GravidanzaOnLine: il Forum

Prima, durante e dopo la gravidanza

 

Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Alla scoperta del mondo non ci ferma piu' nessuno! (dai 3 anni in su)
Rispondi
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 28/01/2019, 0:53

Chiacchiere dell'1 di notte.

Come siete organizzati con il primogenito quando è nato il fratellino/sorellina, relativamente alle visite in ospedale?
È/sono venuti a trovarvi ogni giorno? Durante l'orario di ricevimento o in momenti più tranquilli?

Starò in ospedale, al meglio delle ipotesi, 5 giorni. Non sono sicura che far venire la grande, 3anni, il giorno stesso del tc e in orario di visite sia la cosa migliore. Sarò a letto e Con l'odioso catetere. La neonata sarà al nido d io non potrò alzarmi. Ci saranno presumo i nonni a far confusione..
Potrebbe avere più senso farla venire il giorno dopo? Magari in orario non di visita..
Oppure il giorno stesso ma in anticipo rispetto all'orario, così avrebbe modo di vedere la sorellina "dal vivo"?

Vi va di condividere quale è stata la vostra esperienza?
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
Hope80
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9988
Iscritto il: 31/03/2012, 14:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Hope80 » 28/01/2019, 8:29

Quando è nato Giulio Viola era in ospedale con i nonni e quindi ha vissuto in "diretta" la nascita ma poi nella frenesia è stato più un dispiacere per lei essere andata via senza stare con me...il giorno dopo è venuta col papà fuori dall'orario di visita e siamo state insieme ma appena arrivati i parenti e amici è stato un disastro!
Quando è nato Daniele i bimbi sono venuti il giorno dopo in orario di visita accompagnati dai nonni, ovviamente il saluto è stato difficile sia per me che per loro perché li vedevo pochissimo e sempre con altra gente intorno che non faceva altro che dire "ora siete i più grandi, dovete fare i bravi/aiutare la mamma" eccc eccc eccc
Il mio consiglio è quello di riposare il giorno del cesareo e di ritagliarti un momento tutto con lei, esclusivo vostro, con la sorellina e il papà, nessun altro intorno!
Topolina 13/04/2013 15.52 (41+3), 3080 grammi e 49 centimetri di tenerezza
Ragnetto 17/03/2016 18.13 (39+1), 3210 grammi e 50,5 centimetri di tranquillità
Cricetino 26/08/2018 22.20 (39+6), 3370 grammi e 51 centimetri di voracità

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 28/01/2019, 13:33

Grazie Hope. Spero di riuscire a organizzarmi così, anche a me sembra la cosa migliore. Magari il primo giorno il papà torna a casa prima dell'orario di visite così da tenere lui la bambina e lasciare ai miei la possibilità di venire a trovarmi, la mattina dopo possiamo valutare di tenerla a casa dal nido e farla venire in ospedale assieme al papà in modo da avere qualche momento esclusivo noi 4. Poi in base a come reagisce al momento del distacco valuteremo se farla venire anche nei giorni successivi oppure aspettare il giorno delle dimissioni (tanto si tratterebbe di uno, massimo due, giornate, salvo imprevisti).
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
squinsy
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 34013
Iscritto il: 24/10/2005, 21:11

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da squinsy » 28/01/2019, 15:20

La prima domanda che mi farei io è: possono marito e altri figli venire fuori orario?
Secondo: quanto interessa alla prima figlia essere la prima a vedere la sorellina? (dando per scontato, ovviamente, che sarà la prima oltre a mamma e papà...)
Io personalmente avevo 3 anni e mezzo quando è arrivata mia sorella, non ricordo nulla di come siano andate le cose e probabilmente il livello di interesse era relativo, magari piuttosto concentrato sul fatto che sia una novità per tutti che su cosa sia successo in realtà. I primi ricordi con mia sorella sono di quando lei aveva già qualche mese.
Mi son voluta la bicicletta, ma mi hanno dato un tandem:
A & A sono arrivate il 26.06.2017 a colorare sempre più il nostro arcobaleno

Avatar utente
Lilluna
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 41413
Iscritto il: 24/06/2011, 8:34

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Lilluna » 28/01/2019, 20:46

Qui dimissionenin terza giormata anche con TC.
Dionaea ha scritto:
28/01/2019, 0:53
Come siete organizzati con il primogenito quando è nato il fratellino/sorellina, relativamente alle visite in ospedale?
Per Mostrillo... ho portato Petonio al nido. Poi avevo tracciato. Mi ha accompagnato anche lilluno... visto che ormai ero a 41+3, ed immaginavo. Ho portato anche la valigia.
Mi hanno ricoverata....
I miei hanno recuperato Petonio al nido... e lo hanno tenuto fino al giorno dopo.

Per Palmatino... ho messo i bambini a dormire.
Alle 3 ho chiamato i miei che sono arrivati a casa mia.
Io e lilluno siamo allora andati in ospedale.
Verso le 7 lilluno era a casa.
Dionaea ha scritto:
28/01/2019, 0:53
/sono venuti a trovarvi ogni giorno? Durante l'orario di ricevimento o in momenti più tranquilli?
si. Tutti i giorni (per Mostrillo sono stata dentro 5gg/4notti contando da quando mi hanno ricoverata... per Palmatino 3gg/2notti) allora di visite, con i miei.... quindi dopo la merenda. Restavano unora abbondante.
I fratelli possono, in realtà, star dentro quanto vogliono.... con il padre (orario libero 10/20) Ma non mi andava. Troppo piccoli e facevano casino.
Dionaea ha scritto:
28/01/2019, 0:53
Starò in ospedale, al meglio delle ipotesi, 5 giorni. Non sono sicura che far venire la grande, 3anni, il giorno stesso del tc e in orario di visite sia la cosa migliore. Sarò a letto e Con l'odioso catetere. La neonata sarà al nido d io non potrò alzarmi. Ci saranno presumo i nonni a far confusione..
Potrebbe avere più senso farla venire il giorno dopo? Magari in orario non di visita..
Oppure il giorno stesso ma in anticipo rispetto all'orario, così avrebbe modo di vedere la sorellina "dal vivo"?
secondo me... ha si senso da subito.
Per quanto in ospedale i miei non hanno toccato il neonato appena arrivato (quello lo abbiamo fatto a casa con calma...) ma almeno ho parlato è spiegato la cosa. E fatto vedere il fratello. Anche dal vetro.
Mi è sembrato giusto coinvolgerli da subito.
Io ho fatto anche un regalo ai bambini... che hanno ricevuto quando sono venuti in ospedale.
Nessuna scenata al momento di andar via... erano anzi felici di stare dai nonni, finché non arrivava il papà a prenderli la sera.

Ma io ho POCHI PARENTI e MOLTO DISCRETI.
Quindi poco casino durante lorario di visita.
Thursday's Child Petonio Pigronio il cagone (31/05/12, 40+6, 3780gr, 51cm)
Ciuccione Mostrillo Pigrillo il caghino (18/06/14, 41+4, 3830gr, 51cm)
Smilzo Palmatino LaCozza il caghetto (07/10/16, 39+4, 3760gr, 52cm)

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 28/01/2019, 20:56

Secondo me dipende molto dall'età del bambino e dalla sua percezione dell'evento.
Io la mia di 4 anni come prima cosa l'ho preparata a quello che sarebbe successo,tanto che recitava la storiella a memoria a tutti ahaha le avevamo detto che sarebbe potuto succedere che si svegliasse e trovasse il nonno,che la mamma e il papà erano in ospedale. Poi le abbiamo detto che sarei stata lì qualche giorno,dicendole che lei stava col papà e indorando la pillola con cose speciali tipo "andrete a mangiare la pizza,a fare l'aperitivo". Ti dico che all'inizio non ha preso bene questa cosa che dovevo stare in ospedale,ma a furia di dirle e ripeterle poi sembrava tranquilla.
Lei poi non vedeva l'ora che nascesse la sorellina,gli ultimi tempi sempre di più,perciò le abbiamo detto che appena fosse nata il papà sarebbe andato a prenderla per portarla a conoscere.
Il primo incontro l'abbiamo fatto accadere quando c'eravamo solo noi,poi col fatto che ero da sola in camera loro son rimasti praticamente tutto il giorno in ospedale hihihi un po' stancante per me,ma lei era contenta e andava via serena.
Ti dirò che comunque ha accusato il colpo,perché tornata a casa mi ha detto più volte che lei è stata triste perché la mamma era stata in ospedale. Poi sicuramente era anche un modo per attirare l'attenzione e farsi coccolare.
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 28/01/2019, 21:04

