GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Parto indotto: esperienze?

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.
Avatar utente
ELISA1978
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2703
Iscritto il: 14 ago 2006, 12:02

Parto indotto: esperienze?

Messaggio da ELISA1978 » 24 gen 2010, 16:10

Ciao a tutte!!!

Come potete vedere dal mio ticker sono già ben oltre la dpp.
La mia prima figlia è nata a 40+5 naturalmente, ma questa non vuole proprio saperne. :che_dici

Martedì (quindi a 41+1) avrò il prossimo monitoraggio, lì vedranno che fare. Qui inducono a 41+3 ma arrivano anche a 41+5 se il bimbo sta bene. :urka

Premesso che spero di non arrivarci ma, per chi ha fatto l'induzione, mi sapete dire come funziona??? :domanda

Partono sempre col gel? Dopo quante ore dovrebbe iniziare? E' vero che è più intenso e veloce di quello naturale?

Attendo le vostre esperienze, grazie!!!
F. 31/12/2006 - A. 26/01/2010

Avatar utente
Chiara1980
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 582
Iscritto il: 3 apr 2009, 19:09

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da Chiara1980 » 24 gen 2010, 19:56

Ciao Elisa, non so quanto la mia esperienza possa aiutarti, primo perche' ho partorito in Polonia, secondo perche' Flavio e' nato proprio il giorno della dpp, ma non si sa mai...
allora, io sono arrivata in ospedale con (quelle che io ritenevo erroneamente) contrazioni ogni 5 min da circa tre ore, mi visitano e mi dicono che avevo 1,5 cm di dilatazione, quindi nulla, e contrazioni deboli deboli. Volevo tornare a casa, ma nonostante tutto decidono di ricoverarmi, anche perche' aveva cominciato il turno proprio il ginecologo che mi aveva seguito a fine gravidanza (che kiul, eh? :spiteful: ) e penso volesse chiudere la pratica...
visto che le cose non progredivano, io mi ero un po' rotta di stare in ospedale e lui qualche ora dopo aveva delle pazienti "private" :che_dici, ha deciso di rompermi il sacco. La fase di stallo continuava, allora mi hanno fatto una flebo di ossitocina. Dopo un'oretta sono cominciate le contrazioni "vere" e dopo qualche ora (mi sa 3) e' nato Flavio. E' stato il mio primo parto, quindi non ho termini di paragone, ma mi hanno detto che le contrazioni dopo l'ossitocina sono piu' intense e dolorose... personalmente posso dirti che le ultime 2 ore sono state belle toste, ma in fin dei conti sopportabili... :ok e quando ti mettono il pupo sulla pancia passa tutto :hi hi hi hi
vediamo cosa ti dicono le altre...
un grande in bocca al lupo :incrocini
Flavio - 23.10.2009 - 3240g e 55 cm di pura dolcezza... come potevamo vivere senza di te??? :D Ottobrina 2009

Avatar utente
Sabo
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
Messaggi: 522
Iscritto il: 20 mag 2005, 19:14

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da Sabo » 24 gen 2010, 20:45

eccomi elisa, la mia esperienza è questa :a 41+2 hanno deciso per l'induzione con ossitocina , quindi niente gel nel mio caso, cmq dolori ne ho avvertiti molti pochi perchè ho richiesto da subito l'epidurale (sono una tipa un pochino fifona :fischia ) cmq dalle 8 del mattino sono finita a partorire con cesareo la sera alle 19:46 ; dopo un tot di ore non possono darti altra ossitocina e a me senza quella passavano le contrazioni. cmq alla fine il motivo è stato che tom pesava 4.080 kg e non passava... :che_dici
Il mio principino Tommaso è arrivato il 13 agosto 2005
La mia principessa Eleonora è arrivata il 28 aprile 2010

Avatar utente
euridice
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1659
Iscritto il: 21 lug 2008, 22:48

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da euridice » 25 gen 2010, 10:57

:incrocini ciao, non so se la mia esperienza può servirti.
io ho avuto un parto indotto prima della dpp ma è una storia un pò strana: ero arrivata in ospedale con 5 cm di dilatazione, mi hanno ricoverato ma niente procedeva perchè a quanto pare era una dilatazione passiva, come la chiamano loro, però non potevano prendersi la responsabilità di rispedirmi a casa con quella dilatazione e a un certo punto mi hanno detto che il liquido era diminuito perciò partivamo con l'induzione(mi è rimasto sempre il dubbio che non fosse vero).
cmq io non mi sono fatta mancare niente:prima gel, se non funziona abbastanza entro sei ore cominciano con l'ossitocina,ma prima dell'ossitocina mi hanno anche scollato manualmente le membrane :x: ; poi mi hanno rotto il sacco con un bastoncino(due volte :aargh ), ecc,ecc.
beh! la mia è un'esperienza un pò particolare, non delle migliori, perchè per assurdo , nonostante la dilatazione iniziale non mi dilatavo più, le contrazioni non erano efficaci e in realtà non ho sentito tutto questo dolore se non alla schiena, ero sempre lì lì per essere cesarizzata da un momento all'altro, ecc, ecc.alla fine ho partorito 24 ore dopo il ricovero/inizio induzione e ho avuto problemi di salute dopo il parto.
a distanza di 16 mesi e dopo aver parlato con un'amica ostetrica sono sempre più convinta che è andato tutto com'è andato perchè non era ancora il momento, infatti col senno di poi al prossimo parto andrò in ospedale all'ultimo momento se tutto va bene!
quindi il mio consiglio è di aspettare più che puoi se bambino e placenta stanno bene, dopotutto anche la tua prima figlia è nata "in ritardo2 ma naturalmente, forse è una tua propensione.
anche qui inducono a 41+3 ,ma una mia collega, stando bene lei e il bambino, si è rifiutata e ha partorito senza problemi oltre le 42.
.:*ISABELLA*:.meravigliosa creatura 20/6/09:ti ho sognato per 16settimane settembrina08
il 14agosto2010 è nata.:ALESSANDRA:. cucciolotta tenerissima (3.285kg_46,8cm a 38+4)

Avatar utente
marby
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8097
Iscritto il: 16 apr 2007, 14:17

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da marby » 25 gen 2010, 11:29

Io ho fatto il primo parto indotto e la mia esperienza è stata molto simile a quella di Euridice (mal comune mezzo guardio? Mah... :che_dici ), gel per 3 volte ma contrazioni che cmq non partivano, nottata in bianco senza risultati (cosa che mi ha fatto sclerare completamente). Non so se mi hanno fatto lo scollamento delle membrane...ma so che sentivo un gran male! Rottura sacco e poi, dalle 9 del giorno prima, l'ossitocina me l'hanno messa a mezzogiorno del giorno dopo (ma un pò è stata anche colpa mia che avevo sclerato e dicevo che non la volevo :martello ). Alle 13.15 è nata Sofia, in 3 spinte e per me il post-partum è stato tranquillo!
Però quoto e stra quoto i suggerimenti di Euridice e personalmente ho già avvisato il mio gine: questa volta aspetto anche 42 settimane ma l'induzione neanche morta!!! :pistole
Margherita mamma di Sofia, nata il 29/09/07 alle 13.15, di Pietro, nato il 31/07/10 alle 15.30 e di Enrico, nato il 10/01/15 alle 4.39.

Avatar utente
ELISA1978
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2703
Iscritto il: 14 ago 2006, 12:02

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da ELISA1978 » 25 gen 2010, 11:32

Eccomi!

Intanto grazie delle vostre esperienze, stamattina sono stata in ospedale a darmi fare un controllo.
Stanotte ho avuto contrazioni regolari ma non intense dalle 3 alle 6, poi più nulla. Mi hanno fatto monitoraggio, visita ed ecografia. Tutto bene, la bimba sta benissimo (meglio della mamma :che_dici ) e nonostante il collo raccorciato e la testina bassa non ho dilatazione, quindi.... a casa! :x:

Mi rivedono giovedì a 41+3 ma se tutto va bene aspettano le 41+5 per l'induzione. Gel o rottura delle membrane o ossitocina a seconda della situazione.

Io spero di non arrivarci, ma finché la piccola sta bene portiamo pazienza.... :emozionee
F. 31/12/2006 - A. 26/01/2010

Avatar utente
marby
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8097
Iscritto il: 16 apr 2007, 14:17

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da marby » 25 gen 2010, 12:11

ELISA1978 ha scritto:Intanto grazie delle vostre esperienze, stamattina sono stata in ospedale a darmi fare un controllo.
Stanotte ho avuto contrazioni regolari ma non intense dalle 3 alle 6, poi più nulla. Mi hanno fatto monitoraggio, visita ed ecografia. Tutto bene, la bimba sta benissimo (meglio della mamma :che_dici ) e nonostante il collo raccorciato e la testina bassa non ho dilatazione, quindi.... a casa! :x:

Mi rivedono giovedì a 41+3 ma se tutto va bene aspettano le 41+5 per l'induzione. Gel o rottura delle membrane o ossitocina a seconda della situazione.

Io spero di non arrivarci, ma finché la piccola sta bene portiamo pazienza.... :emozionee
Elisa, vedrai che il tuo travaglio partirà naturalmente! :ok
Non era mia intenzione spaventarti, so di persone che con l'indotto hanno fatto cmq presto, poi sicuramente col secondo è diverso! Nel mio caso il problema è che partivo da zero perchè non avevo dilatazione, la bimba non era scesa, insomma, evidentemente per lei era ancora presto davvero!
In ogni caso in bocca al lupo di tutto cuore! :incrocini
:bacio
Margherita mamma di Sofia, nata il 29/09/07 alle 13.15, di Pietro, nato il 31/07/10 alle 15.30 e di Enrico, nato il 10/01/15 alle 4.39.

Avatar utente
ELISA1978
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2703
Iscritto il: 14 ago 2006, 12:02

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da ELISA1978 » 25 gen 2010, 13:14

Grazie Marby, non sono spaventata più di tanto, è che mi piace sapere cosa devo aspettarmi. :spiteful:

Ho sentito ragazze in cui è stato sì intenso ma molto veloce (magari!) ma spero sempre che parta da solo. Forse queste contrazioni "preparatorie" sono un'avvisaglia... :incrocini

E' che con questa panza non riesco a fare più nulla (ormai non riesco neanche a mettermi le scarpe :che_dici ) non mi lascano mai più di 1 ora da sola e mi telefonano ogni 10 minuti.
Che balls.... :impiccata: :impiccata:
F. 31/12/2006 - A. 26/01/2010

Avatar utente
Serena81
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2544
Iscritto il: 25 ott 2008, 9:19

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da Serena81 » 25 gen 2010, 14:14

ciao Elisa,
io ho rotto le acque il giovedì sera ma non ero proprio dilatata (forse 1) e quindi mi hanno avvisato che se entro 24 ore nn partiva il travaglio me lo avrebbero indotto...per fortuna è partito da solo ma con contrazioni intense ma poca dilatazione, quindi venerdì sera mi hanno iniziato a dare ossitocina...
che dire....molto più intenso ma putroppo non più veloce, e questo perchè Fabio era frontale e io molto tonica là sotto e quindi nn ci passava...è nato alle 4.35 di sabato...(se vuoi leggi il mio parto)
quindi ti confermo, le contrazioni sono più intense e dolorose, ma sopportabili in qualche modo (dove ho partorito io nn c'è l'epidurale.... :che_dici )...
mamma orgogliosa di Fabio, 20 giugno 2009 - Giugnetta'09
bismamma innamorata di Chiara, 7 maggio 2012 - Maggiolina '12

Mammukka ininterrotta e felice!

Avatar utente
fagiolino
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7718
Iscritto il: 1 mar 2006, 17:55

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da fagiolino » 25 gen 2010, 15:01

parto indotto perchè erano passate 30 ore dalla rotture delle acque....subito con ossitocina ....durata tot 8h parto vero e proprio 3 spinte.....ma l'intensità e la frequenza delle contrazioni dipende dalle dosi di ossitocina...appena hanno aperto di più la flebo sono aumentate....

in bocca al lupo per tutto
Vale ottobrina '06 docg mamma di Giorgia 21-10-2006 ed Elena 09-07-2011
Giorgia:"Lo sai perchè Elena è così bella?Perchè beve il latte"

Avatar utente
peffa
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 3728
Iscritto il: 12 set 2005, 14:54

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da peffa » 25 gen 2010, 15:12

Ciao Elisa, anche io ho avuto un parto indotto per rottura delle acqua senza che partisse il travaglio. La prima dose di gel non ha fatto molto effetto, invece dopo la seconda in un0'ora e mezzo ho partorito, quindi mi auguro per te che sia altrettanto veloce :incrocini
Axel (01/11/2005)+ Lisa (23/4/2009)
Non necessariamente un gomitolo di lana deve diventare un maglione...

Avatar utente
stefi80
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1692
Iscritto il: 16 set 2009, 12:25

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da stefi80 » 25 gen 2010, 15:28

Ciao Elisa,

ecco la mia esperienza con l’induzione. Premesso che è stato il mio primo parto quindi non so dirti se meglio o peggio del naturale. Il giorno prima del dpp ho rottura alta delle membrane (perdevo liquido poco alla volta). Al PS vedono che è ancora tutto chiuso, niente contrazioni tutto tace ma il protocollo dell’H prevede il ricovero. Qualora il travaglio fosse partito ok, altrimenti passate 24 dalla rottura delle membrane sarebbero ricorsi all’induzione (applicazione di gel, fino a 3 dosi a distanza di 6 ore l’una dall’altra, dopodichè flebo di ossitocina). Infatti così è stato :che_dici :
Ore 18 del 12/10/08 1° gel
ore 23,30 Inizio dolori forti... ma forti eeehhh... :urka
Ore 24 2° dose di gel, dicendomi che sarebbe servito a regolarizzare le contrazioni ed accelerare il tutto. :065-Basta_me_lo_credo:
Insomma per me i dolori erano fortissimi.. alle 3 di notte avevo una dilatazione di circa 3-4 cm ed ho fatto l’epidurale (che non ha preso, per mia somma [email protected] :impiccata: ). Dilatazione massima raggiunta alle 10,15 più o meno (anche se stavo spingendo già dalle 8) e poi la pupa è nata alle 14,30 del 13/10/08 :emozionee :emozionee :emozionee

Da premettere che quando sono entrata nel blocco parto per la prima dose di gel, ero sola e spaventata dalle urla che mi circondavano (il marito era fuori in attesa che la mia camera fosse pronta) e l’ostetrica con un tatto da rinoceronte mi disse:
“Urca, l’induzione … è veloce eh… ma è molto più dolorosa!!” :fuck: :fuck: :fuck: :fuck:
alla fine per me non è stata poi nemmeno tanto veloce… ho rispettato quelli che sarebbero i tempi di media di un parto di 1° gravidanza…. (nella sezione "9mesi d’amore" c’è la mia storia “Una Stella brilla nella mia vita” e li spiego un po’ più in dettaglio)
Va beh, non fasciarti la testa, come sarà sarà… di sicuro, quando stringerai fra le braccia la tua creatura scorderai il dolore in un batter d’occhio!!!! :emozionee :emozionee :emozionee

In bocca al lupo e facci sapere poi com’è andata!!!!! :incrocini
Stefi&Nico e le loro bimbe Stella e Nicla ... Loro sono la nostra ragione di vita

Avatar utente
ELISA1978
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 2703
Iscritto il: 14 ago 2006, 12:02

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da ELISA1978 » 25 gen 2010, 19:08

Grazie ragazze!!! :ok

Stefi alla faccia del travaglio più veloce!!! :ahaha :ahaha :ahaha

Io spero ancora nel naturale, dai ho ancora 5 giorni di tempo per sloggiare l'inquilina :emozionee :incrocini
F. 31/12/2006 - A. 26/01/2010

Avatar utente
francyede
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 7084
Iscritto il: 20 mag 2005, 8:39

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da francyede » 26 gen 2010, 12:33

elisa putroppo non saprai mai come sarà il tuo parto prima di averlo fatto. La mia esperienza di induzione è stata buona:
giorno della dpp il gine mi ricovera (doveva andare in ferie, quindi nessun motivo clinico), dilatazione zero, mi mette il gel alle 13.45. Dolore parte subito, mi attaccano al monitoraggio. Alle 17.00 ero di un cm, alle 18.00 mi portano in sala parto e mi fanno quasi subito: rottura del sacco, epidurale ed ossitocina. Tutto procede bene. Alice nasce alle 21.30, punti e pace.
Quindi 8 ore. Non saprò mai come sarebbe stato il parto naturale, ma tutto sommato mi è andata bene.
un'amica ha fatto l'induzione 3 mesi fa':
2 fettucce di gel, zero dolori per 24 ore, poi le partono i dolori e 3 ore dopo la bimba è nata; zero episiotomia.

tanti :incrocini
Mamma orgogliosa di Alice dal 1° luglio 2007 e di Alessandro e Flavio dal 16 ottobre 2012 nati a 36+3 w (2700 g e 2500 g)

Avatar utente
RedBix
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
Messaggi: 4794
Iscritto il: 28 ott 2006, 9:49

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da RedBix » 26 gen 2010, 13:12

Eccomi anche io: parto indotto per scarsità di liquido alla 40esima esatta. 28.06.07 mi ricoverano dopo l'ecografia di controllo per indice del liquido amniotico troppo basso, alle 16 mi mettono fettuccia con prostaglandine ma non succede niente (io ho ancora il dubbio che l'infermiera che me l'ha inserita, l'abbia inserita male). Vado avanti a monitoraggi e visite fino alle 17 del 29.06.07 quando mi mettono una secondo fascetta. Ancora niente di niente, tranne qualche dolore di schiena. Io comincio a sclerare, non ne posso più. Il 30.06.07 alle 18 decidono che mi rompono il sacco, quindi mi portano in sala parto e procedono alla rottura. Aspettano due ore e niente è ancora successo (credo anche per una questione psicologica, ero bloccata, avevo una paura tremenda di arrivare al cesareo e non volevo, ho fatto due giorni di pianti disperati). A quel punto mi attaccano l'ossitocina e le contrazioni vere dolorose e assolutamente desiderate partono verso le 20.30 quando siamo al limite di dosaggio dell'ossitocina dopo il quale sarebbero partiti col cesareo. All'1.42 è nata Veronica, quindi 5 ore fra travaglio e parto. Due punti esterni, due interni e niente episiotomia e quando le contrazioni son partite, è scattato anche qualcosa nel mio cervello per cui tutto è andato benissimo, dilatazione veloce, regolare e addormentamento profondissimo fra una contrazione e l'altra. Non so dirti se le contrazioni da ossitocina sono più o meno dolorose di quelle naturali, perché era il mio primo parto :ok
Bice + Marco = Veronica, nata il 01/07/07 -- Caterina, nata il 23/08/12Giugnetta '07

Avatar utente
YLeNia
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
Messaggi: 20127
Iscritto il: 18 mar 2006, 20:05

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da YLeNia » 26 gen 2010, 13:21

Parto indotto per dpp superata.
Il primo giorno mi hanno messo una fettuccia per indurre il parto, poi il giorno dopo il gel e quello dopo ancora sono iniziate le contrazioni alle 11e30. Mi hanno portato in sala parto alle 16e30, rotto subito il sacco ed alle 21e59 è nato Simone. Epidurale fatta due volte ma non ha preso..o meglio ha preso quando dovevo spingere, credo..non durante il travaglio :che_dici . Non so come sia quello normale di parto..certo è che è tutto molto concentrato anche se io ci ho messo due gg per dilatarmi almeno 2cm.
Cmq come vedi è tutto molto soggettivo.. :sorrisoo E quoto Euridice sui tempi..se state bene entrambe aspetta..cosa che farò anche io se Cristiano andasse oltre la dpp.
Sιмσηε:28mar08 Cяιsтιαησ:07apr10
●Quanto sarebbe bello se, x ogni mare che ci aspetta,ci fosse un fiume x noi..e qualcuno capace di prenderci x mano e di trovare quel fiume●

Avatar utente
euridice
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1659
Iscritto il: 21 lug 2008, 22:48

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da euridice » 26 gen 2010, 13:58

a ri ciao,
non per infierire ma ho sbagliato a scrivere, non ho partorito dopo 24 ore, dopo 48(inizio domenica pom, la piccola è nata martedì pom)!praticamente dopo 5 ore di ossitocina che non mi dilatava e mi dava solo contrazioni sotto forma di mal di schiena che mi paralizzavano le gambe, all'una di notte mi hanno detto che sospendevano un pò perchè non la tolleravo e avrebbero ripreso dop oqualche ora :che_dici .
il parto vero e proprio è durato tre ore ed è finito con la ventosa(ma quella è un'altra storia).
però secondo me tu partorirai naturalmente :incrocini
.:*ISABELLA*:.meravigliosa creatura 20/6/09:ti ho sognato per 16settimane settembrina08
il 14agosto2010 è nata.:ALESSANDRA:. cucciolotta tenerissima (3.285kg_46,8cm a 38+4)

Avatar utente
marinastella
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1854
Iscritto il: 18 ago 2009, 10:44

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da marinastella » 26 gen 2010, 15:37

Ciao Elisa, mi intriga l'argomento io un solo parto e indotto e mi chiedo da allora se sarebbe stato diverso ( e spero di poter provare presto un secondo parto non indotto :sorrisoo )
io rottura del sacco in alto in data non precisata (mi lamentavo da giorni con la gine di queste perdite di liquido), al primo monitoraggio 39+3 tutto chiuso rilevano poco liquido e mi ricoverano sotto antibiotico, se non parte nulla entro 24 ore induzione. Mattino dopo tentano dilatazione manuale :impiccata: non succede nulla, fettuccia di gel applicata ore 10; primi dolori intorno alle 13 subito abbastanza forti e regolari ogni 2 minuti, ma niente dilatazione; monitoraggi e visita a cadenze regolari ore 24 ancora dilatazione 2 cm (SECONDO LORO) io avevo dolori forti e pressochè continui, all'una sono andata in bagno ho espulso la fettuccia e avvertito forte bisogno di spingere, visita al volo in bagno, perchè non riuscivo a muovermi... dilatazione completa sala parto e alle 2.05 era nato. quindi molto intenso e con andamento strano (prima niente dilatazione poi in un'ora 8 cm :perplesso ) cmq veloce
:incrocini vedrai che ce la fai naturalmente, magari vuole godersi solo ancora un paio di giorni al caldo :emozionee
Mamma di Marco 08/06/2006

Avatar utente
marby
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 8097
Iscritto il: 16 apr 2007, 14:17

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da marby » 26 gen 2010, 16:54

Elisa, non sarai mica a partorire??? :-D
Spero di sì! :incrocini :incrocini
Margherita mamma di Sofia, nata il 29/09/07 alle 13.15, di Pietro, nato il 31/07/10 alle 15.30 e di Enrico, nato il 10/01/15 alle 4.39.

Avatar utente
silegabi
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
Messaggi: 1537
Iscritto il: 30 giu 2009, 16:39

Re: Parto indotto: esperienze?

Messaggio da silegabi » 27 gen 2010, 11:13

CIAO....IO HO FATTO L'INDUZIONE CON GEL A 41+5... MI HANNO RICOVERATA ALLE 8 DEL MATTINO E LA PRIMAAPPLICAZIONE è STATA ALLE 12...NULLA...
LA SECONDA ALLE 17 E ALLE 19.50 HO PARTORITO.....I DOLORI SONO STATI SUBITO INSOPPORTABILI, SN PASSATA DAL NIENTE AL TUTTO...CMQ è STATO MOOOOLTO VELOCE....AUGURI :incrocini
Bubi 2007Bibi 2010banni 2012

Rispondi

Torna a “PREPARIAMOCI AL PARTO”