che finiscano di "sistemare" la macchina ed inizino a farmi questa visita.
Ad un certo punto, più o meno 5, max 10 minuti dall'inizio dell'azionamento della macchina mi dicono: FINITO!!! Complimenti, ha le tube aperte!
In altre parole, non mi sono neanche accorta dell'inizio del pompaggio del liquido di contrasto...

Ora, ovviamente le mie tube erano aperte e sicuramente non può essere indolore per chi ha le tube chiuse però sinceramente non immaginavo andasse così neanche nella migliore delle ipotesi!!

L'unico consiglio che posso darvi è cercare di stare il più rilassato possibile, almeno la prima fase sarà meno fastidiosa. PS: io sono una fifona inguaribile, particolarmente sensibile a prelievi e aghi in genere.

In bocca a lupo a tutte!!

Avatar utente
squinsy
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 34344
Iscritto il: 24 ott 2005, 22:11

Re: RACCONTI DI ISG E LAPAROSCOPIE

Messaggio da squinsy » 27 giu 2014, 13:38

Stavo iniziando un messaggio lungherrimo pieno di spiegazioni inutili al fine della mia domanda, quindi passo subito al dunque.
La mia nuova gine mi ha chiesto di fare l'isg, in alternativa mi ha proposto la sonoisg presso una dottoressa molto preparata e rinomata nella zona.
Solo che ho notato delle differenze tra la preparazione per l'isg in ospedale e la sonoisg presso la specialista.
In ospedale esigono cura antibiotica, le beta, il clistere ed altre cose che ora non mi sovvengono, mentre per la sonoisg mi hanno che a parte il test di gravidanza la mattina stessa dell'esame non devo fare altro.
Siccome opterò per la sonoisg per un semplice fatto di lasso di tempo maggiore un cui eseguire l'esame.
Dovrei comunque fare un tampone per sicurezza?
Mi son voluta la bicicletta, ma mi hanno dato un tandem:
A & A sono arrivate il 26.06.2017 a colorare sempre più il nostro arcobaleno

Rispondi

Torna a “SOS CICOGNA”