Però io il giorno della nascita sarò abbastanza bloccata a letto. Non potrò andare ad accompagnare x fargliela vedere dal vetro. Quindi o entra prima dell' orario di visite in modo da stare in camera un pochino noi 4, oppure forse meglio il giorno dopo, piuttosto che fargliela vede dal vetro col papà e magari i nonni che le dicono le utilissime frasi che riportava hope :che_dici con magari anche l'impressione di vedermi a letto con flebo etc.
Il giorno dopo non avevo più né catetere né flebo, stavo tranquillamente seduta a letto anziché sdraiata e mi alzavo.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 28/01/2019, 21:22

Un giorno intero senza vederti sapendo che sei lì e che è nata la sorellina non è un po' troppo?
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Lilluna
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 41413
Iscritto il: 24/06/2011, 8:34

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Lilluna » 28/01/2019, 21:25

A letto con la flebo mi hanno vista anche quando mi hanno tolto la tuba, per dire.
Ed anche lì ero ricoverata... a seguito intervento. Eppure sono venuti.

Per fargli vedere la sorellina dal vetro, c'è il papa.

Non so. Appunto ... Non portarla a me pare "crudele". Sapendo che tu sai anche il giorno esatto. Avrai tempo di "organizzarti" e prepararla a dovere.
Thursday's Child Petonio Pigronio il cagone (31/05/12, 40+6, 3780gr, 51cm)
Ciuccione Mostrillo Pigrillo il caghino (18/06/14, 41+4, 3830gr, 51cm)
Smilzo Palmatino LaCozza il caghetto (07/10/16, 39+4, 3760gr, 52cm)

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 29/01/2019, 8:55

Fosse piccola piccola (sotto i due anni) potrei capire, qualcosa puoi inventare e magari potrebbe rimanere più shockata nel vederti a letto bloccata. Ma a tre anni non penso sia questo il caso, potendola preparare.
Non ho capito però, perché dovrebbe vedere la sorellina dal vetro?
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 29/01/2019, 9:17

Perché (salvo cambiamenti di cui non sono a cknoscenza) c'è l'obbligo di portare j neonati al.nido in orario di visite.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 29/01/2019, 9:56

ZiaVale ha scritto:
28/01/2019, 21:22
Un giorno intero senza vederti sapendo che sei lì e che è nata la sorellina non è un po' troppo?
Dici? Mi sembra abbia ancora una concezione del tempo molto vaga.
squinsy ha scritto:
28/01/2019, 15:20
quanto interessa alla prima figlia essere la prima a vedere la sorellina?
Non credo le "Interessi" molto essere la prima, non ha molta idea di cosa significhi. Sarebbe comunque la prima a vederla non attraverso un vetro, se anche venisse il giorno dopo.


Ieri sera ne ho parlato con marito. Lui propone di farla accompagnare in ospedale dai miei il giorno in cui nasce, nel pomeriggio prima dell'orario di visite. Entrerebbe la bambina con mio marito e staremmo un pochino noi 4, fino a che non riaccompagnano al nido la piccola. Poi in orario di visite se regge rimane lì, se invece vediamo che c'è troppa confusione per lei oppure che è stanca o torna a casa col papà oppure vanno a far merenda loro due finchè i miei han piacere di stare lì e poi torna a casa coi nonni, così marito starebbe in ospedale un pochino di più con me per poi tornare per cena e messa a nanna.

Lillu il primo giorno credo e spero verranno solo i 4 nonni e al limite gli zii. La volta scorsa non ho certo avuto molte visite, idem la mia (mitica) compagna di stanza.

Son sincera, mi "scoccia" delegare ad altri il primo incontro fra le sorelline, e mi spiacerebbe anche non essere presente se dovesse vederla dal vetro col papà. Oltretutto sono mesi che non fa altro che dire che la terrà in braccio e che mi aiuterà, vaglielo a spiegare che finalmente è nata ma non ci si può manco avvicinare. A quel punto, non riuscissimo a ricavarci un momento noi 4 il giorno in cui nasce, mi sembra meno deludente per lei vederla il giorno dopo ma vederla "dal vivo".
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 29/01/2019, 13:13

sicuramente ha una concezione del tempo molto vaga. ma in questo caso saprà che tu sei lì, che papà è lì e che la sorellina è nata. per quanto non capisca che passano 24 ore, per lei sarà un tempo molto lungo.
io concordo con il piano di tuo marito, sicuramente la farei venire in un momento in cui siete solo voi e che la nuova arrivata sia in camera. solo farei in modo che sia lui a portarla a casa, potrebbe prendere male il fatto che voi tre state lì e lei deve andare via con i nonni. potrebbe portarla a fare merenda nell'orario di visite, rientrare con lei per salutarti e stare ancora un pochino insieme e poi a casa loro due.
ti ricoverano il giorno stesso o il giorno prima?
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 29/01/2019, 13:15

comunque celeste si vantava con tutti di essere stata la prima a conoscerla e credo che l'avrebbe fatto anche a 3 anni ahhahaha
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Lilluna
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 41413
Iscritto il: 24/06/2011, 8:34

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Lilluna » 29/01/2019, 13:19

Proposta del marito mi sembra saggia.
Io gliela appoggio.
Thursday's Child Petonio Pigronio il cagone (31/05/12, 40+6, 3780gr, 51cm)
Ciuccione Mostrillo Pigrillo il caghino (18/06/14, 41+4, 3830gr, 51cm)
Smilzo Palmatino LaCozza il caghetto (07/10/16, 39+4, 3760gr, 52cm)

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 29/01/2019, 13:34

Sì mi sa che faremo così infatti. Compreso il ritorno con marito, a meno che io proprio non abbia bisogno. Corna facendo.

Credo mi ricoverino il pomeriggio prima.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
Lilluna
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
Messaggi: 41413
Iscritto il: 24/06/2011, 8:34

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Lilluna » 29/01/2019, 13:36

A maggior ragione.... diventa lunga per Vomitilla a casa...
Thursday's Child Petonio Pigronio il cagone (31/05/12, 40+6, 3780gr, 51cm)
Ciuccione Mostrillo Pigrillo il caghino (18/06/14, 41+4, 3830gr, 51cm)
Smilzo Palmatino LaCozza il caghetto (07/10/16, 39+4, 3760gr, 52cm)

Avatar utente
ZiaVale
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
Messaggi: 9073
Iscritto il: 09/09/2013, 13:42

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da ZiaVale » 29/01/2019, 13:50

potresti far venire Beatrice a trovarti la sera prima, così da prendere confidenza con l'ambiente e con te a letto?
Il cuore in pasto ai leoni: Celeste 15.08.2014 - Beatrice 06.08.2018

"guru di pipì e popó, dal pannolino al vasino" (cit.)

Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 37205
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Dionaea » 29/01/2019, 13:57

Sì, quello si può fare.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Immagine

Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
Messaggi: 14733
Iscritto il: 09/06/2010, 16:26

Re: Degenza per parto e gestione dei fratelli maggiori

Messaggio da Antolina80 » 04/02/2019, 15:09

Io Ho lasciato Silvia addormentata a casa con la nonna perché sono andata in ospedale alle 4 si mattina. Jacopo è nato alle 10 e al primo orario di visita è arrivata con papà e nonni. Quindi non ha dovuto aspettare molto per vedere me e il fratellino. Lei e il papà sono venuti in ogni orario di visita così mollavo Jacopo a papà o nonni e coccolavo lei. Volevo che sapesse che, per quanto Jacopo mi avrebbe tenuto estremamente occupata, avrei sempre trovato un minuto per noi due.
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi

Rispondi

Torna a “PICCOLE CANAGLIE ALLA RISCOSSA”