Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Prelevamento e conservazione delle cellule staminali del cordone ombelicale. Informazioni e domande agli esperti.

Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda natpri_bts » 27/10/2010, 22:19

In alcune strutture l'informazione alle signore in dolce attesa è sistematica e approfondita, in altre non fanno neanche un cenno sulla possibilità di conservare...
Idem per ginecologi e ostetriche.

Voi Golline siete state informate di questa opportunità?
natpri_bts
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 02/11/2009, 17:14

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda CI76 » 28/10/2010, 17:25

NO, non mi ha parlato nè della conservazione nè della donazione, ho appreso che si poteva la donazione nel mio ospedale solo dalle locandine esposte proprio in ospedale
Il 18.10.2008 a 42+1 siamo andati a prendere Camilla, 3,220 Kg per 50 cm di bimba Sbirulina

Il 09.05.2011 a 41+3 siamo andati a prendere Daniel, 3,640 Kg per 50 cm di bimbo Trappolino
Avatar utente
CI76
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 2551
Iscritto il: 28/12/2007, 16:19
Località: Milanese ma trasferita a Pordenone...

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda barby74 » 29/10/2010, 10:00

Io ne avevo sentito parlare prima ancora di rimanere incinta, cmq me ne hanno parlato sia il ginecologo che le ostetriche del corso preparto per permettere di effettuare tutti gli esami necessari per tempo :ok
Davide: 27 Settembre 2008 h.23.35 3.590 kg per 53 cm *Ottobrina 2008*
"Per poter volare è necessaria la resistenza dell'aria"
Avatar utente
barby74
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3515
Iscritto il: 27/03/2008, 10:11
Località: Liguria

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda maskat » 29/10/2010, 11:56

Il ginecologo che mi ha seguita per la 1° gravidanza, nel 2003, mi aveva detto che era possibile usare il sangue per il proprio figlio :urka
Documentandomi ho scoperto che non era così.
cmq l'ospedale in cui ho partorito non era attrezzato per il prelievo.
Katia, Alessia nata il 2 Ottobre 2003 alle 13.13 e Jacopo nato il 10 Settembre 2007 alle 13.10
Avatar utente
maskat
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 13176
Iscritto il: 18/08/2005, 7:51
Località: Rivalta di Torino (TO)

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda Elenita » 02/11/2010, 9:11

Si, e mi ha detto che qui in ospedale non era possibile donarlo e che se volevo conservarlo potevo farlo a mie spese e mi dovevo informare con qualche società che si occupa di queste cose ...
Alice 18 luglio 2010
Lorenzo 18 agosto 2012
Avatar utente
Elenita
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 11596
Iscritto il: 27/07/2009, 16:36

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda Maghetta » 06/11/2010, 16:53

Sì però so che la procedura è abbastanza complicata...
Maghetta
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 15/06/2010, 20:11
Località: Provincia Trento

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda Maggie1 » 09/11/2010, 17:03

Non me ne ha mai parlato nessuno, nè tanto meno il mio ginecologo :sorrisoo
Maggie1
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
 
Messaggi: 17017
Iscritto il: 18/10/2007, 14:51
Località: casa mia

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda barby74 » 11/11/2010, 10:27

barby74 ha scritto:Io ne avevo sentito parlare prima ancora di rimanere incinta, cmq me ne hanno parlato sia il ginecologo che le ostetriche del corso preparto per permettere di effettuare tutti gli esami necessari per tempo :ok

Mi rendo conto solo ora che si parlava di conservazione e non di donazione :martello
Io mi sono interessata per la donazione e ho fatto quella, riguardo la donazione il ginecologo mi aveva detto che si poteva fare a proprie spese spedendo il tutto all'estero, nelle banche autorizzate, ma non avendo nessuna garanzia in futuro perchè non si può sapere se durante il trasporto si rovini o cmq durante gli anni se non conservato bene
Davide: 27 Settembre 2008 h.23.35 3.590 kg per 53 cm *Ottobrina 2008*
"Per poter volare è necessaria la resistenza dell'aria"
Avatar utente
barby74
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3515
Iscritto il: 27/03/2008, 10:11
Località: Liguria

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda Girella » 18/11/2010, 23:23

CI76 ha scritto:NO, non mi ha parlato nè della conservazione nè della donazione, ho appreso che si poteva la donazione nel mio ospedale solo dalle locandine esposte proprio in ospedale


STRAQUOTO...mi informerò meglio alla prossima visita dalla gine...se fossi idonea vorrei poterlo donare o conservare!
Immagine
Avatar utente
Girella
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 185
Iscritto il: 18/11/2010, 15:30
Località: Bologna

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda val978 » 03/12/2010, 10:08

Io ero interessata alla DONAZIONE delle cellule staminali del cordone.
Me ne ha parlato l'ostetrica al corsp pre-parto e la mia ginecologa (che lavora anche in ospedale) di sua spontanea volontà, ho fatto il colloquio al centro trasfusionale dell'ospedale, (non bisogna fare analisi specifiche, controllano solo quelle già fatte e fanno un questionario), mi hanno rilasciato un foglio con la richiesta. Al momento del travaglio ho informato l'ostetrica....e alla fine, al momento del parto....il ginecologo di turno ha detto che non si poteva fare perchè non avevo il kit. :urka IL KIT??? :domanda ma quale kit? perchè nessuno in H mi aveva detto niente? rimarrà un mistero. La prossima volta mi doterò di questo benedetto kit... :che_dici
V 1.6.2010
E nel giorno della festa della mamma...
L 10.05.2015 3,140kg di dolcezza x 49cm di velocità!
Avatar utente
val978
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
 
Messaggi: 18263
Iscritto il: 18/02/2010, 18:04

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda laura s » 03/12/2010, 23:55

Da me (Genova, Osp. Galliera) ne hanno parlato sia al corso preparto sia il mio gine, fornendo tutte le informazioni pratiche per chi desidera effettuare la donazione: secondo me è un gesto utile e che non costa nulla, e ho già provveduto al necessario colloquio + consenso, come alla prima gravidanza!!

Val 978 non credo che sia tu ad aver sbagliato sai, informa il trasfusionale di quanto ti è successo perchè è facile che sia la spia di una scarsa collaborazione del reparto dove hai partorito per le donazioni...
Io non ti piaccio? Eppure sei sempre a guardare e giudicare tutto ciò che faccio. Sai il dizionario come definisce una persona del genere? FAN
Avatar utente
laura s
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
 
Messaggi: 21132
Iscritto il: 08/12/2006, 14:46

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda mariangelac » 09/12/2010, 14:28

Io avrei voluto donarlo o conservarlo, ma il mio ginecologo mi disse che da me a Bari al policlinico non era possibile farlo perche la procedura era molto complessa ed equivaleva alla donazione di un organo, non ho compreso bene... ma alla fine sono andati sprecati, peccato!
Ciascuno quanto piu interna contentezza gli manca, tanto piu desidera nell'opinione altrui passare per felice. (Schopenhauer)
Avatar utente
mariangelac
Collaboratore
Collaboratore
 
Messaggi: 37468
Iscritto il: 25/01/2008, 14:54
Località: Bora Bora

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda nanachan » 10/12/2010, 16:58

il professore che mi ha fatto il tc è stato chiaro... ha voluto tutto lui per degli studi che sta facendo... inoltre ha fatto fare un prelievo a me, uno a mio figlio e uno a mio marito...
Le mie Bambine nella ninna nanna del cosmo.

E ora sono il tuo fiore e tu la mia acqua.
Avatar utente
nanachan
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
 
Messaggi: 30296
Iscritto il: 17/10/2005, 16:43
Località: I love Ernesto

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda chicaluna » 10/12/2010, 20:25

ai tempi di laura (2000) non penso fosse possibile ancora farlo...forse inziava nele grandi città ma non certo nei piccoli ospedali di provincia :fischia
con chiara invece nel 2008 ho fatto tutto l'iter per la donazione: colloquio con il centro donazioni, ho compilato il questionario, ho fatto esami specifici una settimana prima del parto e ho donato.
purtroppo però mi è arrivata dopo la comunicazione a casa che non era stato possibile utilizzarlo perchè conteneva poche cellule e che quindi non mi avrebbero richiamata per il prelievo di sangue a 6 mesi dal parto (ripetono gli esami virali (in particolare hiv) per cui il periodo "finestra" è proprio di 6 mesi).
per quanto invece concerne la conservazione a me nessuno in ospedale ha detto nulla ed ho saputo che era possibile (però da quanto avevo capito solo all'estero e a pagamento) da una mia cugina che ha partorito a monza ed ha fatto la conservazione in una "banca" svizzera
Laura nata con TC d'urgenza il 04-10-2000 e "tsunami" Chiara nata con TC il 02-08-08. Desaparecida--> back to the world AGO08
Avatar utente
chicaluna
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 15/02/2008, 11:01
Località: reggio emilia

Re: Il vostro ginecologo vi ha parlato della conservazione?

Messaggioda cri9 » 27/12/2010, 9:39

ho parlato con la gine della questione e mi ha illustrato la situazione attuale, rimandandomi ovviamente, ad un colloquio ufficiale che si fa in un centro donazioni dell'H regionale

mi ha informato su un aspetto che non conoscevo e che spesso viene taciuto o non considerato (a suo dire) che è quello della quantità di sangue che viene raccolto, in genere molto inferiore alle necessità per un "salvataggio". mi ha spiegato che le necessità di stamilati vanno xx cc per tot kg e quanto si raccoglie da un solo cordone in genere è sufficiente per un bimbetto di 10-12 kg scarsi.
lungi dal salvare un familiare adulto o un fratellino + grande. e secondo lei questo sarebbe un grave limite.

poi mi ha accennato da una cosa relativa alla donazione, ma qua credo di aver capito male io, che cmq lo conservano per te e per i famigliari di primo grado (aggiungendone altro compatibile in caso di bisogno), il tutto per tot anni. credo di aver capito male io, perchè a questo punto perchè fare una conservazionea pagamento con il limite terrritoriale che se ti serve tocca andare a s. marino (minimo) o londra o altrove per l'intevento?
filippo 6/10/02 4.500 giulio 17/8/04 4.290 margherita 1/4/11 3.640
Avatar utente
cri9
Original~GolGirl®
Original~GolGirl®
 
Messaggi: 1179
Iscritto il: 22/08/2010, 9:12
Località: ancona

Prossimo

Torna a DONAZIONE E CONSERVAZIONE CORDONE OMBELICALE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite