La nostra piccola principessa

Comunque sia andata si tratta di un momento che non dimenticherai mai, hai voglia di raccontarlo?

La nostra piccola principessa

Messaggioda newbetti » 17/10/2016, 22:31

Scrivere di questa nascita...
È sembrata così lunga... Forse perché fin dall'ecografia delle 33 settimane i medici hanno iniziato a ventilare il rischio di parto prematuro o pretermine: scarso liquido amniotico, contrazioni...
Poi t2 con la bocca mani piedi, poi marito con la scarlattina... Sempre rischio parto pretermine!
Io che dovevo riposare e due bimbi da guardare...
Poi sono arrivata a termine, con la pressione border line (140/90)...
Poi sono andata oltretermine. Ho provato di tutto: camminare, tromb**e, olio di ricino... Ma niente, solo tante contrazioni fastidiose di braxton-hics...
Al monitoraggio a 41 w ho chiesto lo scollamento delle membrane, pomeriggio passato a fare compere con il marito, serata con ginnastica da camera...
Un dejá-vu come x t1...
Alle 23.25 arriva la prima contrazione dolorosa... E via ogni 7 o 10 minuti: costanti e ugualmente dolorose. Dopo circa 4 ore ho svegliato il marito, chiamato Santasuocera per badare ai bimbi e via.
Arrivati mi hanno messa sotto monitoraggio. Per 2 ore le contrazioni erano regolari e registrate... Ma t3 aveva il battito troppo accelerato e calciava il sensore che a volte perdeva il segnale... Poi lei si è addormentata, le contrazioni si sono fermate.
Il medico di turno era con la luna storta, e nonostante le ostetriche volessero ricoverarmi, lui ha firmato per mandarmi a casa.
Alle 7.30 ero a casa. Dopo pochi minuti mi è iniziato il vomito e la diarrea.
Si erano svegliati t1 e t2, marito è tornato a dormire... Dopo un paio d'ore i miei dolori si erano intensificati, ma molto irregolari, ho quindi svegliato il marito, chiamato di nuovo la nonna,salutato i bimbi e ripartiti.
C'era stato il cambio turno, l'ostetrica responsabile era Cristina: aveva fatto nascere sia t1 e t2... Le ho detto che volevo restare lì. Ne ha parlato con il nuovo medico di turno, e lui è stato d'accordo. Durante le contrazioni la mia pressione saliva (180/110) e visto che ormai ero a 41+1 sono rimasta.
Per regolarizzare le contrazioni mi hanno messo a mezzogiorno una fettuccia di propess.
Le contrazioni erano quasi sparite.
Sulle 15 si sono regolarizzate ma non erano "giuste", lo sentivo. Intanto ero arrivata a 2 cm di dilatazione. Ero digiuna ma avevo chiesto flebo di fisiologica e glucosata. Il mio stomaco entra in sciopero quando ci sono le contrazioni. Ricordavo anche alle ostetriche che avevo il tampone positivo e che nei precedenti parti dall'avvio delle contrazioni avevo partorito in tre ore e mezza... Speravo nel pomeriggio di fare una doccia calda, ma volevo farmi accompagnare dal marito per sicurezza, ma lui è arrivato sulle 18.30, poco dopo mi hanno chiamato per un monitoraggio. Ora le contrazioni sono molto più regolari, alle 19.20 mi visitano e sono a 3 cm di dilatazione e mi mettono la flebo di antibiotico. Io chiedo di non andare in camera, perché inizio ad avere qualche contrazione più tosta e visto che era orario di visita non mi sentivo a mio agio. Mi danno via libera a stare in sala travaglio, era tutto libero... Chiedo la palla. Chiamo dentro il marito.
Iniziano ad essere toste. Non voglio che lui mi tocchi, neanche per massaggiarmi... Vado un paio di volte a fare pipì, ed ogni volta che sono in piedi sento le contrazioni più forti, più basse sul coccige. L'ostetrica passa a vederci un paio di volte. Mi propone il monitoraggio ma rifiuto.
Non voglio asdolutamente quelle cinghie sulla pancia.
Alcune contrazioni sono così forti che vomito acido, marito mi tiene il sacchetto... Ad un certo punto mi tolgo le mutande, mi danno fastidio...
In tutto questo mi chiedo quando romperò le acque...
Per t1 e t2 le ho rotte molte ore prima di avviarr il travaglio.
L'ostetrica Alessandra che ci segue si accorge che sto spingendo... È l'unico modo che ho per sopportare il dolore. Mi propone ancora il monitoraggio. Io le urlo isterica di nooooo. Lei mi chiede ALMENO di poter controllare il battito di t3 e se voglio essere visitata. Acconsenti e salgo sul lettino. Battiti ok e sono dilatata 7 cm. Lei mi propone di andare in sala parto, io obbietto che forse è presto, ma essendo terzipara lei insiste...
Appena scesa dal lettino sento l'impellente bisogno di spingere... Nella mia mente bacata penso che sia cacca... E decido di assecondare la spinta sperando che nessuno si schifi troppo... Ci sono pochi metri che mi dividono dalla sala parto. Appena entro lì inizio ad urlare spingendo, l'ostetrica capisce che sto per partorire in piedi.
Buttano per terra due materassini e con l'aiuto di mio marito mi hanno fatto mettere a carponi. Io ho ancora la flebo attaccata, il marito la sgancia dall'asta e la tiene lui all'altezza giusta finché un'infermiera non mette un'asta più bassa.
L'ostetrica perde per terra il cellulare e lo recupera mio marito.
L'ostetrica indossa al volo dei guanti, chiama un'altra ostetrica velocemente e buttano a terra alcuni teli sterili e gli strumenti... Fanno notare a mio marito come anche questa bimba abbia i capelli scuri... Era fuori solo la testa.
Poche spinte, forse due e LEI è nata. Mi ricordo di chiedere se marito vuole e può tagliare il cordone... Ok.. Grande emozione per noi.
Marito mi dirà poi che era blu. Le hanno dato agpar 8 e poi 10.
Avremmo dovuto fare skin to skin, ma io ero in mezzo al casino, lei rischiava di raffreddarsi.. L'ho sentita piangere ed ero serena, ma non sono riuscita a vederla. Marito l'ha seguita per il primo bagnetto, mentre usciva si ricordano e dichiarano "è nata alle 20.55"...
Ed io sono sorpresa che sia così presto...
Mi aiutano ad alzarmi ed a salire sul lettino. Io noto come sono conciati i teli ed il pavimento... E pensare che erano tutte inginocchiate lí per accogliere la mia bimba...
Sul lettino mi fanno un'iniezione di ossitocina, ed il secondamento avviene naturalmente. Ho bisogno di tre punticini, una bazzeccola.
E mentre stanno per ricucire me la portano: ha addosso solo il pannolone ed il berretto... E gli occhi profondi e sapienti di una imba che già sa.. E sul mio petto non piangeva...
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55
Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 10526
Iscritto il: 10/03/2009, 11:20
Località: via dei matti numero zero...

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda guciola » 17/10/2016, 23:29

È inevitabile, piango sempre ai racconti del parto...
La vita che arriva è una meraviglia della natura.
Benvenuta, Isabella. Tanti auguri, fratelloni, tanti auguri mamma e papà.
Buona vita a cinque :cuore
Gli angeli in cielo e i diavoletti con me. F(28.08.10), E(24.07.12)
MagikaPoliabortivaAgostina10Lugliolina12
Avatar utente
guciola
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 13295
Iscritto il: 03/12/2008, 17:32
Località: Gollandia

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda newbetti » 17/10/2016, 23:36

Grazie Guciola... Sono stata prolissa ma volevo fissare ogni istante...
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55
Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 10526
Iscritto il: 10/03/2009, 11:20
Località: via dei matti numero zero...

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda Dionaea » 18/10/2016, 6:10

Benvenuta t3 :sorrisoo
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Cicatrice Vomitilla - 2,890kg - marzolina 2016
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 35544
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda roberta85 » 18/10/2016, 7:23

benvenuta piccolina :emozionee :cuore

un parto molto naturale direi :bacio
80ina PCOSina Mamma di Davide nato il 17 Sett. '09 di 3,724 kg per 51 cm a 41+1
...sei il mio amore...la mia vita...l'unica cosa che mi fà andare avanti...
Avatar utente
roberta85
Silver~GolGirl®
Silver~GolGirl®
 
Messaggi: 15218
Iscritto il: 12/09/2008, 9:19
Località: sperduta in mezzo al nulla

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda Kenny » 18/10/2016, 10:50

anche se mi ha messo un po' di ansia è andato bene :emozionee
17/06/2013 Reika il nostro terremoto (3.4 kg per 51.5 )
04/02/2017 Maia il nostro uragano (3.6 kg per 50.5 )
Avatar utente
Kenny
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7020
Iscritto il: 10/08/2011, 14:38
Località: Pinerolo

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda Antolina80 » 18/10/2016, 10:57

:cuore
:cuore
:cuore
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi
Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 14582
Iscritto il: 09/06/2010, 16:26
Località: Trieste

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda newbetti » 18/10/2016, 16:30

Perché ansia kenny?
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55
Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 10526
Iscritto il: 10/03/2009, 11:20
Località: via dei matti numero zero...

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda Hope80 » 19/10/2016, 12:33

:emozionee
Topolina 13/04/2013 15.52 (41+3), 3080 grammi e 49 centimetri di tenerezza
Ragnetto 17/03/2016 18.13 (39+1), 3210 grammi e 50,5 centimetri di tranquillità

Immagine
Avatar utente
Hope80
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 9405
Iscritto il: 31/03/2012, 14:42

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda GiuliB » 10/05/2017, 13:49

newbetti ha scritto:Scrivere di questa nascita...
È sembrata così lunga... Forse perché fin dall'ecografia delle 33 settimane i medici hanno iniziato a ventilare il rischio di parto prematuro o pretermine: scarso liquido amniotico, contrazioni...
Poi t2 con la bocca mani piedi, poi marito con la scarlattina... Sempre rischio parto pretermine!
Io che dovevo riposare e due bimbi da guardare...
Poi sono arrivata a termine, con la pressione border line (140/90)...
Poi sono andata oltretermine. Ho provato di tutto: camminare, tromb**e, olio di ricino... Ma niente, solo tante contrazioni fastidiose di braxton-hics...
Al monitoraggio a 41 w ho chiesto lo scollamento delle membrane, pomeriggio passato a fare compere con il marito, serata con ginnastica da camera...
Un dejá-vu come x t1...
Alle 23.25 arriva la prima contrazione dolorosa... E via ogni 7 o 10 minuti: costanti e ugualmente dolorose. Dopo circa 4 ore ho svegliato il marito, chiamato Santasuocera per badare ai bimbi e via.
Arrivati mi hanno messa sotto monitoraggio. Per 2 ore le contrazioni erano regolari e registrate... Ma t3 aveva il battito troppo accelerato e calciava il sensore che a volte perdeva il segnale... Poi lei si è addormentata, le contrazioni si sono fermate.
Il medico di turno era con la luna storta, e nonostante le ostetriche volessero ricoverarmi, lui ha firmato per mandarmi a casa.
Alle 7.30 ero a casa. Dopo pochi minuti mi è iniziato il vomito e la diarrea.
Si erano svegliati t1 e t2, marito è tornato a dormire... Dopo un paio d'ore i miei dolori si erano intensificati, ma molto irregolari, ho quindi svegliato il marito, chiamato di nuovo la nonna,salutato i bimbi e ripartiti.
C'era stato il cambio turno, l'ostetrica responsabile era Cristina: aveva fatto nascere sia t1 e t2... Le ho detto che volevo restare lì. Ne ha parlato con il nuovo medico di turno, e lui è stato d'accordo. Durante le contrazioni la mia pressione saliva (180/110) e visto che ormai ero a 41+1 sono rimasta.
Per regolarizzare le contrazioni mi hanno messo a mezzogiorno una fettuccia di propess.
Le contrazioni erano quasi sparite.
Sulle 15 si sono regolarizzate ma non erano "giuste", lo sentivo. Intanto ero arrivata a 2 cm di dilatazione. Ero digiuna ma avevo chiesto flebo di fisiologica e glucosata. Il mio stomaco entra in sciopero quando ci sono le contrazioni. Ricordavo anche alle ostetriche che avevo il tampone positivo e che nei precedenti parti dall'avvio delle contrazioni avevo partorito in tre ore e mezza... Speravo nel pomeriggio di fare una doccia calda, ma volevo farmi accompagnare dal marito per sicurezza, ma lui è arrivato sulle 18.30, poco dopo mi hanno chiamato per un monitoraggio. Ora le contrazioni sono molto più regolari, alle 19.20 mi visitano e sono a 3 cm di dilatazione e mi mettono la flebo di antibiotico. Io chiedo di non andare in camera, perché inizio ad avere qualche contrazione più tosta e visto che era orario di visita non mi sentivo a mio agio. Mi danno via libera a stare in sala travaglio, era tutto libero... Chiedo la palla. Chiamo dentro il marito.
Iniziano ad essere toste. Non voglio che lui mi tocchi, neanche per massaggiarmi... Vado un paio di volte a fare pipì, ed ogni volta che sono in piedi sento le contrazioni più forti, più basse sul coccige. L'ostetrica passa a vederci un paio di volte. Mi propone il monitoraggio ma rifiuto.
Non voglio asdolutamente quelle cinghie sulla pancia.
Alcune contrazioni sono così forti che vomito acido, marito mi tiene il sacchetto... Ad un certo punto mi tolgo le mutande, mi danno fastidio...
In tutto questo mi chiedo quando romperò le acque...
Per t1 e t2 le ho rotte molte ore prima di avviarr il travaglio.
L'ostetrica Alessandra che ci segue si accorge che sto spingendo... È l'unico modo che ho per sopportare il dolore. Mi propone ancora il monitoraggio. Io le urlo isterica di nooooo. Lei mi chiede ALMENO di poter controllare il battito di t3 e se voglio essere visitata. Acconsenti e salgo sul lettino. Battiti ok e sono dilatata 7 cm. Lei mi propone di andare in sala parto, io obbietto che forse è presto, ma essendo terzipara lei insiste...
Appena scesa dal lettino sento l'impellente bisogno di spingere... Nella mia mente bacata penso che sia cacca... E decido di assecondare la spinta sperando che nessuno si schifi troppo... Ci sono pochi metri che mi dividono dalla sala parto. Appena entro lì inizio ad urlare spingendo, l'ostetrica capisce che sto per partorire in piedi.
Buttano per terra due materassini e con l'aiuto di mio marito mi hanno fatto mettere a carponi. Io ho ancora la flebo attaccata, il marito la sgancia dall'asta e la tiene lui all'altezza giusta finché un'infermiera non mette un'asta più bassa.
L'ostetrica perde per terra il cellulare e lo recupera mio marito.
L'ostetrica indossa al volo dei guanti, chiama un'altra ostetrica velocemente e buttano a terra alcuni teli sterili e gli strumenti... Fanno notare a mio marito come anche questa bimba abbia i capelli scuri... Era fuori solo la testa.
Poche spinte, forse due e LEI è nata. Mi ricordo di chiedere se marito vuole e può tagliare il cordone... Ok.. Grande emozione per noi.
Marito mi dirà poi che era blu. Le hanno dato agpar 8 e poi 10.
Avremmo dovuto fare skin to skin, ma io ero in mezzo al casino, lei rischiava di raffreddarsi.. L'ho sentita piangere ed ero serena, ma non sono riuscita a vederla. Marito l'ha seguita per il primo bagnetto, mentre usciva si ricordano e dichiarano "è nata alle 20.55"...
Ed io sono sorpresa che sia così presto...
Mi aiutano ad alzarmi ed a salire sul lettino. Io noto come sono conciati i teli ed il pavimento... E pensare che erano tutte inginocchiate lí per accogliere la mia bimba...
Sul lettino mi fanno un'iniezione di ossitocina, ed il secondamento avviene naturalmente. Ho bisogno di tre punticini, una bazzeccola.
E mentre stanno per ricucire me la portano: ha addosso solo il pannolone ed il berretto... E gli occhi profondi e sapienti di una imba che già sa.. E sul mio petto non piangeva...

Tanti auguri e benvenuta Principessa
GiuliB
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 14/11/2016, 14:27

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda newbetti » 02/09/2017, 6:13

31 Agosto


Ciao Isabella,
oggi compi un anno.
in questo giorno mille emozioni mi attraversano. Ripensando a questa giornata della tua nascita e ripensando a questi giorni trascorsi con te.
Sei nata quando hai voluto tu. Facendo aspettare il giusto. Veloce il giusto.
Sei nata e ti ho vista come se tu sapessi già.
E vedendoti oggi questa sensazione continua. Tu guardi e già sai.
E' già un mese che trotterelli, cammini e corri per casa. Imiti i versi ed i suoni dei tuoi fratelli, li segui con sguardo adorante. Ti fai sentire e ti imponi se vuoi qualcosa.
La gente è incantata dai tuoi occhi grandi, ma io vedo oltre questi splendidi occhi e questo splendido volto. Vedo il tuo carattere forte e deciso.
Vedo la tua intelligenza.
Vedo il tuo amore per i cani e per i gatti.
Vedo la tua curiosità.
A volte intravedo qualcosa che sarai, la bambina e la donna che diventerai.
Ti auguro la vita meravigliosa che ti meriti, e ti auguro che anche gli altri vedano oltre il nome che ti rappresenta, mia dolce Isabella.
Con affetto così profondo che non saprei dirlo, un abbraccio.
mammukka ho regalato il mio cuore all'uomo che porta la gioia nella mia vita * tato1 13 maggio 2011 alle 12:17 * * tato2 17 novembre 2013 alle 22:46 * * tata3 31 agosto 2016 alle 20:55
Avatar utente
newbetti
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 10526
Iscritto il: 10/03/2009, 11:20
Località: via dei matti numero zero...

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda Dionaea » 02/09/2017, 8:04

Buon compleanno in ritardo cucciola! :emozionee
Sei arrivata per cambiare tutta una vita
Cicatrice Vomitilla - 2,890kg - marzolina 2016
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 35544
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: La nostra piccola principessa

Messaggioda guciola » 04/09/2017, 20:47

Auguri piccola topolina!
Gli angeli in cielo e i diavoletti con me. F(28.08.10), E(24.07.12)
MagikaPoliabortivaAgostina10Lugliolina12
Avatar utente
guciola
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 13295
Iscritto il: 03/12/2008, 17:32
Località: Gollandia


Torna a I RACCONTI DEL PARTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti