Partoanalgesia si o no?

Come prepararsi psicologicamente all'evento? Dubbi, consigli sul parto e qualche informazione per migliorare la degenza in ospedale.

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda primomaggio » 12/04/2016, 19:47

arancia, io è la prima volta che sento porre la questione in modo così drastico, sinceramente (da parte del ginecologo, intendo). Se posso dire, nella mia personale visione della faccenda - forse un pochino edulcorata, visto che nessuno dei miei parti è stato fisiologico - il vantaggio del naturale è che sei più libera di gestire la situazione, assecondare i modi istintivi e naturali di affrontare il dolore. Ed è, immagino, una condizione più intima per la coppia. Questo per me il motivo per scegliere un parto naturale, non dimostrare qualcosa a qualcuno, ma - come dice Antolina - non dover dipendere troppo, non farsi toccare troppo ecc. Ecco, anche io in travaglio avrei voluto dematerializzare tutti tranne l'ostetrica. Mi è scocciato molto avere il monitoraggio fisso, non ho potuto travagliare in piedi. Ma dato che mi hanno dovuto applicare l'ossitocina perché avevo rotto le acque da 12h con il tampone positivo e il travaglio stentava ad avviarsi, ho dovuto accettare il monitoraggio (e poi un parto operativo)... a quel punto anche l'anestesista col suo cannettino non mi avrebbe creato chissà che problema, uno più uno in meno, come dire :che_dici
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Ilariotta » 12/04/2016, 19:53

Arancia i tuoi dubbi son piu' che legittimi..
Fai l'iter che devi fare e poi dipendera' da come andra' il travaglio.. io ho chiesto l'epidurale anche se mi stavo dilatando abbastanza velocemente proprio perche' avevo "paura di nn farcela" se i dolori fossero aumentati.. poi e' chiaro, fossi stata di 10cm dopo un paio d'ore mi avrebbero sicuramente portato in sala parto diretta..
Nn per questo mi sento meno madre perche' nn ho voluto soffrire eh? Anzi.. anche perche' nn e' che con l'epidurale sia una passeggiata.. son stata 11 ore in travaglio e 5 delle quali a spingere come 'na matta :mrgreen:
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.
Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3210
Iscritto il: 20/01/2012, 10:51
Località: toscana

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda ely66 » 12/04/2016, 20:00

uhmmm ti metto un link viewtopic.php?f=7&t=3619 e poi sposto nel forum adatto.
Gaia,il soffio della mia vita è arrivata il 12 agosto 2003 I bambini devono essere felici, non farci felici
Non avere paura di essere solo. Le aquile volano sole, i piccioni volano in gruppo (prov. Lakota)
Avatar utente
ely66
Admin
Admin
 
Messaggi: 58324
Iscritto il: 08/04/2005, 21:00
Località: Fiji-koro island

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Honey83 » 12/04/2016, 20:13

Arancia, anche a me sembra strano che il tuo medico spinga per una epidurale preventiva.
Al corso preparto ad esempio mi avevano spiegato che la "dose" di epidurale è unica, quindi è bene non sprecarla con troppo anticipo perchè potrebbe terminare prima della fase critica del travaglio. Però credo che esista anche un metodo che permette un rilascio costante. Parlane con l'anestesista, magari può aiutarti a decidere.
Non so, decidere prima di avere le contrazioni secondo me è come stabilire irrevocabilmente di voler partorire sulle staffe o carponi :sorrisoo
Honey83
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 16/03/2015, 10:10

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Ilariotta » 12/04/2016, 20:39

Il cannellino rimane inserito.. poi magari sei tu a richiederne ancora perche' si va per le lunghe.. ma il gine cmq ti da' l'ok a quel punto..
Deciderlo adesso in effetti..
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.
Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3210
Iscritto il: 20/01/2012, 10:51
Località: toscana

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda arancia » 12/04/2016, 20:54

Lui non si é sbilanciato per il sì o per il no, mi ha solo incoraggiato a rifletterci senza lasciare la scelta all'ultimo in quanto i benefici maggiori si hanno in travaglio e non alla fine di esso. Non ha detto falla o non falla, ha solo detto cerca di capire prima se la vorrai o no.
Certamente parlerò con l'anestesista ma vorrei avere le idee più chiare.
Come dicevo, poi nulla vieta di cambiare idea all'ultimo
Le motivazioni per il naturale che dai primo maggio le condivido in pieno (mi sfugge tuttavia cosa tu intenda x maggiore intimità di coppia)
Ti stiamo aspettando!!!
Immagine
Avatar utente
arancia
Active~GolGirl®
Active~GolGirl®
 
Messaggi: 628
Iscritto il: 01/12/2015, 14:36

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda primomaggio » 12/04/2016, 21:14

Penso che se non sei attaccata a un monitoraggio o ad un'agocanula, il personale sanitario possa avere un ruolo più discreto, di rilevamento periodico dei parametri senza che sia un controllo costante... e che le modalità di affrontare il travaglio possano essere supportate più attivamente dal partner. È un'idea che mi son fatta leggendo i parti altrui, più che altro, so che io avevo monitoraggio, flebo, bloccata a letto... mio marito era anche un po' spiazzato da questa situazione. Fino a quando non mi hanno messa la flebo di ossitocina, eravamo io e lui soli, dopo l'ostetrica non mi ha più mollata un secondo.
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda primomaggio » 12/04/2016, 21:21

Con questo non voglio dire che un parto con analgesia sia un momento meno intenso per la coppia, eh. Penso che si dipenda più dal personale, ma non è un male assoluto.
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Antolina80 » 12/04/2016, 23:04

Arancia, non credo che sia una questione di "voler farcela da sole", ma il fatto che non sempre l'epidurale è la scelta migliore. Siccome è un'esperienza nuova per te, non puoi decidere adesso. Nessuno ti può dire che fare l'epidurale è in assoluto la scelta migliore, nemmeno un medico....

Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi
Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 14706
Iscritto il: 09/06/2010, 16:26
Località: Trieste

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda viola12 » 13/04/2016, 8:13

Arancia purtroppo non di può sapere prima ne come sarà il travaglio ne l effetto dell epidurale sul tuo corpo. Io non l ho provata xke non ne ho avuto bisogno. Mia sorella l ha fatta per il primo parto e le si è allungato un po il travaglio ma è anche vero che così ha respirato un po. Sul discorso dell intimità di coppia posso dire che al primo parto dopo avermi indotto il parto con rottura delle acque mi han messo il tracciato x mezzo ora poi si sono dimenticati di me e dopo 3 ore io avevo le spinte e sono stata portata in sala parto in barella e di corsa. Al secondo avevo 7 cm di dilatazione ma niente dolori quindi sono stata portata in sala parto dove mi hanno attaccata a monitoraggio e flebo di ossitocina. È sempre stata presente l ostetrica e 2 specializzanda in ginecologia. Sinceramente ho preferito il secondo parto. Non tanto xke di dolore ho avuto solo un ora ma xke mi sentivo seguita e non abbandonata. Il mio compagno mi è stato ugualmente vicino sia nel primo che nel secondo. È tutto molto soggettivo e secondo me solo quando vedrai come vanno le cose saprai veramente cosa è meglio per te.
viola12
New~GolGirl®
New~GolGirl®
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 15/05/2015, 21:32

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda primomaggio » 13/04/2016, 9:42

Vabbe' ma lasciare una partoriente tre ore senza vederla mai non è discrezione, non intendevo certo quello quando parlavo di momento della coppia.
Avatar utente
primomaggio
Master~GolGirl®
Master~GolGirl®
 
Messaggi: 7100
Iscritto il: 09/11/2012, 21:07

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Antolina80 » 13/04/2016, 10:13

Dipende da molti fattori secondo me...
Da me per dire si sta direttamente in sala parto. Io ho travagliato entrambe le volte lì e la prima volta avevo pure il bagno personale. Entrambe le volte sono rimasta la gran parte del tempo con mio marito e comunque nella sala delle ostetriche ci sono tutti i monitor con tutti i monitoraggi, se serve arrivano di corsa.
Secondo me se una ha la possibilità di gestirsi il travaglio in libertà l'epidurale non è così necessaria, anzi, a volte è solo un impiccio e un fastidio in più.
Se il mio armadio è pieno non vuol dire che la mia testa sia vuota.
Silvia 30/12/2010 3.500 kg x 51 cm la nostra piccola punk
Jacopo 08/08/2015 3.840 kg x 53 cm il nostro piccolo kiwi
Avatar utente
Antolina80
Bronze~GolGirl®
Bronze~GolGirl®
 
Messaggi: 14706
Iscritto il: 09/06/2010, 16:26
Località: Trieste

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Ilariotta » 13/04/2016, 12:11

Come ho detto per me l'epidurale nn e' stata d'impaccio.. piu' il monitoraggio..
Cmq concordo col fatto che ogni parto e' a se'.. con travagli lunghi che sfiancano e con paure di perdere il controllo e di nn saper gestire il dolore (caso mio.. ho sempre avuto paura di nn esser in grado di far nulla) l'epidurale nn e' un male..
Poi ripeto.. ogni caso ed ogni persona ha ed ha avuto il suo percorso..
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.
Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3210
Iscritto il: 20/01/2012, 10:51
Località: toscana

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Lilluna » 13/04/2016, 12:11

arancia ha scritto:Certamente parlerò con l'anestesista ma vorrei avere le idee più chiare.

credo che nulla potrà chiarirti le idee, se non trovarti al parto :risatina: :risatina:

Purtroppo ci sono troppe variabili, la durata del travaglio in primis. Ma anche la reazione del corpo, sia al dolore del travaglio che all'epidurale.

Io col primo non l'ho fatta. Avevo fatto tutti gli incontri prima, l'ho chiesta... ma era troppo tardi, eprchè ero ad 8cm di dilatazione, e quindi prossima alle spinte.
Col secondo, allora, mi sono detta: "NON MI FACCIO FREGARE!" ed appena hanno decretato il travaglio attivo, l'ho chiesta. Risultato: cannula inserita ma... nessun effetto :argh :argh mi era già stato anticipato dall'anestesista... dicendomi che avevo la schiena storta, ed ero in sovrappeso quindi aveva una gran possibilità di fallire. E così è stato. E mi è toccato tenere la cannula per una giornata e mezza dopo il pasto (anche perchè poi si erano scordati che l'avevo :ahaha ).
Insomma, io al terzo parto non so se facciò più lo sbattimento di "sperarci" nell'epidurale :che_dici :che_dici
Thursday's Child Petonio Pigronio il cagone (31/05/12, 40+6, 3780gr, 51cm)
Ciuccione Mostrillo Pigrillo il caghino (18/06/14, 41+4, 3830gr, 51cm)
Smilzo Palmatino LaCozza il caghetto (07/10/16, 39+4, 3760gr, 52cm)
Avatar utente
Lilluna
Platinum~GolGirl®
Platinum~GolGirl®
 
Messaggi: 41087
Iscritto il: 24/06/2011, 8:34
Località: a metà, tra Como e Milano

Re: Partoanalgesia si o no?

Messaggioda Ilariotta » 13/04/2016, 12:16

Ah.. ho sicuramente trovato gente che mi ha guardato come se avessi copiato all'esame.. delle serie "facile eh? E che vorresti dir di aver partorito?"
Beh.. sti sguardi nn mi han toccato perche' si', ho partorito.. e patito e penato.. nn e' con l'epidurale passeggi e bevi mojito eh? 8-)
Matteo 27.06.2014
kg. 3.780 per 54 cm.
Avatar utente
Ilariotta
Expert~GolGirl®
Expert~GolGirl®
 
Messaggi: 3210
Iscritto il: 20/01/2012, 10:51
Località: toscana

PrecedenteProssimo

Torna a PREPARIAMOCI AL PARTO

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite