Cesareo dolce metodo stark

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.

Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Cokina81 » 14/07/2016, 17:12

Ho letto un articolo su questo metodo, pare che non incidano i muscoli ma se ho capito bene li spostano, quindi il post operatorio è molto più veloce e il papà può assistere...qualcuna ne ha sentito parlare? sapete dirmi in che ospedali (magari in campania se ci sono) lo praticano...in attesa di parlarne con il gine.
Ho avuto una brutta esperienza con il post operatorio solo 1 anno fa con parto cesareo...ho il terrore :nonegiusto e sapere che esiste un metodo x soffrire meno mi da speranza.
Tra l'altro lo ha praticato Valentina in coppie in attesa 2!!!
Immagine

Enrico bigfoot...20 Maggio 2015 40+5 TC- 3600g per 52,5 cm
Pisellino n°2 in arrivo
Avatar utente
Cokina81
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 09/09/2014, 11:22
Località: Caserta

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 14/07/2016, 18:34

Ma oramai penso facciano sempre questo, no?
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Cokina81 » 15/07/2016, 17:23

da quel che ho letto, questo cesareo non prevede epidurale, ma una banale anestesia locale, dura 10 minuti e non recidono il muscolo e puoi camminare praticamente da subito personalmente non è il tipo di cesareo che ho avuto. Dici che sono "arretrati" solo nella clinica dove ho partorito e dove a questo punto DOVREI partorire il prossimo?
:perplesso
Immagine

Enrico bigfoot...20 Maggio 2015 40+5 TC- 3600g per 52,5 cm
Pisellino n°2 in arrivo
Avatar utente
Cokina81
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 09/09/2014, 11:22
Località: Caserta

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 15/07/2016, 20:31

Che basti la locale mi sembra strano. Io sapevo che dura una mezz'oretta e che non vengono incisi i muscoli addominali ma allargati manualmente. Quando avevo chiesto all'ostetrica del corso mi aveva risposto che oramai in situazioni standard usano il metodo stark. Io poi onestamente non ho chiesto cosa abbiano fatto ai miei di addominali durante il cesareo. Chissà se sulla cartella è riportata la tecnica utilizzata. Devo andare a richiederla.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda MariPi82 » 15/07/2016, 20:32

Mmmm..... Non sono informata, eh..... Ma dubito che si possa far partorire senza per lo meno tagliare l'utero, eh.... anestesia locale???????

Inviato dal mio SM-G357FZ utilizzando Tapatalk
Pietro Roberto 02-01-2013
Avatar utente
MariPi82
Gold~GolGirl®
Gold~GolGirl®
 
Messaggi: 23302
Iscritto il: 21/10/2013, 13:32

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 15/07/2016, 20:42

L'utero viene inciso eccome. Per quello mi par strano basti la locale. Serve comunque la spinale, di questo sono certa!
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda primomaggio » 15/07/2016, 21:00

Io non so che metodo abbiano usato su di me, il post operatorio non è stato una passeggiata ma con un taglio sulla pancia penso fosse normale, comunque non mi hanno lesinato antidolorifici quando li richiedevo, le prime ore ho beneficiato dell'analgesia, infatti sull'anestesia locale sono molto perplessa, mah, io sono stata ben contenta di essere anestetizzata le prime ore... ma che problemi ti ha dato la spinale? A me nessuno. La mia ripresa non è stata tanto lunga ma nemmeno istantanea, io penso che ci sia una soggettività nel decorso, in ogni modo mi raccomandarono di muovermi tanto, fin dal primo giorno mi hanno fatta alzare e camminare e questo sono convinta sia fondamentale.
Un'altra grossa differenza, sentendo le esperienze di varie donne, sta tra un cesareo di urgenza post travaglio e uno programmato, il primo da ciò che sento è più duro, il travaglio ti sfianca e affrontare un post cesareo dopo un travaglio di ore e ore penso sia veramente difficile. E poi l'utero è stato soggetto a contrazioni e mi chiedo se questo influisca sul post.
Mio marito non ha potuto entrare in sala operatoria e conosco (di persona) solo una ragazza che ha avuto a fianco il marito, ma lei ha partorito a Bolzano.

In ogni caso io ho cambiato ospedale per il secondo parto, nel primo dove ho partorito certe attenzioni alla puerpera cesareizzata mi risulta che non le dedichino... quindi fai bene a informarti, guarda anche solo psicologicamente essere tranquille di essere seguite, di ricevere cure adeguate e necessarie, di sentirsi rispettate, nel limite delle possibilità, nelle nostre scelte fa una differenza enorme su come vivi il decorso.
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 16/07/2016, 7:50

Si, concordo pienamente. Tanto che se dovessi avere un secondo bimbo tornerei nell'ospedale in cui sono stata per la prima, nonostante sia più lontano da casa, meno moderno come struttura, meno "bello", coi letti a manovella che dopo un tc sono assolutamente impossibili da regolare in autonomia. Ma attenzioni alla paziente ottime e molta cordialità. :sorrisoo
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Cokina81 » 16/07/2016, 21:18

Io nn ho avuto nessun problema con la spinale, anzi, ero terrorizzata alla sola idea, ma nn ho sentito assolutamente nulla, i problemi li ho avuti dopo, avevo dolori fortissimi, l'indomani mi hanno costretta a scendere e volevo morire, credevo mi stracciassero la pelle dall'alto verso il basso (nn so se rendo l'idea).
Una cosa che hai detto primimaggio però mi rasserena un po', il mio nn è stato un cesareo programmato, bensì forzato dopo travaglio indotto x 4 ore...quindi il mio utero effettivamente aveva subito un certo stress...
Cmq mi informerò alla prossima visita, nn vorrei avere troppe aspettative dal racconto di Valentina di coppie in attesa, ho letto il suo articolo sul suo blog...
Immagine

Enrico bigfoot...20 Maggio 2015 40+5 TC- 3600g per 52,5 cm
Pisellino n°2 in arrivo
Avatar utente
Cokina81
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 09/09/2014, 11:22
Località: Caserta

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Cokina81 » 16/07/2016, 21:41

Ho riletto l'articolo (ma posso copiare il link?) e parla di anestesia peridurale...
Scusate l'ignoranza ma mi spiegate la differenza tra anestesia epidurale, peridurale e spinale? Nn ci sto capendo più niente, io pensavo fossero la stessa cosa :pensieroso . A me hanno fatto una puntura sulla schiena ho sentito proprio un "clap" e poi giusto il tempo di girarmi e sdraiarmi ero completamente anestetizzata dalla vita in giù...
Immagine

Enrico bigfoot...20 Maggio 2015 40+5 TC- 3600g per 52,5 cm
Pisellino n°2 in arrivo
Avatar utente
Cokina81
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 09/09/2014, 11:22
Località: Caserta

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 17/07/2016, 2:00

Metti pure il link.

Peridurale non è la locale.

Il mio è stato un tc programmato quindi semza travaglio. Effettivamente dai racconti di altre donne con tc a travahlio avviato mi sembra sia stata più rapida la mia ripresa e meno dolorosa, ma non so quanto abbia inciso il lato psicologico, avendo io fortissimamente e consapevolmente voluto il tc.
Comunque è innegabile che la prima volta che mi hanno messa in piedi, a circa otto ore dal taglio, ho avvertito parecchio male e il metro e mezzo letto-sedia l'ho patito non poco. E i minuti seduta mi sono sembrati interminabili e mi sentivo debole debole. La notte l'ho passata a girarmi nel letto da un fianco all'altro visto che on reparto c'era in gran caos e dormire era utopia. La mattina dopo mi han tolto il catetere (che a me ha dato più fastidio del taglio..l'idea di avere un tubo dentro mi limitava..'tolto quello sono rinata) e mi sono lavata e vestita da sola. Con calma e movimenti molto lenti, ma on totale autonomia. Da lì è stato tutto in discesa, la bambina è sempre stata con me (tranne la prima notte), la notte ho avuto la montata (meno di 48h dal tc) e ho fatto avanti e indietro dal nido camminando dritta senza dolore e spingendo la culletta.

Io chiedevo l'antidolorifico alla sera, dopo l'ora di visite ero spossata dal caos e dall'eccitazione e le infermiere mi han consigliato di chiedere antidolorifico per gestire più serenamente la bimba, nonostante più che dolore.fosse stanchezza la mia.

Aspettarsi di non provare alcun dolore secondo me è osare troppo. È un intervento addominale, al di là di quel che succede agli addominali, pelle e utero vengono recisi e suturati, c'è perdita di sangue, c'è la stanchezza e l'utero si contrae x tornare a dimensioni normali.
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda primomaggio » 17/07/2016, 9:56

Peridurale ed epidurale sono la stessa cosa, se non erro: ti inseriscono un'agocanula di modo da dosare e ripetere la somministrazione di anestetico quando necessita. Non l'ho mai fatta, non so fisicamente cosa comporti, penso che comunque mantieni una certa attività visto che devi partorire...
La spinale è un'iniezione unica, dura diverse ore l'effetto e basta.

Io ho fatto cesareo programmato ma travaglio è partito prima della data fissata, quindi avevo le contrazioni mentre mi inserivano il catetere e facevano la spinale... appena ha fatto effetto, l'ho benedetta.
Ripresa, io ho avuto un male devastante ogni volta che mi alzavo da sdraiata/seduta per diversi giorni, almeno 10, diciamo che io sono stata meglio quando mi han tolto i punti. In ospedale che mi spingevo la mia culletta per portare il bimbo alla nursery a lavarlo, ecc, pativo davvero tanto a camminare, stare in piedi, ecc... ed ero quasi sempre da sola (senza alcun familiare, intendo), quindi avevo poco aiuto. Eppure sono certa che aver stretto i denti all'inizio abbia aiutata a superarla prima. Psicologicamente ero serena perché avevo temuto tanto l'intervento in sé, quindi mi sentivo di essermi lasciata alle spalle il grosso... e poi il neocucciolo è l'anestetizzante mentale migliore :emozionee
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Cokina81 » 17/07/2016, 12:05

OK dai vostri racconti direi che io ho fatto la spinale, xche avevo le gambe addormentate x circa 3/4 ore. La ripresa è stata dura, nn riuscivo nemmeno a cambiare il piccolo, che stava in camera con noi (avevo stanza privata quindi c'era sempre qualcuno o mio marito o mamma con me) il primo cambio a casa dopo 3 giorni...alla fine dal giorno dopo mi sono alzqta , ma almeno i primi 2/3 giorni sono stati l'inferno. E credo di avere un'elevata soglia del dolore, ho sopportato abbastanza facilmente 4 ore di travaglio, con contrazioni forti e molto frequenti...
Cmq è vero crederci e scendere dal letto e fare i primi passi aiuta nella ripresa, anche se fa un male cane, me ne ricorderò x il prossimo ...ma ho cmq una fifa... :strilli

Ecco il link: http://www.mammeaspillo.it/stare-bene/g ... alle-mamme

E qui il racconto (fiaba) di Valentina: http://www.mammeaspillo.it/stare-bene/g ... todo-stark
Immagine

Enrico bigfoot...20 Maggio 2015 40+5 TC- 3600g per 52,5 cm
Pisellino n°2 in arrivo
Avatar utente
Cokina81
Basic~GolGirl®
Basic~GolGirl®
 
Messaggi: 494
Iscritto il: 09/09/2014, 11:22
Località: Caserta

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda Dionaea » 17/07/2016, 13:10

A me sembra che siano articoletti un po' edulcorati. Io qualche racconto di cesareo sicuramente stark qui su gol l'ho letto, ma nessuna è uscita dalla sala "camminando sulle sue gambe".

Se non l'hai ancora a fatto prova a cercare nella sezione 'prepariamoci al parto', fra i topic in rilievo c'è "i nostri cesarei"
Sei arrivata per cambiare tutta una vita - 2016
Immagine
Avatar utente
Dionaea
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 36337
Iscritto il: 13/01/2010, 9:53

Re: Cesareo dolce metodo stark

Messaggioda primomaggio » 17/07/2016, 14:14

Io non ho idea a sto punto di cosa ho fatto...
E preferisco non saperlo. So che non ho avuto conseguenze, la ferita non mi fa mai mai male, anche se è molto lunga.
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Prossimo

Torna a PREPARIAMOCI AL PARTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite